Il Sunderland espelle 38 tifosi

Il club: "Stavano sempre in piedi"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Il cartello allo stadio, Twitter

Negli stadi inglesi non si scherza. Niente striscioni, niente fumogeni, niente insulti. E, almeno a Sunderland, niente tifo in piedi. La squadra inglese ha infatti deciso di espellere 38 tifosi nell'ultima sfida con il City perché, come recita il cartello attaccato ai seggiolini vuoti dello stadio, continuavano a stare in piedi ostacolando la visuale degli altri spettatori. Ai tifosi recidivi, il club riserva addirittura la revoca dell'abbonamento.

Il Sunderland ha intrapreso una vera e propria battaglia contro i tifosi che non stanno seduti e "rovinano lo spettacolo ad altre persone oltre a creare potenziali pericoli per la sicurezza". Gli scontri tra abbonati e steward sono in aumento e, se nell'intera scorsa stagione le espulsioni erano state 20, oggi siamo quasi al doppio. "Non vogliamo rovinare la partita a nessuno ma abbiamo obblighi di legge oltre alla preoccupazione che disabili e anziani ci hanno comunicato riguardo i tifosi più scalmanati" ha detto il capo della sicurezza del Sunderland. Per questo il club ha addirittura revocato l'abbonamento ai supporter recidivi. Rabbia tra i tifosi della squadra biancorossa: "E' una decisione vergognosa".

I VOSTRI COMMENTI

TiaBianconero - 29/12/12

ma se vai in una curva sai cosa comporta..avere uno in piedi 90 minuti davanti a te, una bandiera che ti sventola davanti..e quindi poi non lamentarti..

segnala un abuso

mariogobbo81 - 28/12/12

sono d'accordo sul fatto che il tifo delle curve con cori bandiere e striscioni è l'anima del calcio.dico solo un pizzico di rispetto per chi oltre a tifare vorrebbe anche guardare la partita!!!chiedo troppo??

segnala un abuso

surfer73 - 28/12/12

Che schifo...lo stadio non è un teatro o un cinema, allo stadio si va per tifare la squadra che si ama e poi, solo dopo, si pensa allo spettacolo....NO AL CALCIO MODERNO - SI ALLE CURVE DI UNA VOLTA !!!!

segnala un abuso

mariogobbo81 - 28/12/12

no ragazzi non ci siamo!un conto sono passione e calore ma impedire ad altre persone ke hanno pagato di seguire la partita perchè vuoi sventolare un bandierone per 90 minuti è mancanza di rispetto e il rispetto non conosce curva o tribuna!!!

segnala un abuso