Serie A: Milan-Udinese 1-0, gran gol di Birsa

Lo sloveno trova l'incrocio dei pali, bene il giovane Gabriel in porta

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MAX CRISTINA

Vittoria di misura per il Milan di Allegri nel terzo anticipo dell'ottava giornata di Serie A. A San Siro, contro l'Udinese, si è rivisto Kakà a 1601 giorni dall'ultima volta, ma l'eroe di serata è un altro trequartista: Valter Birsa. E' dello sloveno, al 22' del primo tempo, il gol vittoria con un sinistro dal limite dell'area che si infila all'incrocio dei pali. Per i friulani traversa di Di Natale al 63', su calcio di punizione.

LA PARTITA

Milan-Udinese (LaPresse)

"A San Siro il Milan vince 1-0: decide Birsa con un tiro dal limite dell'area". Potrebbe diventare un ritornello o un tormentone, ma per fare una prova manca il terzo indizio. Due lo sloveno ne ha già messi e dopo aver punito la Sampdoria nell'ultima vittoria in campionato, si è ripetuto estraendo dal cilindro un sinistro all'incrocio dei pali da tre punti. Ossigeno puro per i polmoni rossoneri che tornano a respirare un'aria un po' più pulita in classifica, superando proprio l'Udinese di Guidolin. I friulani però hanno messo del loro per uscire sconfitti: rinunciatari, quasi mai pericolosi né veloci. Puniti sì da un'invenzione, ma anche dalla scorsa convinzione nei propri mezzi.

Succede quindi che il ritorno a San Siro di Kakà dopo 1601 giorni sia solo una chicca da statistici e per i sentimentali. Lo stadio si entusiasma, ma mai quanto per il capolavoro di Birsa, uscito dal campo ancora una volta tra gli applausi e i cori della sua nuova gente. C'erano tante incognite sul Milan del dopo-sosta, molte di queste resteranno ancora. Contro l'Udinese però alcune risposte sono arrivate. Il giovane Gabriel, portiere brasiliano classe 1992 buttato nella mischia dopo il ko di Abbiati, è sembrato sicuro. Sensazione strana in questa stagione per la difesa rossonera che ne ha tratto un sicuro giovamento. Silvestre, anche lui all'esordio in rossonero, ha dato tranquillità e fisicità anche a Zapata, candidandosi come vice Mexes ufficiale in attesa di Rami. Il centrocampo poi ha dato tutto, con Montolivo e Poli sugli scudi. Male, ancora una volta nonostante la buona volontà, Matri.

Il sereno però in casa Milan non può essere già arrivato e la tempesta non è alle spalle. Allegri dovrà essere bravo ad analizzare i meriti dei suoi ragazzi ma separarli dai limiti dell'Udinese, arrivata a Milano in una delle versioni più sbiadite di sé. Tre tiri in porta in novanta minuti sono un bottino troppo avaro per una squadra che ha dato la sensazione di non crederci sin dal primo minuto, isolando Di Natale davanti a fare a sportellate con la roccia rossonera. Non è un caso che l'unico vero pericolo sia arrivato su punizione con l'incrocio dei pali di Totò dopo il tocco di Gabriel. Nemmeno i 10 tiri dalla bandierina (vero tallone d'Achille del Milan) ha portato un misero frutto a casa, nonostante la grazia a Pinzi al 20' per un intervento "omicida" su Birsa giudicato solo da giallo.

Presto dunque per discutere la tesi di questo Milan, ma le prime risposte sono arrivate. In tempi di magra va bene tutto, non si butta via niente. I rossoneri muovono la classifica, aspettando Balotelli, aspettando un gioco che ancora non c'è. Tempo al tempo, anche se di tempo da sprecare non ce n'è più nel fienile.

LE PAGELLE

Gabriel 6,5 - Esordio da ricordare per il portierino brasiliano. Inizia timoroso, c'è da capirlo, ma finisce in crescendo e questo è l'importante. Scalda anche il pubblico che lo applaude convinto. Potrebbe non essere stata una soluzione d'emergenza.

Muriel 5 - Entra, o meglio, entra? Gettato nella mischia a inizio ripresa, prende più rimproveri da Guidolin e compagni in quaranta minuti che in tutta la carriera. Di sicuro il piglio giusto non c'era, fantasma.

