San Siro, Riva, Bonimba e Dino Baggio: perché ce la faremo

L'Europeo del 1972 e il Mondiale del 1994 passarono per gare "spareggio" a Milano. Felicemente concluse, anche se mai con questo obbligo di dover vincere

San Siro, Riva, Bonimba e Dino Baggio: perché ce la faremo

Milano, San Siro. La scelta (forse) non è casuale, l'idea di giocarsi qui lo spareggio-antiapocalisse che vale i Mondiali del 2018 oppure una vergogna e un disastro senza precedenti. Milano, San Siro perché sarà strapieno, perché la risposta dei milanesi è andata oltre le attese, e perché questo stadio per la Nazionale azzurra è una sorta di amuleto: mondiale e ...svedese.
Qui il 9 ottobre 1971 Italia-Svezia finì 3-0 (doppietta di Gigi Riva e gol di Boninsegna) e quel successo ci garantì con un turno di anticipo la qualificazione per i quarti del Campionato europeo: lontanissimi dalle pressioni e dalle paure di queste ore, ma tant'è. Un precedente che fa gioco per concedersi un sospiro di ottimismo.
E sempre a Milano, il 17 novembre 1993, Italia-Portogallo -ultima gara del girone di qualificazione- finì 1-0 per gli azzurri che in tal modo ottennero il pass per il Mondiale negli Usa. Non era una sfida scontata: Italia e Portogallo si giocavano la partecipazione al Mondiali nello scontro diretto. Agli azzurri bastava non perdere, i portoghesi dovevano vincere, ma il filo dell'incertezza durò (sullo 0-0) per 83' con tutte le tensioni che ne conseguono, fino a quando un mezzo contropiede concluso da un tiro di Roby Baggio fu respinto dal portiere avversario, sul pallone piombò l'altro Baggio (Dino) per siglare la rete del successo. Con infinite polemiche dei giocatori portoghesi per il fuorigioco di Dino Baggio (era fuorigioco).
La terza volta milanese a San Siro -questa gara di ritorno/spareggio la dobbiamo vincere, è una situazione inedita- la si può vivere in un altro modo? Diciamo di no.

TAGS:
Calcio
Nazionale
Italia
Svezia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X