Serie A: la Lazio vince il derby

Un gol di Klose condanna la Roma al 93'

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MASSIMILIANO CRISTINA

Osvaldo, foto AFP

Una rete di Miroslav Klose a tempo scaduto permette alla Lazio di vincere il derby della capitale contro la Roma mettendo fine a una maledizione che durava da cinque stracittadine. Partita subito in salita per i biancocelesti che al 6' vanno sotto per la rete di Pablo Osvaldo rischiando più volte il tracollo. La reazione nella ripresa prima con Hernanes su rigore (espulso Kjaer) e poi con la giocata del tedesco su assist di Matuzalem.

La maledizione derby per la Lazio e per Reja finisce nella maniera in cui tutti sognerebbero di vincere una stracittadina: rete a tempo scaduto con tanti cari saluti ai cugini e a una qualsiasi possibilità di un'ultima disperata risposta giallorossa. Vince la Lazio, vince soprattutto Reja capace di riconquistare gran parte delle simpatie dei tifosi biancocelesti mandando in campo nel secondo tempo una squadra all'assalto della porta giallorossa, giustamente conquistata dopo 45' di assedio. Ma in fondo all'Olimpico, in una giornata povera di giocate spettacolari, ha vinto il calcio. L'eroe di turno è Miroslav Klose, uno che a segnare gol pesanti come mattoni è decisamente abituato ma che difficilmente dimenticherà tanto presto il boato della Curva Nord subito successivo alla sua prodezza. Erano affidate a lui e a Cissé le speranze dei laziali di metter fine alla maledizione e il tedesco ha estratto la pozione magica all'ultimo, come nei migliori film, mentre il collega francese si è dovuto fermare al palo.

Applausi però se ne merita anche la Roma di Luis Enrique, sempre più convincente e soprattutto divertente, capace di irretire e spaventare la Lazio per tutto il primo tempo grazie anche al vantaggio fulmineo di Osvaldo che al 6' conferma la sua buona vena realizzativa segnando il quarto gol consecutivo con maglietta-sfottò annessa (che inesorabilmente si rivelerà essere un clamoroso autogol). I giallorossi però hanno ritmo, sfruttano gli spazi e creano occasioni a ripetizione dando l'impressione di poter affondare il colpo ogni volta che superano la metà campo con il trio Pjanic-Bojan-Osvaldo scatenato sulla parte sinistra del campo. Peccato che il tutto duri solo un tempo. Al rientro in campo la Lazio impaurita del primo tempo lascia il posto a undici biancocelesti assatanati che nel giro di sei minuti (tanti quanti erano bastati ai cugini nella prima frazione), stuzzicano, spaventano e puniscono la difesa giallorossa. Ad andare nel pallone per primo è Kjaer che prima salva su Klose, poi si addormenta su Cissé e infine conclude il trittico delle malefatte stendendo Brocchi in area e prendendosi come premio di consolazione un bel cartellino rosso. Dal dischetto Hernanes è glaciale.

Con l'Olimpico trasformato in una bolgia la capitolazione giallorossa sembra scontata quando Klose impegna Stekelenburg in una gran parata. La resa però non viene firmata, anzi, Luis Enrique invece di togliere un attaccante per inserire Burdisso dimostra coraggio privandosi di Perrotta. Una mossa vincente che, per una buona mezz'ora, disorienta una Lazio capace di risvegliarsi definitivamente solo nell'ultimo quarto d'ora dopo la traversa colpita - manco a dirlo - da Klose. Da lì in poi per una decina di minuti Stekelenburg veste i panni del supereroe parando a destra e a manca le conclusioni laziali  servendosi di un fido alleato quando Cissé all'83' stampa sul palo un terrificante destro al volo. L'olandese però non aveva fatto i conti con Klose che, servito perfettamente da Matuzalem, al 93' mette la firma sulla rimonta. E' lui il vero supereroe, almeno per i tifosi della Lazio.

LE PAGELLE

Klose 7 - Miro dai tifosi della Lazio è stato già ribattezzato "Mito". Questa rete lo proietterà per sempre nel cuore e nella storia della Lazio. Un altro traguardo raggiunto, tanto per gradire.

Hernanes 7 - Il brasiliano nel primo tempo è quello che ci prova più di tutti, spesso troppo frettolasamente. Trasforma dal dischetto e prende per mano la squadra.

Ledesma 5 - Il capitano di nome non è il capitano di fatto. Sbaglia tutto quel che c'è da sbagliare e solo l'infortunio di Brocchi gli permette di concludere la partita e godersi dal campo la gioia finale.

Heinze e Stekelenburg 7 - Con i giallorossi in dieci l'argentino e l'olandese alzano un muro che crolla solo al 93'. Destino ha voluto che ad abbatterlo fosse un tedesco di origini polacche.

Kjaer 5 - Il danese gioca una buon primo tempo, poi si dimentica di tornare in campo. Due cappelle nel giro di un minuto, una chiusura di Cassetti e un calcio di rigore con espulsione che pregiudicano il resto della partita. Maledetto istinto.

