Al Milan basta il pari: è scudetto

Contro la Roma uno 0-0 per fare festa

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

ALBERTO GASPARRI

Festa Milan (Afp)

E' del Milan lo scudetto 2010-2011. Nel secondo anticipo della 36.a giornata di Serie A ai rossoneri basta un pareggio per 0-0 contro la Roma all'Olimpico per festeggiare il titolo numero 18 con due giornate d'anticipo. Nel primo tempo i padroni di casa creano un paio di occasioni, ma nella ripresa la squadra di Allegri riparte con un palo di Robinho e il controllo del gioco. Quanto basta per condurre in porto la cavalcata tricolore.

PARTITA, PAGELLE E TABELLINO

Chi ha più fame? La Roma che deve per forza vincere se vuole rimanere in corsa per la Champions League o il Milan che ha in mano il secondo di almeno tre match-ball scudetto? Tutti gli occhi sono puntati sull'Olimpico, pieno come non si vedeva da tempo e dove in palio non ci sono soltanto tre punti. A ben guardare i rossoneri potrebbero anche rimandare di una settimana la festa, aspettando il rientro a San Siro per avere vicini tutti i tifosi. La squadra di Montella, però, complici anche le assenze di De Rossi e Perrotta, parte guardinga e oltretutto perde quasi subito Brighi. La prima occasione è comunque giallorossa, con uno splendido traversone di Cassetti per Vucinic, Abate lo buca, ma ci pensa Abbiati a mettere una pezza.

Occasione che dà coraggio alla Roma, brava a ripartire in velocità sulle fasce. Non abbastanza da far preoccupare il Milan, comunque. L'azione di Totti e compagni funziona a sprazzi e prima dell'intervallo arriva solo un'altra azione da rete. Questa volta la confeziona Rosi, con un bel controllo e sinistro, che non trova impreparato l'estremo difensore avversario. Insomma, poco da segnalare in una partita con tanto fumo e poco arrosto. Ma al Milan va bene così perché adesso è a 45' dal trionfo.

L'ingresso di Ambrosini al posto di Gattuso porta subito i suoi frutti. Tanto che a nemmeno un minuto dall'inizio della ripresa Robinho coglie il palo con un gran destro a girare e subito dopo proprio il neo entrato calcia male una palla ghiottissima. Sembra un segnale: il Milan vuole vincere partita e scudetto. Le occasioni aumentano e Boateng, innescato da Ambrosini, mette fuori di poco il suo tocco sotto. I rossoneri spingono sull'acceleratore e Ibra su punizione costringe alla respinta di pugno Doni. Si gioca a una porta sola o quasi, con la Roma schiacciata nella propria metà campo, che spera in qualche ripartenza efficace.

E' l'ultimo sussulto, poi la partita scorre via senza altri brividi. I cinque minuti di recupero servono solo per rendere l'attesa ancora più emozionante. Un'attesa durata sette anni, che finalmente è finita.

LA PARTITA MINUTO PER MINUTO

Cassetti 6,5 Parte dal suo piede l'occasione più ghiotta della Roma. Si conferma uno dei migliori esterni del nostro campionato
Juan 7 Con lui in mezzo all'area non si parla. Per conferme chiedere a Ibra, Robinho e Pato
Vucinic 5 La fiducia di Montella non basta a spazzare via la crisi del gol. E' un momentaccio e si capisce perché
Abbiati 6,5 Tra i tanti nomi altisonanti del Milan tricolore quello di Abbiati rimbomba per importanza e all'Olimpico si conferma
Thiago Silva 7 Si dice che vince lo scudetto la squadra che ha la migliore difesa. Bene, Thiago Silva è il migliore difensore
Ibrahimovic 5,5 Arriva alla fine della stagione col fiato corto e anche contro la Roma conferma che non è un buon momento. Ma il suo tocca da talismano non si discute.

ROMA-MILAN 0-0
Roma (4-2-3-1)
: Doni 6; Cassetti 6,5, N. Burdisso 6, Juan 7, Riise 6; Pizarro 5,5, Brighi (18' Rosi 6, 38' st Caprari sv); Taddei 6, Simplicio 5,5, Vucinic 5 (9' st Borriello 5); Totti 6,5. A disp: Lobont, Loria, Greco, Menez. All.: Montella 6,5
Milan (4-3-1-2): Abbiati 6,5; Abate 6, Nesta 6,5, Thiago Silva 7, Zambrotta 5,5; Gattuso 5 (1' st Ambrosini 6), van Bommel 6; Seedorf 5,5; Boateng 6; Robinho 5,5 (28' st Pato 6), Ibrahimovic 5,5. A disp.: Amelia, Yepes, Bonera, Pirlo, Cassano. All.: Allegri 6,5
Arbitro: Morganti
Marcatori: -
Ammoniti: Boateng, van Bommel, Pato (M), Taddei (R)
Espulsi: -

I VOSTRI COMMENTI

6grandemilan - 10/05/11

propongo una standing ovation per milanistavera

segnala un abuso

milanistavera - 10/05/11

MILANimale:ORGOGLIOSA di essere MILANISTA!!! Il furto non è nel mio vocabolario,è sicuramente nel tuo alla voce:ONESTONI!!!Tu continua pure a fare quel che ti viene meglio,l'essenza del tuo essere:scrivere MINCH..TE. Addio,infelice!!!!!

segnala un abuso

milanistavera - 10/05/11

MILANimali= Se ti capita di andare in bicicletta e ti senti felice e appagato,guarda bene.....,tu pensi sia dovuto alle provocazioni ai MILANISTI(in piedi alla parola,please),ma non è per questo; è perchè hai dimenticato il sellino!!!!!Ah,ah,ah,

segnala un abuso

milanistavera - 10/05/11

MILANimali: Lo sai che differenza c'è tra te e le nuvole??? Nessuna,quando vi levate dalle balle è sempre una bella giornata!!!!!

segnala un abuso

MILANimali - 09/05/11

milanistavera

uhuhuhuhh mi sono offeso!! dai non mi offendere piu'!!! ahahahahah
capisco il dramma della tua esistenza che ti ha portato a tifare bilan però dai cerca di stare tranquilla!!

segnala un abuso