Roma: rapina a casa Dzeko

Il furto è stato denunciato dalla moglie del giocatore che era in campo a Sassuolo

  • A
  • A
  • A

Mentre Dzeko segnava una doppietta, portando il suo bottino a quota 10 gol e regalava alla Roma la vittoria in rimonta a Sassuolo i ladri si sono introdotti nella sua villa di Casalpalocco portando via alcune borse griffate, soldi in contanti e gioielli. A denunciare il furto è stata la moglie del bosniaco che si trovava in casa da sola con le 2 figlie. Qualche mese fa nella stessa zona era stata svaligiata la casa di Nainggolan.

"Ho visto delle ombre muoversi in casa e poi uscire in giardino". Questo il racconto-denuncia ai carabinieri della moglie del bomber giallorosso. I ladri, secondo i primi rilievi effettuati dalle forze dell'ordine, avrebbero forzato una porta finestra al pianterreno e approfittando della mancata entrata in funzione del sistema d'allarme si sono introdotti nel salone della villa di Dzeko. Rubate alcune borse griffate, 500€ in contanti e alcuni gioielli. Il furto sarebbe stato studiato a tavolino approfittando dell'assenza del padrone di casa impegnato nel turno infrasettimanale contro il Sassuolo.

Non è la prima volta che avviene un furto a casa di un giocatore della Roma e sempre nella stessa zona, quella di Casalpalocco. Ad aprile alcuni malviventi si erano introdotti nella villa di Nainggolan rubando orologi, gioielli, soldi e alcuni vestiti; per questo furto è stata arrestata un'intera famiglia nomade.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments