Rapporto Deloitte, 4 club italiani nella Top 20: Juve decima, la migliore

Al primo posto il Manchester Utd, poi Barcellona e Real Madrid

  • A
  • A
  • A

A quanto ammontano i ricavi dei 20 club più ricchi del calcio mondiale? E quali sono nello specifico questi club? E ancora, quanti sono e in quale posizione si trovano quelli italiani? Domande che, come consuetudine, trovano risposta nell'annuale edizione della Football Money League di Deloitte, rapporto giunto quest'anno alla sua ventesima edizione.

Ebbene, partiamo coi dati: nella stagione passata le 20 squadre di calcio che hanno registrato i ricavi più alti a livello mondiale hanno generato complessivamente 7,4 miliardi di euro, con un netto incremento rispetto all'anno precedente, pari a 1,2 miliardi. Cifra notevole, in un sistema che dopo 11 anni ha visto un clamoroso sorpasso in vetta, con il Manchester United al primo posto malgrado i mancati introiti della Champions, vista l'eliminazione ai gironi. Primo davanti al Real Madrid.

Ma i Blancos perdono anche il secondo posto. Dietro i Red Devils troviamo infatti il Barcellona, che supera di un soffio i rivali spagnoli. Sul podio dunque tre "giganti" che, unici nella graduatoria, superano i 600 milioni. E le italiane? Quattro i club presenti in classifica. In ordine di apparizione Juve, Roma, Milan e Inter.

A chiedere la Top Ten ci sono i bianconeri campioni d'Italia, decimi con un fatturato di 341,1 milioni di euro. A seguire, al 15esimo posto, i giallorossi con 218, 2 milioni, poi il Milan che con 214,7 mln si posizione sedicesimo e infine l'Inter pre-Suning che scala una posizione con una crescita di 14,4 milioni rispetto alla stagione precendente, posizionandosi così 19esima con 179,2 mln complessivi. Un leggerissimo incremento che l'avvento della proprietà cinese conta di incrementare nell'immediato. A chiudete la Top 20 il Leicester di Ranieri campione di Inghilterra. Un salto in avanti notevole.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments