VERSO IL 2024

Champions League, agli ottavi le squadre dei cinque campionati top: assaggio di Superlega

Serie A, Premier League, Liga, Bundesliga e Ligue 1 rappresentano le 16 squadre qualificate alla fase finale

  • A
  • A
  • A

Siamo a metà dicembre 2019 ma, con un'iperbole, potremmo dire di trovarci già nel 2024, almeno in Champions League. Le 16 squadre qualificate agli ottavi, infatti, provengono esclusivamente dai cinque top campionati europei (Serie A, Premier League, Liga, Bundesliga e Ligue 1) dando in qualche modo un assaggio di quello che è sempre stata chiamata Superlega, il progetto di riforma delle coppe e delle leghe che aleggia sul calcio da diversi mesi

Nessuna outsider o quasi, se vogliamo considerare l'Atalanta dei miracoli, si affronteranno nella fase finale della Champions League 2019/20 che tornerà a febbraio: Juventus, Napoli e bergamaschi per la Serie A; Chelsea, Liverpool, Manchester City e Tottenham per la Premier League; Atletico Madrid, Barcellona, Real Madrid, Valencia per la Liga; Bayern Monaco, Borussia Dortmund e Lipsia per la Bundesliga; Lione e Psg per la Ligue 1.

Un assaggio di come potrebbe essere l'Europa dei big, anche se la Superlega - per come è stata descritta - funzionerebbe in modo leggermente diverso: 32 squadre, 24 sempre presenti e selezionate tra quelle con maggiore storia nei cinque top campionati europei, più le altre 8 che sarebbero le 4 semifinaliste dell'Europa League e le 4 semifinaliste della Champions League. I più penalizzati sarebbero proprio i campionati nazionali, impoveriti delle big. Da febbraio la prima prova generale?

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments