Juve: Pieno sostegno a Conte

Marotta: "La panchina a Carrera"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Andrea Agnelli, Lapresse

Grande "soddisfazione per l'assoluzione dei suoi calciatori Leonardo Bonucci e Simone Pepe" e "pieno sostegno ad Antonio Conte e Angelo Alessio, nell'auspicio che i prossimi gradi di giudizio possano infine permettere alla loro innocenza di emergere appieno". Così la Juventus, attraverso una nota pubblicata sul proprio sito ufficiale, ha commentato le sentenze della Disciplinare sul calcioscommesse. Marotta da Pechino: "Panchina a Carrera".

"Per quanto riguarda la posizione dei tecnici, il pool di legali, composto da professionisti designati dai singoli interessati, in piena concordia con la società, è già al lavoro per redigere i motivi d'appello, nella convinzione che le ragioni per affermare l'estraneità ai fatti addebitati siano immutate - prosegue la nota della Juve - Antonio Conte e Angelo Alessio saranno assistiti dagli avvocati Antonio De Rensis e Luigi Chiappero, cui si aggiunge l'avv. Giulia Bongiorno.

"In questo momento proviamo sentimenti agrodolci - ha detto il dg della Juve Marotta in conferenza stampa a Pechino commentando le sentenze della Disciplinare - Per Bonucci e Pepe l’assoluzione è stata come la liberazione da un incubo. Io li ho accompagnati nel dibattimento a Roma e ho visto due ragazzi spaesati, calati in un ambiente che non aveva nulla a che fare con la loro professione e con il sogno che cullavano fin da bambini e che hanno raggiunto".

"Per quanto riguarda Conte siamo convinti della sua estraneità ai fatti che gli sono contestati, anche alla luce degli atti processuali e della professionalità che ha sempre dimostrato - ha proseguito Marotta - Ci sono altri due gradi di giudizio, per i quali siamo già al lavoro e nei quali ci auguriamo possa emergere la sua innocenza. Siamo davanti a un ordinamento sportivo che da questa esperienza deve trarre indicazioni importanti, soprattutto se pensiamo che le squadre sono aziende, che possono ricevere un danno patrimoniale consistente quando vengono colpiti in questo modo l'allenatore o i giocatori. Nel caso di Conte poi, siamo di fronte a una situazione in cui una persona dice una cosa e altre 23 affermano il contrario. Una situazione in cui il nostro allenatore è imputato sul nulla".

"Antonio è stato il primo artefice della conquista dello scudetto - ha detto ancora Marotta - e, anche in considerazione del fatto che la figura moderna dell'allenatore è soprattutto quella di gestore di un gruppo, siamo convinti che il lavoro che svolgerà durante la settimana sarà ancora fondamentale. La partita sarà un po' come l'esame per lo studente, che avrà però dovuto studiare nei giorni precedenti per superarlo".

Il dg bianconero ha poi confermato che sarà Massimo Carrera a sedere in panchina durante le partite, cui l'incarico è stato affidato "dalla società di comune accordo con lo stesso Conte". Infine Marotta ha sottolineato come "Antonio soffre ma ha trovato in questa battaglia un altro ostacolo da superare. Non abbiamo mai pensato a un avvicendamento, così come a lui non è mai balenata l'idea di dimettersi. Lui è gestore di un gruppo che lo ha riconosciuto come leader, ma nella Juventus ci sono grandi campioni e siamo convinti che riusciranno a sopperire alla sua assenza".

I VOSTRI COMMENTI

AngeloInteristaforEver - 11/08/12

baiadora ... ma palazzi è attendibile solo quando dichiara qualcosa contro l'Inter? Allora perchè ha chiesto 15 mesi x Conte? Comunque sono contento che abbiano assolto Bonucci, va solo a nostro vantaggio, Se l'avessero fermato magari avreste preso un vero centrale!
PS) Ma perchè di ranocchia, solo "indagato" e poi evidentemente prosciolto non parla nessuno?

segnala un abuso

the devil man - 11/08/12

Concordo pienamente con il commento di gonggong....basta a difendere l'indifendibile!!!!ci hanno veramente stancato!!!!

segnala un abuso

gonggong - 11/08/12

MA COME FATE A DIFENDERE L'INDIFENDIBILE??AL SIG.BAIODORA DICO CHE LE TELEFONATE DI FACCHETTI,ERANO BEN ALTRA COSA RISPETTO A QUELLE DI MOGGI! POI CI ATTACCHIAMO ALLA STUPIDAGGINE DEI PASSAPORTI FALSI , QUANDO POI MOGGI SI COMPRAVA I CAMPIONATI A TAVOLINO ( MOGGI RADIATO) AL SIG. FULMINECLA1972, NON SONO IPOTESI, MA ACCUSE FIRMATE,OVVERO IO DICHIARO CHE TI HO VISTO RUBARE UNA MELA, CAPITO L'ESEMPIO, BASTA DIFENDERE L'INDIFENDIBILE, COSI NON SI AIUTA,IL CALCIO ANCORA UNA VOLTA INFANGAT

segnala un abuso

baiodora - 11/08/12

triplete leggiti i giornali e scoprirai che la Juve come società non ha niente a che fare con questa storia. Troppo facile scaricare le proprie insicurezze su chi vince sul campo. Dal tuo nome sembri interista, vatti a leggere le relazioni di palazzi dove voi nei fatti del 2006 avevate responsabilità dirette,ma guarda caso tutto prescritto perchè all'epoca vennero fuori solo le intercettazioni su MOGGI. Non lo trovi strano. Per non parlare dei fatti di rilevanza penale di RECOBA PASS. Falso.

segnala un abuso