Supercoppa Europea: vince il Bayern, battuto il Chelsea ai rigori

Finisce 7-6 per Guardiola dopo il 2-2 ai supplementari, beffato Mourinho

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

PAOLO MANDARA'

Ribery e Cahill, foto Reuters

Servono 120' e i calci di rigore a Pep Guardiola per battere la resistenza di Josè Mourinho e conquistare la Supercoppa Europea. Il primo trofeo continentale della stagione finisce nella bacheca del Bayern, che batte per 7-6 il Chelsea dopo il 2-2 dei supplementari. Blues avanti all'8' con Torres, i bavaresi pareggiano al 47' con Ribery. Si va ai supplementari, dove Javi Martinez impatta il gol di Hazard al 120'. Dagli undici metri sbaglia Lukaku.

LA PARTITA

Il rosso a Ramires, foto Reuters

Il destino gioca un bruttissimo scherzo a José Mourinho, che contro il rivale di una vita (calcistica) assapora a lungo la vittoria, la sfiora clamorosamente e poi viene beffato due volte: al minuto 120' - o 121' a voler essere pignoli - da una dormita della sua difesa e dal pari di Javi Martinez. E poco dopo dal dischetto, dove il giovane Lukaku (lanciato nella mischia al posto di un Torres in netta crescita) consegna a Neuer il pallone più facile da intercettare dopo una serie dal dischetto praticamente immacolata. Dalla Spagna a Praga il passo è breve: Guardiola ottiene la sua ottava vittoria contro lo Special One e il Bayern - in attesa di comparire nel Mondiale per Club - conquista il quarto trofeo di un 2013 indimenticabile, dopo Champions, Bundes e Coppa di Germania. I piccoli malumori di inizio stagione e la crisi di rigetto del dopo-Heynckes sembrano accantonati una volta per tutte.

Il sedicesimo confronto diretto fra Guardiola e Mourinho è quello in cui forse – più di altre volte – la mano dell'allenatore si nota. Bayern e Chelsea non sono ancora quei meccanismi oleati di Barcellona e Real, ma sembrano aver appreso con giudizio gli insegnamenti estivi e danno vita a una gara apertissima, spettacolare e intensa. Ognuna con le armi a propria disposizione: i bavaresi, che nel primo tempo dipendono un po' troppo da Robben, allestiscono una rete di passaggi veloci, continue sovrapposizioni e inserimenti. E, come il vecchio Barça, fanno un po' di fatica quando la porta si avvicina. Dall'altra parte i Blues, esagitati in pressione e ripartenza. Da una di queste nasce il vantaggio: Hazard si invola dai cinquanta metri, serve Schurrle, che col contagiri recapita verso l'accorrente Torres in mezzo all'area: la botta è tremenda e vale l'1-0. Un contropiede da antologia, orchestrato alla grande da tutti i suoi componenti. Spicca più di tutti Hazard, rapidissimo nello stretto e con qualità da vendere, mentre Torres sembra già sentire il fiato di Eto'o sul collo e si spreme al massimo: nel finale di tempo lo spagnolo va vicino al raddoppio dopo un numero in mezzo all'area. Il Bayern nel primo tempo è arrembante, con un Ribery su di giri, ma Cech non deve dannarsi l'anima (una sola parata seria).

In avvio di ripresa, Guardiola vede premiati gli sforzi della sua squadra: Ribery controlla e tira dai venti metri, il portiere del Chelsea è in leggero ritardo e non può che raccogliere il pallone in fondo al sacco. La partita diventa sempre più bella e le occasioni non mancano. Le migliori sono sempre dei Blues: Neuer mette una pezza sul tentativo di Oscar, liberato colpevolmente da Dante. Poi è la traversa a respingere una capocciata di Ivanovic, infine ancora Neuer d'istinto puro sul colpo di testa di David Luiz a un passo dal 90'. Il Bayern sembra più stanco ma l'espulsione di Ramires per un fallaccio sul nuovo entrato Goetze lo riabilita in pieno. Il Chelsea si ritrova nella condizione di difendersi strenuamente, e Mourinho – paradossalmente – ne trae vantaggio. Tutti gli uomini dietro la linea del pallone e sporadiche ma micidiali ripartenze. Al 3' del primo supplementare Hazard è bravissimo ad accentrarsi da sinistra e, dopo aver scartato due difensori, a infilare un Neuer per una volta incerto. Gli inglesi si chiudono a riccio e con la bava alla bocca cominciano a respingere gli assalti del Bayern, che Guardiola nella fase più calda priva di Robben (dentro Shaqiri). Il pallottoliere è azionato, ma le prime vere chance del pari capitano sulla testa di Mandzukic e Javi Martinez: un paio di colpi di testa ravvicinati, nell'arco di 30”, che esaltano Cech. Poi Shaqiri si divora il tap-in del pari chiuso da Cahill e Cech – sempre lui- vola all'incrocio per deviare la punizione di Ribery. Al 121', in pieno recupero, la difesa del Chelsea si scorda Javi Martinez solo soletto in mezzo all'area: è la frittata che vale il 2-2.

La lotteria dei rigori è sempre molto incerta ma stavolta il fatto psicologico potrebbe contare qualcosa. Eppure segnano tutti, e in modo quasi impeccabile: tranne Cole, che prima di imbucare sbatte sul palo, e Shaqiri, che per poco non ciabatta e consegna a Cech. L'ultimo della serie è Romelu Lukaku, attaccante giovanissimo su cui Mourinho dimostra di voler contare: rincorsa concisa e tiro debole e centrale, che Neuer agguanta. La festa bavarese può cominciare. Anzi, ricominciare.

LE PAGELLE

Guardiola e Ribery, foto Reuters

Ribery 8,5 - Imprendibile per tutto il primo tempo, quando da solo fa impazzire la difesa del Chelsea. Sblocca il Bayern a livello offensivo in avvio di ripresa e mette in campo immense doti di sacrificio quando serve. Non si fa impressionare dal dischetto e suggella con la Supercoppa il titolo di miglior giocatore d'Europa della passata stagione consegnatogli dall'Uefa

Torres 7 - Un gol alla vecchia maniera, come ai tempi di Atletico o Liverpool. El Nino sta ritrovando i numeri e alla luce di una brillantezza più unica che rara, è difficile capire perché Mourinho lo richiami in panca coi supplementari da giocare. Promosso

Javi Martinez 7 - Non è al meglio della condizione, per questo entra solo a partita in corso. Ma sistema subito la squadra, consentendo a Lahm di tornare sulla corsia di competenza e alla difesa di faticare meno. Tenta un guizzo di testa, ma è col piattone che suggella un 2-2 di importanza capitale quando anche il 120' è scaduto

Hazard 7,5 - Musica e magia per il belga, che gioca una partita matura in cui dimostra tutto il suo talento. Non si sottrae mai al sacrificio che Mou richiede agli esterni alti, ma è micidiale in ripartenza, soprattutto a campo aperto. Molto meglio del collega Oscar

Dante 5 - Rischia di far naufragare la barca quando lancia Oscar solo davanti a Neuer. Per il resto sarebbe anche una partita sufficiente, giocata forse con troppa approssimazione. I mezzi tecnici non sono esagerati, ma il livello di attenzione va curato

Robben 5,5 - La vera delusione di serata da parte bavarese. Sarà che il gioco si sviluppa tutto dal lato di Ribery, ma l'olandese non incide davvero mai. Poca corsa e pochissime intuizioni: una delusione ogni tanto ci può stare

IL TABELLINO

BAYERN MONACO-CHELSEA 7-6 d.c.r (2-2 d.t.s; 1-1 al 90')

