Favola Inzaghi, addio Milan con gol

Delirio SuperPippo nel 2-1 al Novara

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MASSIMILIANO CRISTINA

Seedorf e Inzaghi, foto Lapresse

Anche a San Siro è arrivato il lieto fine di una stagione sfortunata per il Milan. Nella gara degli addii alla maglia rossonera di Nesta, Seedorf, Gattuso e Inzaghi è arrivato il successo per 2-1 contro il Novara timbrato proprio da un supergol di SuperPippo sotto la curva rossonera. A provare a rovinare la festa rossonera ci aveva provato Garcia col vantaggio siglato al 20', poi il pari di Flamini (55') e lo show finale di Inzaghi.

LA PARTITA

Un'immagine che ha riassunto come nessuna riga scritta può fare una carriera fantastica. La corsa forsennata di SuperPippo Inzaghi sotto la sua curva dopo un gol decisivo ha raccontato tutta la storia di un attaccante devastante, decisivo, per certi versi unico. Una carriera speciale vissuta in area di rigore, sul filo del fuorigioco e con un solo motivo di vita: il gol. E' arrivato puntuale anche nel giorno del suo addio ai colori rossoneri alla 300.ma partita. Naturale, quasi scontato. Perché non poteva che concludersi così una bella storia d'amore iniziata con qualche naso storto e concluso tra le lacrime di tutti, per lui, per Gattuso, per Nesta, Zambrotta. Il Milan perde una parte della sua storia. Una fetta più che vincente del nuovo millennio in una festa commovente per pochi (troppo pochi) intimi in un San Siro che ancora una volta ha dimenticato le delusione esultando a un gol del suo supereroe. Inzaghi ha rinunciato al Siena per salutare il suo pubblico in campo. Così è stato e il gol è stato un premio del destino per questa scelta.

Il 2-1 contro il Novara però non è stata solo la partita di Inzaghi. E' stata la gara dele lacrime di Gattuso già prima del match. Quelle di Nesta,  di Van Bommel, Zambrotta e di migliaia di tifosi che hanno celebrato la storia della squadra. Un finale ricco di applausi e commozione che hanno fatto passare in secondo piano una partita comunque divertente e vinta sul campo dal Milan dopo essere andato sotto per il gol di Garcia grazie anche alla rete di Flamini al 55' dopo una bella combinazione con Cassano al limite dell'area. La festa scudetto è a Torino, ma nessuno se ne ricorda. I cori, i pensieri, i ricordi sono per i beniamini che lasciano. Per un Milan che da domani non ci sarà più. Sarà ricostruzione dopo un periodo d'oro. "Ci proveremo" annuncia Galliani a fine partita, prima di lasciare i leoni rossoneri in pasto (in senso buono) ai propri tifosi. E giù di lacrime. Il calcio, in fondo, è bello anche per questo.

LA CRONACA MINUTO PER MINUTO

LE PAGELLE

Inzaghi 8 - "Io da qui non esco più". Lascia il Milan con un grandissimo gol. Lascia il Milan fisicamente ma vi rimarrà per sempre nel cuore dei tifosi. E un gol al passo d'addio era la ciliegina perfetta su una super torta. Difficile pensare, per tutti gli amanti del calcio, che da domani sarà passato.

Gattuso 7,5 - Una partita da gladiatore. Sembrava il Rino di Manchester 2003 e in molti si saranno chiesti il perché di un addio. Ha lottato con l'orgoglio che lo ha sempre contraddistinto, con la fascia da capitano addosso. Un addio coi controfiocchi.

Seedorf 6,5 - Non trova il gol per questione di millimetri. Il palo glielo nega. E' il meno emozionato di tutti, ma forse lo maschera solo bene. L'assist per Inzaghi è una pennellata che rimarrà nella storia

Fontana-Garcia 6,5 - Provano a rovinare la festa del Milan. Ci riescono fino all'ingresso di SuperPippo. A quel punto ci pensa il destino.

