Argentina, Messi: "Un veto a Icardi? Sono tutte bugie"

Leo dal ritiro della Nazionale spiega: "Non è vero che non volevamo Mauro. Sono cavolate che mi fanno ridere"

Argentina, Messi: "Un veto a Icardi? Sono tutte bugie"

Dopo tante voci e tante malelingue che hanno creato malumori attorno all'ArgentinaMessi parla in modo molto chiaro della vicenda Icardi: "La verità sta venendo fuori, erano tutte balle, in particolare quella che non lo volevamo in Nazionale. Io non ho mai messo veti, non fa parte del mio modo di essere. Rido di tutte le cavolate che ho sentito". Leo spende parole anche su Higuain: "Purtroppo ha avuto delle occasioni e se la sono presa con lui".

"Qui non c'è gente qualsiasi ma del calibro di Mascherano, Di Maria, Biglia sono 'figure' nel mondo. Dire che giocano perché sono amici miei è una mancanza di rispetto verso di me e nei loro confronti. Sono tutte bugie" ha spiegato Messi in una lunga intervista concessa a Tyc Sport. Una carezza anche per il Pipita: "Ci fa male, come a tutti. Purtroppo il 'Pipita' ha avuto delle occasioni e se la sono presa con lui per questo. E dopo tutti questi anni ci siamo abituati a sentire certe cose". 

Una volta passata la paura e ottenuto il pass per il Mondiale di Russia, Leo si lascia scappare una promessa: "Se dalla Russia verremo via da campioni, faccio voto di andare a piedi fino al Santuario della Vergine di San Nicola's. Abbiamo sofferto troppo per arrivarci ma non potevamo rimanere fuori e ho sempre pensato che ce l'avremmo fatta. Ora concentriamoci sul torneo in Russia, perché il tempo passa in fretta".

C'è spazio anche per qualche rimpianto: "Abbiamo giocato tre finali e almeno due avremmo meritato di vincerle. Ma sono cose che possono succedere" spiega in riferimento alla finale dei Mondiali e alle due di Coppa America. 

TAGS:
Calcio
Argentina
Messi
Icardi
Higuain

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X