Bayern Monaco (4-1-4-1): Neuer 7; Rafinha 6 (11' st Javi Martinez 7), Boateng 6,5, Dante 5, Alaba 6; Kroos 6; Robben 5 (6' pts Shaqiri 6), Lahm 6,5, Mueller 6,5 (26' st Goetze 6), Ribery 8,5; Mandžukić 6. A disp.: Starke, Van Buyten, Contento, Pizarro. All.: Guardiola
Chelsea (4-2-3-1): Čech 7,5; Ivanovic 6, Cahill 6, David Luiz 7, Cole 6,5; Lampard 5,5, Ramires 6,5; Schurrle 6,5 (42' st Obi Mikel 6), Oscar 5,5, Hazard 7,5 (8' sts Terry sv); Torres 7 (7' pts Lukaku 5). A disp.: Schwarzer, Azpilicueta, Essien, Mata. All.: Mourinho
Arbitro: Eriksson (Sve)
Marcatori: 8' Torres (C), 2' st Ribery (B), 3' p.t.s. Hazard (C), 16' sts Javi Martinez (B)
Ammoniti: Ribery, Boateng (B), Cahill, David Luiz, Torres, Lukaku, Cole, Ivanovic (C)
Espulsi: 40' st Ramires (C) per doppia ammonizione
Rigori: Alaba (B) gol, David Luiz (C) gol, Kroos (B) gol, Oscar (C) gol, Lahm (B) gol, Lampard (C) gol, Ribery (B) gol, Cole (C) gol, Shaqiri (B) gol, Lukaku (C) parato

TAGS:
Bayern Monaco
Chelsea
Supercoppa Europea

I VOSTRI COMMENTI

benjy88 - 31/08/13

IL GRUPPO PIU' DIFFICILE E' DEL MILAN.. CONSIDERANDO ANCHE LA NOSTRA ROSA.. TUTTI PENSANO A SOLO IL MILAN COME NOME.. MA GUARDIAMO LA ROSA... IL CELTIC E'INFERIORE A NOI NON SONO MAI STATI BUONA SQUADRA... SIAMO PIU' FORTI.. MA NEL GRUPPO POSSONO DARE FASTIDIO...

segnala un abuso

fcbayern - 31/08/13

per me se tutto va come deve andare il 1. posto e' del barca poi sara un battaglia per il 2. posto. ma non sottovalutare il celtic che l altra stagione ha eliminate il benfiica dal gruppo che poi ha perso immeritatamente la finale di EL contro il Chelsea. per me I 2 gruppo piu difficile sono quello del Dortmund e del man utd. sara difficilissimo per il Leverkusen passare il turno

segnala un abuso

benjy88 - 31/08/13

E' SEMPRE UN PIACERE PARLARE CON TE.. ANCHE CON DIEGO MI DIVERTO MOLTO.. HO VIST CHE AVETE LITIGATO.. TI VORREI DIRE UNA COSA.. TU SEI TROPPO DURO CON L'ITALIA A VOLTE.. CERCA DI ESSERE PIU' SERENO... TANTE COSE NEL MONDO NON VANNO... PURTROPPO SE ENTRI QUA IN SPORTMEDIASET VEDI CERTI ELEMENTI.. MA PER FORTUNA NON SIAMO TUTTI COSI'.. ALCUNI ITALIANI GUASTANO L'ITALIA.. MA NON GENERALLIZZARE OK?

segnala un abuso

benjy88 - 31/08/13

F.C BAYERN SONO D'ACCORDO QUEST'ANNO STO SEGUENDO UN PO' LA BUNDES E RIBERY E' DA PALLONE D'ORO MA TE LO AVEVO GIA' DETTO TEMPO FA... IL GRUPPO E' MERAVIGLIOSO, RICCO DI FASCINO... OVVIAMENTE PRIMI NON POSSIAMO ARRIVARE PER ME CI GIOCHIAMO 2/3 POSTO L'AJAX NON E' QUELLO DI ANNI FA MA E' SEMPRE UNA SQUADRA DI BLASONE.. IL CELTIC PREFERIVO BECCARLO AGLI OTTAVI...