IL TABELLINO

MILAN-NOVARA 2-1
Milan (4-3-1-2):
Amelia 6; Zambrotta 6,5, Mexes 6, Yepes 6, Mesbah 6; Gattuso 7,5, Aquilani 6 (36' st Nesta sv), Seedorf 6,5; Boateng sv (10' Flamini 6,5); Ibrahimovic 6, Cassano 6,5 (22' st Inzaghi 8). A disp.: Roma, Nocerino, Robinho, El Shaarawy. All.: Allegri 6.
Novara (4-3-1-2): Fontana 6,5; Morganella 6, Lisuzzo 6,5, Centurioni 6 (42' st Ludi sv), Garcia 6,5; Pesce 6 (38' st Maggio sv), Porcari 6,5, Gemiti 6; Rigoni 6,5; Caracciolo 6 (21' st Radovanovic 6), Jeda 6. A disp.: Logofatu, Jensen, Rubino, Branca. All.: Tesser 6.
Arbitro: Velotto
Marcatori: 20' Garcia (N), 11' st Flamini (M), 37' st Inzaghi (M)
Ammoniti: Aquilani (M)
Espulsi: nessuno 

I VOSTRI COMMENTI

loveless - 14/05/12

toglietemi tutto, ma non Superpippo. L'istinto oltre la tecnica.

segnala un abuso

Ambro23 - 14/05/12

Al tuo gol, Pippo, ieri ho pianto...ho urlato ancora una volta il tuo nome, insieme a quello di Sandro e Rino e Gianlu e Mark...ieri ho pianto con voi, per tutte le splendide gioie e incazzature che ci avete regalato...grazie ragazzi, grazie.Forza Milan, grande anche grazie a voi.E onore per Alex De Piero, campione straordinario.

segnala un abuso

MONTIVIT - 14/05/12

Ieri quando e' entrato Inzaghi non vedevo l'ora che segnasse. Addirittura dicevo ma fatelo segnare.
Ma quando e' arrivato il suo gran gol ottenuto veramente con il suo sacrificio ho esultato con le lacrime agli occhi.
GRazie Pippo e Forza Milan.
Al prossimo anno

segnala un abuso

paciola1968 - 14/05/12

Sono juventino fino al midollo, ma non si può in alcun modo dimenticare questi campioni che lasciano una squadra fortissima della quale ho un profondo rispetto. Campioni che hanno la storia di un club tra i più titolati al mondo, Professionisti con P maiuscola, che , almeno io, non finirò mai di ringraziare. CIAO CAMPIONI!

segnala un abuso

rossoneriverionesti - 14/05/12

UN GROSSO RINGRAZIAMENTO ANCHE A: CLERENCE,RINO,GIANLUCA, MARK E SANDRO
GRANDI CAMPIONI.

segnala un abuso

rossoneriverionesti - 14/05/12

PRIMA COME NUMERO NOVE AVEVO IN MENTE SOLO IL GRANDE VANBASTEN,ADESSO CI SEI ANCHE TU, DUE NUMERI 9 DUE GRANDI CAMPIONI.
GRAZIE PIPPO

segnala un abuso

rossoneriverionesti - 14/05/12

Grazie di tutto Superpippo,grazie x averci fatto gioire innumerevoli volte, grazie x la tua serietà,sportività E professionalità, tu sei un grande esempio x tutti gli sportivi.
GRAZIE ANCORA PIPPO.

segnala un abuso

la legge della 4 z - 13/05/12

Ho commentato da sportivo l'addio di Del Piero, ma da milanista non posso non commentare qui...Signori con questi uomini abbiamo vinto veramente il mondo, non solo 4 coppette...i ricordi piu belli sono i gol di PIPPO MIO nella coppa del 2003, quelli nella finale di Atene, il di Willy Wonka in semifinale del 2007, e poi ke dire di Nesta e Zambro...spero solo di ritornare a vincere e gioire come ho fatto ai loro tempi...grazie campioni, forza rossoneri

segnala un abuso

Mabo43 - 13/05/12

Con questi grandissimi uomini abbaimo vinto tutto ciò che c'era da vincere. E non per un periodo breve, vero sfinteristi? ma per ANNI! Che dire? In questi ultimi 23 anni da fedele abbonato ho assistito a mille addii dolorosi e commoventi, ma ho anche assistito a trionfi che nessuna squadra italiana può vantarsi di aver celebrato per un periodo così lungo. Peccato per questo scudo gettato via. Pazienza, onore a chi ha saputo approfittare della nostra débacle. Forza Milan!

segnala un abuso