Serie B, Venezia primo con l'Empoli. Frosinone salvo, cade il Palermo

La squadra di Inzaghi vince lo scontro diretto e aggancia i toscani. Quella di Longo strappa un punto a Salerno. Il Novara di Corini passa al Barbera

Serie B, Venezia primo con l'Empoli. Frosinone salvo, cade il Palermo

L'Empoli non è più da solo in testa alla classifica di Serie B. Il Venezia di Inzaghi, infatti, vince 1-0 con gol di Moreo nel finale e aggancia i toscani al primo posto. Dietro frenano sia il Palermo sia il Frosinone. I rosanero cadono in casa contro il Novara allenato dall'ex Corini per 0-2 sotto i colpi di Moscati, a segno con una doppietta. La squadra di Longo, in 10, conquista un punto prezioso contro la Salernitana pareggiando per 1-1.

Alle spalle della nuova coppia in testa alla classifica, oltre a Bari, Cremonese, Frosinone e Palermo c'è il Pescara. La squadra di Zeman vince 2-1 in rimonta in casa contro l'Avellino che passa con la rete di Baiano nel primo tempo. Prima dell'intervallo arriva il pareggio di Mancuso e poi nel finale di partita ci pensa Pettinari a regalare i tre punti al Pescara. Classifica che rimane comunque cortissima, con le prime dieci squadre in appena 3 punti.

Continua la crisi per il Perugia di Giunti che incassa una pesante sconfitta per 4-2 in casa dello Spezia. I bianconeri scappano via già nel primo tempo con i gol di Masi e Mastinu. Volta accorcia le distanze, ma nella ripresa la difesa degli umbri continua a fare acqua: Forte e Granoche completano al giornata di festa dello Spezia, inutile per il Perugia la rete di Mustacchio nei minuti di recupero. Pareggio senza reti e grosse occasioni da gol tra Pro Vercelli e Carpi.

Tanti gol, invece, nelle sfide di Parma e Cesena. La squadra di D'Aversa batte 3-1 l'Entella al Tardini e va in vantaggio con Alessandro Lucarelli. Nella ripresa, poi, gli ospiti pareggiano con Luppi, ma è Calaiò, con un bel sinistro dal limite dell'area, a riportare avanti il Parma. Nel finale arriva anche il sigillo di Insigne che chiude i conti definitivamente. Il Foggia di Stroppa può invece recriminare per il 3-3 contro il Cesena. Succede tutto in una ripresa pazza: rossoneri avanti di due gol con Coletti e Beretta. Dalmonte accorcia le distanze, ma Mazzeo sembra richiudere la gara. Non è ancora finita, però, perchè un autogol di Gerbo e la rete di Rigione nei minuti finali blindano la parità.

A chiudere il quadro della giornata il pareggio per 1-1 fra Ternana e Ascoli. Botta e risposta nel secondo tempo: bianconeri avanti con Favilli, ma raggiunti dopo pochi minuti da Montalto.

TAGS:
Calcio
Serie b
10.a giornata

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X