Premier League: Sanchez lancia l'Arsenal, il City risponde allo United e allunga a +8

Un rigore del cileno nel recupero regala la vittoria ai Gunners contro il Burnley. Gli Sky Blues fanno 11 di fila piegando 2-1 l'Huddersfield

Premier League: Sanchez lancia l'Arsenal, il City risponde allo United e allunga a +8

Nel turno domenicale della 13a giornata di Premier, l'Arsenal espugna 0-1 il Turf Moor con la rete su rigore nel recupero di Sanchez. Il Burnley gioca meglio, ma la squadra di Wenger pur faticando riesce lo stesso a passare volando al quarto posto con 25 punti. Il City invece conquista la sua 11esima vittoria di fila 2-1 in rimonta a casa dell'Huddersfield. Gli Sky Blues grazie al gol nel finale di Sterling allungano a +8 dai cugini dello United.

Primo tempo privo di emozioni ma di marca solo Burnley che, con un difensivo 4-4-1-1, crea comunque i maggiori pericoli dalle parti di Cech. La prima chance arriva al 10' con il mancato colpo di testa in tuffo di Barnes che, su cross di Brady, non riesce a colpire la palla, lamentando un'astuta spinta di Monreal che non viene però segnalata dall'arbitro. Cinque minuti dopo è la volta dell'islandese Gudmundsson che da fuori area fa partire un gran tiro e costringe Cech a superarsi per salvarsi con l'aiuto del palo. La punizione di Brady al 39' spaventa ancora l'Arsenal, ma il portiere ceco si fa trovare pronto e allontana il pericolo. All'intervallo si va sullo 0-0 con i Gunners di nuovo in difficoltà in trasferta dove, in sei gare, hanno perso ben quattro volte.

Nella ripresa il trend del match non cambia e il Burnley tiene bene fino all'80' quando un tiro deviato di Wilshere che sfiora la rete è il preludio al vantaggio dei Gunners. L'assalto finale della squadra di Wenger porta infatti al clamoroso rigore fischiato al 92' per un fallo sconsiderato di Tarkowski su Ramsey. Dal dischetto si presenta Sanchez che non sbaglia e regala così una grande vittoria all'Arsenal che scavalca Liverpool e Tottenham volando al quarto posto. Il Burnley invece dopo un'ottima partita esce sconfitto nel finale e dopo cinque risultati utili di fila in casa arriva un beffardo ko.

IL CITY ALLUNGA

La gara si indirizza subito a favore del City che fa la partita con l'Huddersfield tutto rintanato nella propria metacampo, pronto a sfruttare possibili ripartenze. Al 13' gli ospiti passano in vantaggio ma la rete di Aguero viene giustamente annullata per fuorigioco. La difesa rocciosa di Wagner regge benissimo l'urto degli Sky Blues e rischia solo al 38' quando Lossl repinge il primo tiro in porta di Aguero e Sterling sulla ribattuta non riesce a concludere in tap-in. I ragazzi di Guardiola hanno ampiamente a favore il dato del possesso palla con un impressionante 77% ma per adesso si rivela molto sterile. Anzi nel recupero del primo tempo vanno sotto con il clamoroso autogol di Otamendi che da azione d'angolo colpisce di spalla beffando Ederson per l'1-0 Huddersfield con cui finisce la prima frazione.

Neanche il tempo di rientrare in campo e il City al 47' pareggia già la partita con il 180esimo gol in maglia azzurra di Aguero che su rigore, procurato da una percussione in area di Sterling, fa 1-1. Al 52' è ancora l'argentino a far paura ai tifosi del Kirklees Stadium ma Lossl è bravo a respingere in corner. Adesso il City spinge alla ricerca del vantaggio ma al 57' è la traversa, su una perfetta punizione al limite di Sanè, a salvare i Terriers. Tante interruzioni di gioco in questa fase con molti falli a metacampo e i primi cambi. I padroni di casa dopo aver subito l'ondata degli ospiti riprendono gli equilibri in difesa ma all'84' sono sfortunati e subiscono il 2-1 con un flipper impazzito in area che finisce sul corpo di Sterling e va in rete. L'Huddersfield però non molla e all'88' va vicino al colpaccio con la punizione dell'ex City Mooy che sfiora il clamoroso pareggio. Dopo cinque minuti di recupero però a esultare sono i ragazzi di Guardiola che rimontano la partita e allungano al primo posto a +8 sullo United collezionando l'undicesimo successo consecutivo in Premier. All'Huddersfield invece non riesce l'impresa di fermare l'altro Manchester, dopo aver vinto in casa 2-1 contro i Red Devils, e resta a 15 punti in classifica.

TAGS:
Calcio estero
Inghilterra
Premier league
Arsenal
City

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X