Delio Rossi: 2 turni di squalifica

Il tecnico si era scusato per il gesto

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Delio Rossi, ansa

E' costato due giornate di squalifica a Delio Rossi il gestaccio nei confronti di Burdisso e la conseguente espulsione nel match con la Roma. Il tecnico blucerchiato si era intanto scusato: "Sono rammaricato per il gesto - si legge in una nota - perché l'ho detto e lo ripeto: ho sempre dato rispetto e pretendo rispetto. Non tollero gli insulti. Accetto la multa della società: insieme abbiamo deciso di devolverla in beneficenza al Gaslini".

Le scuse del tecnico della Sampdoria arrivano il giorno dopo il dito medio all'indirizzo del romanista Burdisso, che ha scatenato la bufera. "La decisione di devolvere la multa - precisa il club blucerchiato - è stata concordata e condivisa tra proprietà, società e tecnico indipendentemente dalla decisione del giudice sportivo".

I VOSTRI COMMENTI

cuarkissimo - 12/02/13

ma quante altre ne deve combinare una persona del genere ed a una certa eta' dovrebbe essere di esempio per i giovani-ancora lo fanno allenare? ci sono tanti allenatori bravi e civili e' sempre stato scorretto e lo sara' sempre...ci vuole rispetto...educazione e moralita' cosa che manca al DELIO ROSSI....grazie...

segnala un abuso

palustro58 - 11/02/13

Scusate ma chi provoca non dovrebbe avere una punizione maggiore? Non dovrebbe essere il giocatore a rispettare
l'allenatore. Io personalmente avrei dato 2 giornate a Rossi ma 3 a Burdisso.

segnala un abuso

gatto20 - 11/02/13

chissà cosa gli avrà detto burdisso per fargli fare quel gesto...?sicuramente qualcosa per stuzzicarlo(con il passato laziale di delio rossi,che ogni volta che incontra la roma la bastona sportivamente parlando)

segnala un abuso

SoloMilan1970 - 11/02/13

Delio io ti stimo ma hai sbagliato...come sono stato critico con Conte stavolta crtico te, due giornate? Anche poco visto che sei recidivo...gli allenatori devono imparare a fare i bravi, non e' facile lo so ma di selv@ggi negli stadi italiani
ne abbiamo gia' fin troppi, se ci si mettono pure loro e' la fine..e' come togliere le museruole a un branco di doberman...

segnala un abuso

SportsFan - 11/02/13

Per me la provocazione deve essere punita lo stesso come il gesto di reazione. Soltanto cosi si puo migliorare

segnala un abuso