Champions, Psg da sballo: Olympiacos battuto 4-1

Cavani, Motta (2) e Marquinhos affondano i greci, in rete con Weiss: Ibra sbaglia un rigore

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Il Paris Saint Germain dilaga ad Atene battendo 4-1 l'Olympiacos al termine di una partita dai due volti. Cavani porta in vantaggio il Psg al 19', Weiss pareggia al 25'. Primo tempo di marca greca, con due legni colpiti da Weiss e Fuster. Nella ripresa si scatena Thiago Motta che dal 68' al 73', con due gol in fotocopia, firma la doppietta che decide il match. Ibra si fa parare un rigore all'82', all'86' a chiudere i conti ci pensa Marquinhos.

LA PARTITA

LA PARTITA
Olympiacos scatenato in avvio. Dopo una manciata di secondi clamorosa traversa di Weiss con un destro dai 25 metri. Al 15' Fuster fa gridare al gol i tifosi biancorossi, ma il palo salva ancora una volta Sirigu. E proprio nel miglior momento dei greci, arriva il gol del Psg al minuto 19: illuminante palla in verticale di Ibrahimovic per Maxwell, tutto solo davanti a Roberto: l'esterno sinistro tocca per Cavani che, a porta vuota, insacca comodamente. Da rivedere la posizione del Matador, forse leggermente in fuorigioco al momento del tocco di Maxwell. Ma l'Olympiacos non molla e trova il pari al 25' grazie a una prodezza di Weiss: il 23enne slovacco, ex Pescara, entra in area dalla destra, beffa Marquinhos con un tunnel, dribbla secco anche Thiago Silva e fulmina Sirigu. Un gol fantastico che riporta il match in equilibrio.

Secondo tempo decisamente meno interessante. L'Olympiacos abbassa il ritmo e arretra il baricentro, il Psg fa fatica a costruire. Ma al 68' la squadra di Blanc trova il gol all'improvviso: Lavezzi batte un corner dalla sinistra, la difesa dell'Olympiacos si addormenta e Thiago Motta insacca di testa sul primo palo. Cinque minuti dopo il Psg cala il tris in fotocopia: nuovo corner di Lavezzi e nuova incornata vincente di Thiago Motta. L'Olympiacos sparisce dal campo, il Psg fa quello che vuole. All'82' Ibrahimovic si procura un rigore, ma si fa ipnotizzare da Roberto che respinge il destro dello svedese. Thiago Motta ha il piede caldissimo: è suo all'86' il corner sul quale Marquinhos salta più in alto di tutti e firma il definitivo 4-1. Cala il sipario ad Atene, il Psg può fare festa.

IL TABELLINO

OLYMPIACOS-PSG 1-4
Olympiacos (4-2-3-1):
Roberto; Manolas, Medjani, Siovas, Bong; Machado, Samaris; Fuster (29' st Saviola), Dominguez (15' st Campbell), Weiss (39' st Yatabare); Mitroglou. A disp.: Megyeri, Holebas, Manolas, N'Dinga. All.: Michel
Psg (4-3-3): Sirigu; Van der Wiel, Marquinhos, T. Silva, Maxwell; Verratti (34' st Rabiot), T. Motta, Matuidi; Lucas (1' st Lavezzi), Ibrahimovic, Cavani (44' st Menez). A disp.: Douchez, Camara, Digne, Jallet. All.: Blanc
Arbitro: Brych (Ger)
Marcatori: 19' Cavani, 23' st e 28' st T. Motta, 40' st Marquinhos (P), 25' Weiss (O)
Ammoniti: Bong (O), Van der wiel (P)
Espulsi: nessuno
Note: Ibrahimovic (P) si è fatto parare un rigore da Roberto (O) all'82'

TAGS:
Olympiacos
Psg
Champions
Calcio

I VOSTRI COMMENTI

Jollon91 - 17/09/13

Weiss ha dribblato circa 70 milioni

segnala un abuso