Under 21, Gagliardini: "Chiedo scusa per l'espulsione"

Il centrocampista non si dà pace per il doppio giallo rimediato contro la Spagna agli Europei

Under 21, Gagliardini: "Chiedo scusa per l'espulsione"

L'Under 21 ha fatto rientro in Italia dopo l'eliminazione in semifinale con la Spagna. Una ferita aperta e ancora dolorosa, soprattutto per Gagliardini che si sente colpevole per l'espulsione rimediata. Accorato il suo messaggio: "Chiedo scusa, anche se non può bastare a giustificare 2 anni di duro lavoro, di sacrifici da parte di tutti coloro che ci hanno accompagnato in questa esperienza unica. Chiedo scusa per il mio imperdonabile errore".

Inconsolabile e dispiaciuto. Il doppio giallo rimediato contro la Spagna ha tagliato le gambe all'Italia, capace comunque di pareggiare dopo l'iniziale vantaggio delle Furie Rosse, che poi hanno preso il sopravvento. Gagliardini, su Instagram, ha chiesto perdono: "È difficile trovare le parole giuste, le ho pensate a lungo, probabilmente non esistono, allora ho scelto le più sincere possibili. Ho costretto i miei compagni a lottare fino all'ultimo secondo in inferiorità numerica, è stato straziante, frustrante. Purtroppo il calcio è anche questo".

Poi tanti ringraziamenti, ai tifosi e a tutta la spedizione azzurra, da Di Biagio ai compagni, fino a ogni singolo componente dello staff: "Grazie a tutti coloro che hanno reso questo Europeo unico, grazie ai magazzinieri, allo staff medico, grazie al Mister e allo Staff tecnico. Grazie a chi ha tifato per noi. Sono orgoglioso di aver fatto parte di questa squadra, e sono semplicemente orgoglioso di essere italiano".

TAGS:
Gagliardini
Italia
Under 21
Europei under 21

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X