segnala un abuso

fcbayern - 31/08/13

benjy poi per noi in tutta Germania ribery in questo momento e' il giocatore piu forte. Ronaldo tecnicamente e' inferior ma segna piu gol. messi e' una scala in piu ma da un anno ribery e' il nuero 1 al mondo. ha meritato il UEFA best player award 2013. e' il nostro giocatore con piu fantasia e tecnica. cosa pensi del gruppo del Milan in champions??

segnala un abuso

fcbayern - 31/08/13

benjy ognuno ha una opinione. poi io non posso esprimermi perfettamente in italiano. ma io credo sempre che l allenatore deve fare un gioco basato sui giocatori che ha ma un allenatore italiano sara sempre molto diverso da uno olandese, per dire. carlo deve far giocare un gioco d attacco e bello da vedere perche ha I giocatori per farlo ma io non sono convinto. solo il tempo ce lo dira. poi il barca prima di rijkaard e pep non giocava cosi. l allenatore e' importantissimo dal mio punto di vista

segnala un abuso

benjy88 - 31/08/13

SE GUARDIOLA ANDASSE ALL'ATALANTA E' DIFFICILE CHE LUI POSA FARE ''IL TIKI-TAKA'' POI TU CON FURBO INTENDI SCORRETTO IO CON FURBO INTENDO INTELLIGENTE.. E' UN PO' DIVERSO.. TU PARLI DELL'ITALIA COME SE FOSSE LA GIUNGLA.. HO VISTO PAESI DOVE SI PROFESSANO SANTI E CULTORI DELLA CIVILTA' DOVE NE COMBINANO DI COTTE E DI CRUDE.. CHI E' SENZA PECCATO SCAGLI LA PRIMA PIETRA...

segnala un abuso

benjy88 - 31/08/13

FC BAYERN MA VEDI E' LI CHE SBAGLI!! IL REAL NON HA IL GIOCO CHE HA IL BARCA.. IL BARCA HA DAVVERO UN GIOCO.. BASATO SU FRASEGGI CORTI A CENTROCAMPO MASSIMO DUE TOCCHI, FARSI PRESSARE E FAR CORRERE L'AVVERSARIO PER POI PUNIRLO NELLO SPAZIO CON TAGLI VERTICALI E SOVRAPPOSIZIONI CONTINUE... IL REAL SI AFFIDA ORMAI DA ANNI ALLE GIOCATE INDIVIDUALI... TU SEI TROPPO CONVINTO CHE SIANO GLI ALLENATORI A DARE IL GIOCO.. IL GIOCO LO DANNO GLI INTERPRETI...

segnala un abuso

fcbayern - 31/08/13

benjy beh che dire grazie. hai detto quello che dico io da tempo: NOI ITALIANI SIAMO SEMPRE STATI PIU' ATTENTI ALLA TATTICA E PIU' FURBI... sappiamo che siete furbi, tutti lo sanno e che il vostro gioco non e' e non sara mai bello da vedere per colpo della tattica lo so da anni. non sono daccordo con te quando dici che se un italiano va al barca ci fa vedere un calcio offensive. adesso vediamo cosa ancelotti ci fara vedere con quell real galattico contro altri suadre di grandissimo livello.....

segnala un abuso

benjy88 - 31/08/13

BE TI RIPETO A OGNI INTERPRETE IL SUO TUO GIOCO... IL CHELSEA HA IN COSTRUZIONE RAMIRES CHE IN QUANTO A IMPOSTAZIONE NON E' IL MASSIMO... E LAMPARD GRAN CAMPIONE ECC.. MA GLI ANNI PASSANO PER TUTTI.. ED E' DA QUESTI DUE CHE PARTE L'AZIONE... POI HAI HAZARD E OSCAR CHE SONO IPER OFFENSIVI... OSCAR E' MOLTO UTILE PERCHE' AIUTA SPESSO IN DIFESA ANCHE SE NON SEMBRA...

segnala un abuso