Reja 7 - Una corsa di 50 metri per festeggiare sotto la curva dopo 90 minuti vissuti intensamente. Tutto normale se non avesse 66 anni. Degno erede di Mazzone come cinquantametrista. 

IL TABELLINO
LAZIO-ROMA 2-1
Lazio (4-3-1-2): Marchetti 6; Konko 5,5, Biava 6,5, Dias 6,5, Radu 6 (1' st Lulic 6,5); Gonzalez 6 (14' st Mauri 6), Ledesma 5, Brocchi 6,5 (30' st Matuzalem 6,5); Hernanes 7; Klose 7, Cissé 6,5. A disp.: Bizzarri, Stankevicius, Sculli, Rocchi. All.: Reja 7.
Roma (4-3-1-2): Stekelenburg 7; Rosi 6 (37' Cassetti 6), Kjaer 5, Heinze 7, José Angel 5,5; Gago 5,5, De Rossi 6, Perrotta 5,5 (7' st Burdisso 6); Pjanic 6; Osvaldo 6,5, Bojan 6 (28' st Pizarro 6). A disp.: Curci, Lamela, Borini, Borriello. All.: Luis Enrique 6.
Arbitro: Tagliavento
Marcatori: 6' Osvaldo (R), 6' st rig. Hernanes (L), 48' st Klose (L)
Ammoniti: Brocchi, Cissé (L); Osvaldo, Perrotta, De Rossi, Cassetti (R)
Espulsi: 5' st Kjaer (R) per gioco scorretto

I VOSTRI COMMENTI

alessio84 - 18/10/11

grande kloseeeeeeeee

segnala un abuso

farinos87 - 17/10/11

Sono da Bielorussia e sono laziale. Voi romanisti vinceste un derby simile l'anno scorso dell'andata ma 'sta volta l'arbitraggio era sicuramente meglio! Pupone e arrivato a dire assurdita ke gli e tornata appieno! l'unica cosa ke mi delude negli ultime gare della Lazio e Cisse - il francese non gioca piu a livello dopo San Siro... e Reja non vede????

segnala un abuso

PA81RC - 17/10/11

BODO19791..non sono laziale,ma tu saresti sportivo??dove,a casa tua forse...potevi dire che ha segnato all'ultimo ma poteva farlo molto prima,viste le occasioni.ovviamente agevolata dalla superiorità numerica.ma se kjaer non fa il rigore, la lazio fa cmq 1a1 probabilmente,ma rimanete in 11.e la partita sarebbe stata piu' equilibrata come il primo tempo,dove non mi pare abbiate dominato.ALLA FACCIA DELLO SPORTIVO...

segnala un abuso

contatori - 17/10/11

L'espulsione è frutto di un inizio di secondo tempo pessimo da parte di tutta la squadra della Roma. Alla fine la fesseria ci scappa. Senza quell'episodio la partita sarebbe stata diversa. La Roma attuale non può prescindere da Totti che avrebbe sicuramente permesso di tenere maggiormente la palla, far salire la squadra e prendere qualche punizione importante. Comunque possiamo essere soddisfatti per la prestazione; per la legge dei grandi numeri prima o poi si poteva perdere.

segnala un abuso

franco_urbe - 17/10/11

Non dico che l'arbitraggio di Tagliavento sia stato scandaloso. Paragonato a quello di Russo (Brescia-Roma), Tagliavento ha arbitrato da 10 e lode. Dico però che i piagnistei che vanno avanti da 2 settimane sui media lo hanno condizionato e nel dubbio ha sempre deciso pro-Lazio (pizzicotto incluso). Ribadisco che, secondo me, la Roma non ha perso per l'arbitraggio, però l'atteggiamento piagnucoloso e vittimistico dei laziali è ridicolo. Ma voi lo sentite ape-man De Angelis in radio?

segnala un abuso

Impero- Romano - 17/10/11

buon arbitraggio?? ma dove?? al 92 esimo c'erano un fallo laterale x la roma ed un fallo inesistente fischiato contro osvaldo,bastava una delle 2 x far finire la partita al 93 esimo,ma per favore avete fatto bene a piangere tutta la settimana x tagliavento,bravissimi

segnala un abuso

acerfabio - 17/10/11

BuitreVT - 17/10/11

Un amico romanista (io non sono laziale) dopo Manchester Roma 7 a 1 :" C'hanno avuto Cu.. ogni tiro un gol! " ahahah PIAGNONI GODO A VEDERVI E SENTIRVI SEMPRE PIANGERE.

ahahahaahah spettacolare ahahahahaha e i romanisti so tutti cosi ahahahahahhaahahah

segnala un abuso

acerfabio - 17/10/11

franco urbe....
penso ke abbia arbitrato bene o no?anzi se segui programmi con moviole e/o leggi i giornali dovete dire anke ke manca l'espulsione del finto romanista Rosi....se kjaer sbaglia a toccare brokki anke se si tuffa è rigore.
e poi ai vari "ne abbiamo vinti5d fila ricordo ke nn sono partite cumulative....noi 11 punti coi vekki voi 8 col grande progetto da voi spesso ribadito...e nn ho visto sto tanto gioco della roma...

segnala un abuso