Tragedia Flamengo, Leonardo shock: "Inseguivano un sogno"

Il direttore dell'area tecnica del Milan: "Vorrei abbracciare tutte le famiglie delle vittime"

Tragedia Flamengo, Leonardo shock: "Inseguivano un sogno"

"Sono molto toccato da quello che è successo al centro Ninho do Urubu, quando ho cominciato a giocare nelle giovanili del Flamengo c'era solo il terreno e il sogno di costruire un centro sportivo di alto livello". Al telefono con l'Ansa, il dg dell'area sportiva del Milan, Leonardo, che ha giocato nelle giovanili del club brasiliano dal 1984 al 1987 e poi a più riprese nella prima squadra del Flamengo, è particolarmente toccato da quanto accaduto. "Vorrei abbracciare tutte le famiglie delle vittime dell'incendio. Il mio pensiero e la mia preghiera sono per quei giovani che inseguivano il sogno di diventare calciatori".

Chi conosce come le sue tasche il centro sportivo andato a fuoco è Lucas Paquetà, che ha giocato nel Flamengo solo fino a poche settimane fa prima di trasferirsi al Milan. "La tristezza che questa notizia porta è immensa, ho trascorso 12 anni della mia vita in questo ambiente, il desiderio di diventare un garoto do ninho (così si chiamano i ragazzi delle giovanili del Flamengo, ndr), sogni e traguardi interrotti da una tragedia che non si può credere! Auguro molta forza alle famiglie e agli amici, possa Dio confortare il cuore di ciascuno! Preghiamo".

TAGS:
Flamengo
Tragedia
Incendio
Leonardo
Calcio estero
Brasile

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X