Triplo Miccoli, goleada col Chievo

Il Palermo vince 4-1 al Barbera

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

STEFANO RONCHI

Il gol di Miccoli da centrocampo

Parte bene la prima avventura al Barbera di Gasperini. Davanti ai suoi tifosi, il Palermo batte 4-1 il Chievo grazie a una tripletta straordinaria di Miccoli e a un gol di Giorgi. L'attaccante rosanero segna su punizione al 13', poi, dopo il momentaneo pareggio al 28' di Marco Rigoni, al 14' della ripresa raddoppia con un bel rasoterra alla sinistra di Sorrentino e infine chiude i conti con un eurogol da metà campo.

LA PARTITA

Al triplice fischio Miccoli si porta a casa il pallone. L'attaccante segna tre gol da sogno per far risorgere il Palermo e regala a Gasperini la prima vittoria e un po' di tempo per continuare a lavorare con più tranquillità. Classifica alla mano, il match col Chievo dovrebbe essere una sfida salvezza, da giocare con grande attenzione tattica. La partita però fin dai primi minuti è brillante e le squadre si affrontano a viso aperto. Da una parte il Palermo tenta di costruire gioco e di arrivare in porta con un'azione manovrata. Dall'altra il Chievo aspetta i rosanero nella propria metà campo, conquista palla e poi riparte in contropiede.

La squadra di Gasperini non vuole uscire dal Barbera senza averle provate tutte e si affida soprattutto a Miccoli. Al 13' il primo lampo del genio rosanero. Punizione dal limite e palla all'incrocio: 1-0. Esplode il Barbera. Il Palermo si rilassa e il Chievo al 28' pareggia con un gol direttamente da calcio d'angolo. Ujkani & Co. si addormentano e la palla calciata da Marco Rigoni finisce in rete. Gasperini in panchina si infuria, la sua squadra in campo arretra e rischia di subire il secondo gol. Poi l'intervallo.

Il secondo tempo ha un solo protagonista, sempre lo stesso: Fabrizio Miccoli. Al 14' della ripresa il numero dieci del Palermo si inventa una serpentina al limite e appena mette piede in area spara un rasoterra alla sinistra di Sorrentino: 2-1. In tribuna non credono ai loro occhi: due gol in una parita. Ma non è finita qui. Anche in dieci contro 11 per l'espulsione di Brienza al 62', il Palermo non arretra e continua ad essere pericoloso. Un indemoniato Miccoli e il neoentrato Giorgi battono a tappeto la fascia sinistra, chiudendo il Chievo spesso nella sua area. All'80 l'attaccante rosanero si esibisce in un altro numero e favorisce il gol di Giorgi che porta il punteggio sul 3-1. Poi è accademia. Miccoli fa alzare in piedi tutto il Barbera con un gol al volo da centrocampo. Roba da palati fini, da piedi di velluto. Gasperini si gode lo spettacolo, applaude e incassa i primi tre punti. Miccoli si gode la standing ovation di Palermo e si porta via il pallone. Il Palermo è lui.

LA CRONACA DEL MATCH 

LE PAGELLE

Miccoli 8,5: il piede non invecchia mai: punizione col contagiri per l'1-0. Il Palermo è lui e la perla del raddoppio e l'eurogol da metà campo sono la prova. Gasperini ringrazia.

Giorgi 7: entra al secondo tempo, ma cambia volto al match. Sulla fascia sinistra l'intesa con Miccoli è notevole e la spinta è continua. Il Gol corona l'ottima prestazione.

Ilicic 5: non è in giornata. Lento e svolgiato, sbaglia quasi tutti gli appoggi. Unica nota stonata della giornata.

Rigoni M. 6,5: il gol non è certo merito suo, ma il resto sì. Le ripartenze del Chievo passano dai suoi piedi e spesso è l'uomo in più nella fase offensiva.

Dainelli 5: non ha il passo di Miccoli e lo soffre per tutta la partita. La tripletta dell'attaccante rosanero pesa anche sulle sue spalle.

Di Michele 5: chi l'ha visto? Se il Chievo non punge mai su azione la colpa è anche sua. Di Carlo lo leva a un quarto d'ora dalla fine.

IL TABELLINO

PALERMO-CHIEVO 4-1
Palermo (3-4-2-1)
: Ujkani 5,5; Munoz 6, Donati 6,5, Mantovani 5,5 (1' st Giorgi 7); Morganella 6, Barreto 6, Rios 6 (35' st Kurtic sv), Garcia 6; Brienza 6, Ilicic 5; Miccoli 8,5 (43' st Hernandez sv).
A disp.: Benussi, Cetto, Viola, Dybala, Bertolo, Labrin, Budan, Brichetto, Pisano. All.: Gasperini 6,5

Chievo (4-3-2-1): Sorrentino 5; Sardo 5,5, Papp 5,5, Dainelli 5, Dramè 6; Cofie 5 (42' st Samassa 5,5) , L. Rigoni 6, Hetemaj 6 (30' st Stoian 5,5); M. Rigoni 6,5; Di Michele 5 (29' st Thereau 5,5), Moscardelli 5,5.
A disp.: Puggioni, Guana, Cruzado, , Cesar, Jokic, Frey, Viotti, Vacek, Farkas. All.: Di Carlo 5,5
Arbitro: Bergonzi
Marcatori: 13', 14' st,  37' st Miccoli,  35' Giorgi (P), 28' Rigoni M. (C)
Ammonizioni:  15' st Miccoli (P); 12' Dainelli, 16' Rigoni L., 22' st Moscardelli, 23' st Papp (C)
Espulsioni: 16' st Brienza (P), per doppia ammonizione

I VOSTRI COMMENTI

Marekiaro Hamsik - 30/09/12

Complimenti a Miccoli da un tifoso del Napoli...e' sempre un piacere vederlo giocare.In bocca al lupo al Palermo...gia' siamo in pochi vedete di non fare scherzi.

segnala un abuso

miccoliunicocapitano - 30/09/12

Finalmente la prima vittoria, grazie capitano per la perla da 50m e la prestazione super, il Palermo è Miccoli, speriamo che, dopo oggi, anche mister Gasperini l'abbia capito! Andiamo avanti così e cerchiamo di salvarci in questa annata difficile.

segnala un abuso