Champions League, andata playoff: crollano Lione e Celtic, poker dello Zenit

La Real Sociedad vince 2-0 in Francia mentre gli scozzesi perdono 2-0 sul campo dello Shakhter Karagandy. Spalletti a valanga contro il Pacos Ferreira (4-1), Viktoria Plzen-Maribor 3-1

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Lione-Real Sociedad - foto Ansa

Importante successo esterno della Real Sociedad, che vince 2-0 in casa del Lione ipotecando, di fatto, la qualificazione alla fase a gironi della Champions League. Nell'andata dei playoff, successo in trasferta anche per lo Zenit di Spalletti, che passa 4-1 contro i portoghesi del Pacos Ferreira. Sconfitta pesante, invece, per il Celtic Glasgow, k.o. 2-0 in Kazakistan contro lo Shakhter Karagandy. Il Viktoria Plzen batte 3-1 il Maribor.

Fa rumore la sconfitta casalinga del Lione, che compromette seriamente la qualificazione. Gli spagnoli aggrediscono subito con personalità. Prima Vela colpisce un palo (11'), poi lo stesso messicano firma l'assist per il vantaggio della Real Sociedad al 17': sul cross dell'ex Arsenal, Griezmann segna un super gol in sforbiciata. Il raddoppio arriva nella ripresa ed è opera di Seferovic (lo scorso anno a Novara), che al 50' beffa Lopes con un gran sinistro dalla distanza.

Fase a gironi praticamente archiviata per Spalletti, vittorioso 4 -1 in casa del Pacos Ferreira. A Oporto, dove si è giocato per via della limitata capienza dello stadio del Pacos, i portoghesi si battono con ardore ma vanno sotto dopo 27 minuti, quando Shirokov infila in porta un preciso assist di Danny. I padroni di casa trovano l'1-1 con Andrè Leao (58'), ma il pareggio dura solo una manciata di secondi: Shirokov riporta avanti lo Zenit al 60', prima che un autogol di Degra (Kerzhakov colpisce la traversa su punizione, poi la palla sbatte sulla schiena del portiere e rotola in porta) e ancora Shirokov - tra l'85' e il 90' - chiudano il discorso qualificazione.

A Plzen, il primo tempo è sostanzialmente un monologo dei padroni di casa, che sbloccano subito il match grazie a Cisovsky (8'), bravo a girare in porta una palla vagante sugli sviluppi di un corner. Darida, servito perfettamente da Kovarik, raddoppia al 58' ma Mejac riapre i giochi al 66'. Al 90', però, arriva il 3-1 di Duris che lancia i cechi verso la Champions. La grande sorpresa della giornata, infine, proviene dal Kazakistan, dove il Celtic Glasgow va k.o. 2-0 contro lo Shakhter Karagandy: a decidere l'incontro sono state le reti di Finonchenko (12') e Khizhnichenko (77').

TAGS:
Champions League
Playoff andata

I VOSTRI COMMENTI

benjy88 - 21/08/13

QUESTA E' PESANTISSIMA!! IL LIONE E' PRATICAMENTE FUORI... NON ESISTONO PIU' I PRELIMINARI DI UNA VOLTA.. ANCHE IL MILAN SORTEGGIO DURISSIMO COME SEMPRE... MA IL MILAN E' IL MILAN...

segnala un abuso