Montolivo 7 - E' nella versione migliore di sé: insuperabile in mezzo al campo, astuto, intuitivo e propositivo. Quando è nella serata giusta dà quantità e qualità

Basta 5 - Tolto per la disperazione, si segnala solo per due conclusioni da "casa sua" innocue. Perde quasi tutti i duelli con Constant sulla fascia

Silvestre 7 - Torna a giocare una gara ufficiale dopo sei mesi e lo fa annientando due clienti scomodi come Di Natale e Muriel. Se darà continuità alle sue prestazioni potrebbe essere un tassello importante per la difesa rossonera

IL TABELLINO

MILAN-UDINESE 1-0
Milan (4-3-1-2):
Gabriel 6,5; Abate 6,5, Silvestre 7, Zapata 6,5, Constant 6,5; Poli 6,5, Montolivo 7, Muntari 6 (41' st Nocerino sv); Birsa 6,5 (23' st Niang 5,5); Matri 5 (32' st Kakà 6), Robinho 6. A disp.: Amelia, Coppola, Vergara, Zaccardo, Cristante, Emanuelson, Saponara. All.: Allegri 6.
Udinese (3-5-1-1): Kelava 6; Heurtaux 5,5, Danilo 6, Naldo 6; Basta 5 (6' st Muriel 5), Pinzi 5 (30' st Zielinski 6), Allan 6, Lazzari 5,5, Gabriel Silva 6; Pereyra 5,5 (44' st Ranegie sv); Di Natale 5,5. A disp.: Benussi, Brkic, Domizzi, B. Fernandes, Widmer, Douglas, Bubnjic, Badu, Maicosuel, Nico Lopez. All.: Guidolin All.: Guidolin 5 
Arbitro: Guida
Marcatori: 22' Birsa
Ammoniti: Montolivo, Muntari, Robinho (M); Pinzi, Pereyra, Allan (U)
Espulsi: nessuno

DITE LA VOSTRA

Birsa risolleva il Milan: lui o Kakà contro il Barcellona?

TAGS:
Milan
Udinese
Serie A
Classifica
Tabellino
Diretta

I VOSTRI COMMENTI

lagio 62 - 21/10/13

la formazione per gennaio gabriel abate silvestre rami de sciglio
de yong montolivo
honda kaka el sharawj
balotelli

segnala un abuso

benjy88 - 20/10/13

SILVESTRE E' IMBARAZZANTE.. NON RIPETETE CIO' CHE SENTITE IN TV.. DOPO UN MINUTO SI E' FATTO SCAVALCARE DA UNA PALLA LANCIATA DALLA DIFESA FRIULIANA... NON VEDO L'ORA TORNI MEXES!! IL CALCIO E' STRANO MAGARI CON SILVESTRE PRENDEREMO ZERO GOALS NELLE PROSSIME CINQUE PARTITE MA SARA' UN CASO... COMUNQUE IL SOLITO MILAN.. SOFFRIAMO SEMPRE.. SPERO RIENTRINO TUTTI E CHE MUNTARI TORNI AL SUO PAESE!!

segnala un abuso

benjy88 - 20/10/13

CHE VINCIAMO,PAREGGIAMO O PERDIAMO.. C'E' UN UNICO COMUN DENOMINATORE.. SOFFRIAMO!! IO OPTEREI PER UN MODULO A DUE TREQUARTISTI.. BIRSA E KAKA' DIETRO BALOTELLI... MONTOLIVO PLAY MAKER COME LO VOLEVO PRIMA CHE ARRIVASSE E DE JONG E POI A SUPPORTO.. PENSO SIA IL MONDO MIGLIORE PER ESPRIMERSI.. BASTA MUNTARI.. BASTAAAA!!

segnala un abuso

mateokovacic10 - 20/10/13

BIN0MI0INTERM0RATTI anche io sono interista pero il gol e stato stupendo

segnala un abuso

GULLITSONOIO - 20/10/13

UN BEL MILAN PER GENNAIO: GABRIEL- DE SCIGLIO-DE JONG-RAMI(SILVESTRE)-SANTON(BLIND)-POLI-MONTOLIVO-HONDA-KAKA'-BIRSA(EL SHAARAWY)-BALOTELLI(PAZZINI) .

DE JONG LIBERO DELLA DIFESA E MAI PIU' COSTANT, EMANULSON, MUNTARI, MEXES E ZAPATA. MONTOLIVO E POLI SONO SONO 2 MEDIANI DAI PIEDI BUONI.

segnala un abuso

BIN0MI0INTERM0RATTI - 20/10/13

CHE FORTUNA STO BBILAN.
PESSIMA PARTITA DECISA DA UN BEL GOL MA PIUTTOSTO CASUALE DI BIRSA.

segnala un abuso

ricc47 - 20/10/13

Ieri sera ho sentito l'intervista a Guidolin, finalmente risposte che sanno di calcio vero, campo. Giocare con Dinatale non è facile, Muriel è ancora immaturo, chi il calcio lo segue dal vivo conosce queste cose. I veri tifosi questo vogliono sentire e capire. Se Allegri potesse parlare spigherebbe il perchè di tante cose...... Noi vogliamo il calcio vero e non una telecamera puntata 97 minuti su il Balo sulla terrazza!!!!

segnala un abuso

-grinder- - 20/10/13

Vittoria che serviva da matti al Milan,ma non so però quanto un gol della domenica di Birsa possa aver risolto i loro problemi. Niang fantasma,mi chiedo come possa giocare in serie A..un anno e mezzo senza centrare la porta.
3 punti d'oro,la traversa di di natale ancora trema.
Fossi rossonero sarei contento a metà.

segnala un abuso