Youth League: Real Madrid ai quarti, Napoli ko al 94’

Eliminazione bruciante per gli azzurrini: decide una magia di Febas nell’ultimo minuto di recupero

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Foto tratta dal sito del Napoli calcio

Si ferma nel modo più crudele la corsa del Napoli in Youth League, la Champions dei giovani. Gli azzurrini allenati da Saurini perdono 2-1 sul campo del Real Madrid nella sfida valida per gli ottavi di finale: a decidere il match è una prodezza di Febas al 94’. In precedenza i merengues erano passati in vantaggio con Munoz (15’) ma il Napoli era riuscito a riportare in equilibrio la gara grazie a un colpo di testa di Lasicki (71’).

Allo stadio Alfredo Di Stefano il Real Madrid scende in campo con i favori del pronostico. Le merengues partono forte e trovano il vantaggio al 15’ grazie a Munoz che punta Luperto, lo supera in velocità e trafigge Scalese con un diagonale di sinistro che termina nell’angolino. Il Napoli è in difficoltà: Scalese salva il risultato prima su un sinistro di Hermoso, poi su un destro a colpo sicuro di Enzo Zidane. Il figlio di Zizou regala numeri d’alta scuola e fa impazzire i difensori azzurri prima di lasciare il campo sostituito da Febas al 69’. Sarà un caso, ma due minuti più tardi il Napoli trova improvvisamente il pareggio: corner di Palmiero e colpo di testa vincente di Lasicki, lasciato tutto solo nell’area piccola. Per il Real è una doccia fredda, i rigori sembrano inevitabili ma al quarto minuto di recupero succede l’incredibile: sugli sviluppi di un corner, la palla arriva a Febas che, da venti metri, lascia partire un destro al volo che si insacca sotto la traversa. L’arbitro non fa nemmeno riprendere il gioco a metà campo. E’ finita: il Real vola ai quarti di finale, i giocatori del Napoli escono dal campo tra le lacrime.

I COMPLIMENTI DI DE LAURENTIIS
Il presidente De Laurentiis ha fatto i complimenti alla squadra nonostante l'eliminazione: "A volte una sconfitta può essere un grande risultato - ha scritto su Twitter - Un "bravi" alla nostra Primavera che in Champions si è arresa al Real Madrid solo all'ultimo secondo prima dei rigori. E senza Nikita Contini aggregato alla prima squadra. Sono orgoglioso di voi!"

I VOSTRI COMMENTI

kepenakemifate - 26/02/14

BRAVI RAGAZZI.....GRANDISSIMI PRENDER UN GOL DA 30 MT A 15 SEC DALLA FIINE!!!!!!!!!!

segnala un abuso