Serie A: Sampdoria-Fiorentina 0-3, tris per la Champions

Al Ferraris domina la Viola: segnano Cuadrado, Ljajic e Aquilani

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

STEFANO RONCHI

Ljajic, Foto Ansa

Tre squilli della Fiorentina al Milan per la corsa Champions. Al Ferraris la squadra di Montella batte 3-0 la Sampdoria e continua a sperare nel terzo posto, lontano solo un punto, dei rossoneri. Cuadrado apre le danze al 36' con un missile da 35 metri, poi al 41' Ljajic fulmina Romero dopo una respinta corta in area e firma il raddoppio. Aquilani, infine, chiude i conti al 73'. Espulso Gastaldello.

LA PARTITA

Applausi per Montella al Ferraris prima e dopo la partita. La sconfitta dei blucerchiati, infatti, porta la firma dell'Aeroplanino, che a Genova incassa l'omaggio degli ex tifosi e mette in campo una squadra rapida a mettere palla a terra e ad attaccare la profondità. Per la rincorsa alla Champions la Fiorentina c'è. Messaggio forte e chiaro per il Milan. Con la Samp prova di forza per gli uomini di Montella, che partono lenti, ma poi alzano il baricentro con il passare dei minuti, schiacciando i blucerchiati. Con Jovetic in campo, la Fiorentina gioca a memoria e quando attacca fa paura. Perfetto l'equilibrio del 4-3-3 viola, con Pizarro in cabina di regia e la coppia Aquilani-Valero con "licenza di uccidere".

Sotto i colpi del tridente avversario, la difesa a quattro schierata da Delio Rossi barcolla. E dopo mezz'ora di gioco passa la Fiorentina. Al 36' ci pensa Cuadrado a sbloccare il match, con un missile dalla distanza. Cinque minuti dopo tocca a Liajic, che sigla il raddoppio davanti a Delio Rossi e si prende una piccola rivincita dopo la rissa in panchina del 2012. In campo c'è una sola squadra. La Samp, inerme, assiste allo spettacolo viola. Maxi Lopez e Sansone non pervenuti, Obiang e Poli spenti.

Lo spettro della retrocessione è lontano e i blucerchiati giocano senza cattiveria. E' una questione mentale, ma anche tecnica. Nemmeno gli ingressi di Eder e Icardi danno una scossa alla squadra e così Delio Rossi in panchina si rassegna alla sconfitta. Aquilani firma il terzo gol dopo una splendida serpentina in area di Liajic e chiude il tris da Champions. Fiorentina troppo forte per la Samp, che non vince in campionato dallo scorso 3 marzo e a quota 38 non ha più nulla da dire questa stagione. Il risultato è lo specchio del divario tra le due squadre: al Ferraris passerella viola vista Champions.

LA CRONACA DELLA PARTITA

LE PAGELLE

Ljajic 7,5: gol e assist, ma non solo. Piccola vendetta davanti a Delio Rossi per il serbo, che sfoggia una prestazione da giocatore completo e maturo 
Cuadrado 7,5: stantuffo viola. Quantità e qualità sulla fascia. Segna da 35 metri e sblocca il risultato. Sempre pericoloso ed efficace in fase di costruzione, ma anche in fase di interdizione
Pizarro 7: metronomo. E' il perno del centrocampo viola. Con lui in campo, la Fiorentina ha geometrie perfette e un punto di riferimento per avviare la manovra
Maxi Lopez 4,5: desaparecido. Mai pericoloso. Non tiene palla, non si propone, non si procura falli. Prestazione da dimenticare
Poli e Obiang 5: idee confuse e fiato corto. La coppia di centrocampo non regge il confronto con Pizarro & Co. né sul piano fisico, né su quello tecnico

IL TABELLINO

SAMPDORIA-FIORENTINA 0-3
Sampdoria (4-4-2): Romero 5; Mustafi 5, Gastaldello 4, Palombo 5,5, Berardi 5; De Silvestri 5,5, Obiang 5, Poli 5, Estigarribia 5 (1' st Eder 6); Sansone 5 (24' st Munari 5,5), Maxi Lopez 4,5 (10' st Icardi 5,5). 
A disp.: Da Costa, Berni, Castellini, Renan, Rossini, Poulsen, Soriano, Maresca, Rodriguez. All.: Rossi 5
Fiorentina (4-3-3): Viviano 6; Tomovic 6, Rodriguez 6, Savic 6, Pasqual 6; Aquilani 6,5 (28' st Sissoko 6), Pizarro 7, Borja Valero 7; Cuadrado 7,5 (29' st Romulo 6), Jovetic 6,5, Ljajic 7,5 (36' st El Hamdaoui sv).
A disp.: Neto, Lupatelli, Compper, Mati Fernandez, Wolski, Migliaccio, Larrondo, Toni. All.: Montella 7
Arbitro: Rizzoli
Marcatori: 36' Cuadrado (F), 41'  Ljajic (F), 27' st Aquilani (F)
Ammoniti: Rodriguez, Aquilani, Savic (F); Palombo, Eder (S)
Espulsi: 34' st Gastaldello, per gioco scorretto
 

I VOSTRI COMMENTI

benz76 - 29/04/13

QUESTA VIOLA FA PAURA, ALTRO CHE NO !

MERAVIGLIOSO MONTELLA....

FORZA MILAN

segnala un abuso

boatritatore - 29/04/13

X DRUGHIAVITA
E GUACARACIO......COMINCIATE A ROSICARE....MI DISPIACE DELUDERVI MA IN CHAMPIONS CI VA LA SQUADRA + TITOLATA AL MONDO......NON LO SCORDATE!

segnala un abuso

maumar76 - 29/04/13

Ma il voto di Icardi?

segnala un abuso

Gianlu_Magno - 28/04/13

Tifoso doriano inferocito x una prova pigra-scarna e rinunciataria da parte di alcuni giocatori!!!

La salvezza non è matematica ma un minimo di rispetto verso i tifosi quello è sacrosanto sempre!!!

segnala un abuso

guacaracio - 28/04/13

Spero che ci va la fiorentina in champions e non il milan..

segnala un abuso

drughiavita - 28/04/13

SE CI VA IL MILAN è UNO SCANDALO CON TUTTO CHE SONO JUVENTINO..

segnala un abuso