Serie B: colpo Cesena, Crotone ko

La capolista cade 2-1 al Manuzzi affondata dalla doppietta dell'ex Ciano: i romagnoli si rilanciano in chiave playoff

  • A
  • A
  • A

Il Cesena esulta e il Crotone rimanda la festa. Nell'anticipo della 37.a giornata di Serie B, i romagnoli stendono 2-1 la capolista e si rilanciano in chiave playoff: al Manuzzi decide la doppietta dell'ex Ciano, inutile il gol della bandiera firmato da Budimir. I bianconeri di Drago, un altro ex, balzano momentaneamente al quinto posto, mentre i ragazzi di Juric potrebbero festeggiare la Serie A già nel prossimo turno, inseguitrici permettendo.

E' un Cesena straripante quello che scende in campo al Manuzzi al cospetto della capolista Crotone. Dopo appena 2' Cordaz è già costretto al doppio intervento sul diagonale di Perico e sul tap-in ravvicinato di Rossetti. Al 17' il forcing del Cesena viene premiato, ma ci vuole una prodezza di Ciano: l'ex di turno disegna su punizione una traiettoria perfetta all'incrocio dei pali. Ciano ha il piede caldo e al 27' sfiora il raddoppio direttamente da calcio d'angolo, ma questa volta Cordaz smanaccia sopra la traversa. Non può nulla invece 5' più tardi sul sinistro ancora di Ciano che si avventa su un pallone vagante in area battendo per la seconda volta la sua ex squadra. Il Crotone sbanda e rischia in contropiede, ma riesce finalmente a scuotersi nel finale di frazione: al 42' il tiro a giro di Ricci viene disinnescato in due tempi da Gomis, mentre al 43' Stoian se ne va di prepotenza sulla sinistra, entra in area, ma trova l'opposizione con i piedi del portiere del Cesena.

Meno brillante il secondo tempo con il Cesena che prova ad addormentare la partita e il Crotone impegnato nel tentativo di riaprire i giochi. Ci riesce solo a metà la formazione ospite con Budimir che segna di sinistro in mischia al 61' il quindicesimo gol in campionato. Poi poco o nulla. Perico sfiora il 3-1 al 72', ma viene disturbato con mestiere da Garcia Tena. Al 78' giallo pesante per Kessie che era diffidato a salterà la trasferta di Trapani. Nel finale all'87' Garcia Tena si divora il punto del 2-2 mancando la conclusione a tu per tu con Gomis. E' l'ultima sussulto prima della gioia finale dei padroni di casa. Nel prossimo turno il Crotone proverà a festeggiare la promozione in casa contro il Como, mentre il Cesena, come detto, giocherà a Trapani.