Premier League: Eriksen sfonda il muro del Brighton, Tottenham a +3 sul Chelsea

Un jolly del danese all'88' regala a Pochettino l'1-0 fondamentale in chiave Champions. Long (Southampton) segna il gol più veloce del campionato

Premier League: Eriksen sfonda il muro del Brighton, Tottenham a +3 sul Chelsea

E' tempo di recuperi in Premier League. Il Tottenham ha bisogno di 88 minuti per sfondare il muro del Brighton: un sinistro dalla distanza di Eriksen regala a Pochettino tre punti fondamentali in chiave Champions. Gli Spurs consolidano il terzo posto andando a +3 sul Chelsea e a +4 sull'Arsenal, ma i Gunners hanno una partita in meno. Watford-Southampton 1-1: Shane Long segna dopo 7". E' il gol più veloce nella storia del campionato.

TOTTENHAM-BRIGHTON 1-0
Per una Champions League da difendere, ce n'è un'altra da conquistare. Il Tottenham di Mauricio Pochettino, fresco semifinalista di Coppa, deve guadagnarsi il diritto di partecipare anche alla prossima edizione. Per farlo, serve necessariamente la vittoria contro il Brighton. E allora in campo va la migliore formazione possibile, con Wanyama al posto di Sissoko e Llorente punta al posto dell'infortunato Kane. Il piano partita dei Seagulls è ben chiaro: 4-5-1 con l'intento di strappare uno 0-0 che sarebbe vitale nella corsa alla salvezza. Intento che sembra premiato dall'andamento della partita, con un Tottenham che trova i varchi chiusi e non riesce a sfondarli. Le più grandi occasioni arrivano in situazioni poco "pulite": mischia al 20' salvata sulla linea da Dunk e, in chiusura di primo tempo, aggancio super e sinistro di Alli, parato da Ryan e sventato definitivamente da Duffy. In mezzo, un tentativo da fuori di Lucas Moura. Il Brighton si fa vedere solo con Andone, unico terminale offensivo, lasciato spesso al suo destino ma non per questo timido nell'affrontare i centrali di Pochettino. Gli ospiti continuano a difendersi a oltranza anche nel secondo tempo, tentando qualche sortita soprattutto su calcio da fermo: Dunk ha un'ottima occasione di testa da pochissimi metri ma la traiettoria è troppo centrale, e Lloris blocca. C'è un motivo se i Seagulls non segnano da 660 minuti. Nel Tottenham sono poco incisivi gli eroi di Coppa, Heungmin Son e Fernando Llorente, il primo respinto dal muro verde del Brighton, il secondo non servito a sufficienza. Si rende necessario il tiro da fuori: ci prova Rose con il piede debole, Ryan blocca la sassata in due tempi. Lo segue a ruota Alderweireld, che al 72' prende il palo con un sinistro che abbatte il muro ma si ferma sul palo interno. Sembra stregata. L'assedio del Tottenham è incessante, si gioca a una porta. Fino a quando la fortezza viene espugnata. Non poteva che essere un tiro dalla distanza. Non poteva che essere merito del più talentuoso del gruppo, Chistian Eriksen. Il danese scaglia un sinistro che fulmina Ryan al minuto 88: è l'1-0, è forse la vittoria decisiva in chiave Champions, perché adesso gli Spurs sono terzi e hanno tre punti sul Chelsea e quattro sull'Arsenal: i Gunners hanno una partita in meno, da recuperare mercoledì contro il Wolverhampton. Vanno nell'Europa che più conta le prime quattro. Il Brighton rimane quart'ultimo, a +3 sul Cardiff. I Seagulls masticano amaro: si erano fatti la bocca allo 0-0, un pareggio che sarebbe valso oro in ottica salvezza. E invece c'è ancora da soffrire.

WATFORD-SOUTHAMPTON 1-1
Shane Long
è nella storia della Premier League. L'attaccante del Southampton infatti segna il gol più veloce di sempre del torneo: sette secondi! Cathcart, centrale del Watford, calcia addosso all'irlandese, che si invola verso la porta di Foster e lo supera in pallonetto. Il precedente primato apparteneva a Ledley King, in gol dopo 9"82 in Bradford-Tottenham del 9 dicembre 2000. Il Watford pareggia al 90' e sale a 50 punti, allungando a +1 sull'Everton ottavo. Il Southampton va a 37: con sei lunghezze di margine sul Cardiff, per i Saints la salvezza è molto vicina.

TAGS:
Premier League
Tottenham
Brighton
Watford
Southampton

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X