Fabricio Nascimento: il Palmeiras ha il nuovo Gabriel Jesus

Diciassette anni, ha segnato 33 gol in 21 partite del campionato dello stato di San Paolo Under 17. E nel mirino ha proprio il suo famoso predecessore

di ENZO PALLADINI
Fabricio Nascimento: il Palmeiras ha il nuovo Gabriel Jesus

Mentre Gabriel Jesus conferma sempre più di essere attualmente uno dei migliori attaccanti al mondo, il Palmeiras sembra aver già trovato il suo erede. Si chiama Fabricio Nascimento, ha 17 anni e ha segnato 33 gol in 21 partite del campionato dello stato di San Paolo Under 17. Sabato gioca la semifinale di ritorno contro il Novorizontino e visto che il Palmeiras ha già vinto la partita d'andata per 2-1, ha ottime possibilità di qualificarsi per la finale contro la vincente tra Corinthians e San Paolo. Tutto questo sarebbe relativamente interessante se non fosse per i numeri di Fabricio. Se dovesse riuscire a segnare 4 gol nelle ultime 3 partite del torneo, batterebbe proprio il record stabilito da Gabriel Jesus quando era nelle giovanili del Palmeiras con 36 reti.

Il paragone non si limita ai numeri ma prosegue anche in molte altre caratteristiche. Lui stesso si racconta così: "Penso di avere molto in comune con Gabriel. Come lui, per esempio, ho iniziato giocando come attaccante esterno, poi mi hanno reimpostato da centravanti e in questo ruolo mi trovo benissimo. Gabriel è un esempio e un modello per tutti noi che giochiamo nelle giovanili del Palmeiras. Mai mi sarei immaginato di arrivare così vicino al suon record, ma adesso devo confessare che il primo obiettivo è vincere il campionato, anche a costo di chiudere la stagione senza segnare altri gol, solo con degli assist per i compagni". 

Artur Itiro è l'allenatore delle giovanili del Palmeiras dal 2013. Oggi ha in mano Fabricio, ma ha anche portato al successo Gabriel Jesus. "Non è mai positivo paragonare un giocatore a un altro. Gabriel è un attaccante affermato, titolare della Seleçao, Fabricio si sta costruendo. Gabriel da giovane andava a prendersi la palla anche lontano dalla porta, Fabricio ha più le doti del finalizzatore, ma ho sempre cercato di spiegargli che spesso è meglio un assist che un tiro sbagliato. Ha capito talmente bene la lezione che è diventato troppo altruista, poteva aver già battuto il record paulista e invece per ora è solo a quota 33 gol". 

Fabricio è nato nello Stato di Bahia a Ibotirama, 660 chilometri dalla capitale Salvador. Ha iniziato a giocare nella scuola calcio CFA Braunao, nel paese di Bom Jesus da Lapa. Nel 2014 è stato accolto dal Palmeiras per uno stage di due settimane e alla fine gli è stato detto di fermarsi: tesserato e alloggiato nel college dei ragazzi biancoverdi, quartiere di Barra Funda a San Paolo. "Vengo da una famiglia umile, che però mi ha insegnato tutto quello che so. Quando posso, mando a casa dei soldi per dare una mano, solo per ricompensare l'entusiasmo dei miei quando ho detto che avrei giocato nel Palmeiras". Ma da qui in avanti quei soldini da mandare a casa potrebbero diventare soldoni. Anche se non dovesse essere davvero il nuovo Gabriel Jesus, una buona carriera sembra garantita.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X