Napoli-Spal 1-0: Allan-gol, Sarri si riprende il primato

Partita dominata per 90'. Il gol dopo appena 6'. Palo di Insigne, la Var toglie un gol a Hamsik (giustamente). Il record di 9 vittorie consecutive

di ROBERTO OMINI

Napoli-Spal 1-0: Allan-gol, Sarri si riprende il primato

Napoli-Spal 1-0. Decide un gol di Allan dopo 6 minuti. Il Napoli rimette subito a posto i conti con la Juventus, resta al comando con la nona vittoria consecutiva (è record per i partenopei). Vittoria minima ma solo nei numeri, dopo una partita dominata con un palo di Insigne, un gol di Hamisk annullato dalla Var e almeno una decina di occasioni sventate da Meret. Non a caso, il migliore in campo dei suoi.

LA PARTITA

Il palo di Insigne al 4', il gol di Allan dopo 6 minuti. Il derby torinese dell'ora di pranzo rende al Napoli la "fame" dei giorni migliori e gli undici titolarissimi si tolgono subito il pensiero di vedere la Juventus davanti. E di riposizionarla al suo posto: dietro. Non può essere che si vada avanti con l'ansia del gol, dei tre punti, dei pensieri che possono diventare ossessione. La corsa-scudetto si fa anche così, senza dover calcolare i tempi della pazienza e dell'attesa.
Un bel Napoli, l'abbiamo capito, che nel primo quarto d'ora di assalto ai ferraresi colleziona un gol, un palo e tre occasioni che Meret neutralizza, nulla potendo sulla conclusione ravvicinata di Allan che è il frutto delle giocate rapide, intelligenti e irresistibili dei ragazzi di Sarri. Un assalto in bello stile, com'è negli usi e costumi della squadra che comanda il campionato e non può concedersi soste. La sosta, per la verità, Hamsik e compagni un po' se la concedono dopo quel terrificante avvio. Gestendo pallone e partita. La Spal respira, le folate di vento che Insigne, Mertens e Callejon ogni tanto sollevano fanno parte dello spartito: ma senza esagerare.
Il primo tempo scivola così, su questo piano inclinato di dominio azzurro. Viviani, Antenucci e compagni si stringono in difesa dello svantaggio minimo e dei rari momenti di possesso-palla che il Napoli concede. L'unica luce la vede Viviani che sul finire del tempo impegna Reina da lontano, mentre Insigne, Koulibaly e Callejon (ri)mettono in mostra le doti di Meret che ha il merito di far chiudere mezza partita con un solo gol di scarto. Un lusso, per capire.
Ripresa. Stessi temi, stesso approccio dopo il riposo. Il Napoli cerca -senza strafare- il gol che eviti il problema (minimo) della beffa, la Spal sta molto sulle sue, nella sua metà campo, l'obiettivo di "tenere" la sconfitta minima fa parte del decoro, non certo della smania di rubare l'occhio qui al San Paolo. 
Ne vien fuori un monotono assolo degli azzurri, con percentuali assurde di possesso-palla, zero impegni nella metà campo dove dimora Pepe Reina e un brivido-Var che finalmente scuote il mezzo torpore della sfida. Hamsik di testa segna su assist di Allan (18' st), ma il mezzo metro di off-side di Marek è visto dall'occhio Var e la gioia dello stesso Hamsik, che per l'esultanza eccessiva si prende pure un giallo, diventa rabbia. Sua, personale.
Finale di partita che non offre segnali diversi dal tema fisso. Il Napoli si tiene stretto il primato. La Spal non è certo qui al San Paolo che poteva cercarsi spazi di salvezza.

LE PAGELLE

Reina 6,5 - Una sola parata, su Viviani nel finale del primo tempo. Quanto basta per far vedere che c'era anche lui in campo.
Mario Rui 6,5 - Partita di grande volontà difensiva e offensiva. Gli tocca, fra l'altro, un tipo tosto come è Lazzari.
Allan 7,5 - Gol e assist (l'assist per la rete di Hamsik poi annullata). Decisivo apporto al successo e altre cose.
Hamsik 7 - Fa la sua parte, segna il 2-0 di testa, per la gioia rompe una bandierina, l'arbitro lo ammonisce, la Var poi gli toglie la rete e Marek va a dire all'arbitro: e adesso mi tolga l'ammonizione. Sorriso...
Insigne 7 - Ipspirato dal principio alla fine, gli manca il gol per coronare il suo pomeriggio. C'è un palo, a proposito.
Meret 7,5 - Toglie al Napoli la possibilità del raddoppio. Tante volte quanto serve.

IL TABELLINO

NAPOLI-SPAL 1-0
Napoli (4-3-3): Reina 6,5; Hysaj 6, Albiol 6,5, Koulibaly 6,5, Mario Rui 6,5; Allan 7,5, Jorginho 6,5 (46' st Diawara sv), Hamsik 7 (25' st Zielinski 6); Callejon 6,5 (42' st Rog sv), Mertens 6,5, Insigne 7. A disposizione: Rafael, Sepe, Tonelli, Maggio, Machach, Ounas. All. Sarri 7 
Spal (3-5-1-1): Meret 7,5; Salamon 6, Felipe 6, Vicari 6,5; Lazzari 6, Schiattarella 5,5, Viviani 6,5, Grassi 6 (30' st Floccari 5,5, Dramè 5,5 (16' st Costa 5,5); Kurtic 5, Antenucci 5 (37' st Paloschi sv). A disposizione: Gomis, Marchegiani, Simic, Vitale, Schiavon, Vaisanen, Everton Luiz, Bonazzoli. All. Semplici 6
Arbitro: Gavillucci
Marcatori: 6' Allan (N)
Ammoniti: Hamsik (N); Kurtic, Felipe, Costa, Salamon (S)
Espulsi: --

LE STATISTICHE DI NAPOLI-SPAL

• Il Napoli ha stabilito il proprio record di successi consecutivi in un singolo campionato di Serie A (nove).
• Era da maggio 2016 inoltre che il Napoli non otteneva il successo in cinque gare casalinghe di fila in una singola stagione di Serie A.
• Quarto gol di Allan in questo campionato, record di marcature per lui in una singola stagione di Serie A.
• Tutte le quattro reti di Allan in questo campionato sono arrivate in casa nel corso del primo tempo.
• Il Napoli è, alla pari della Lazio, la squadra che ha segnato maggiormente nei primi 15 minuti di gioco nel campionato in corso (otto).
• Dall'altra parte invece la SPAL è la formazione che ha subito più reti nel primo quarto d'ora in questa Serie A (nove).
• Il Napoli non vinceva 1-0 in casa in campionato da febbraio 2016 (vs Carpi).
• Era da gennaio 2017 che Callejón non forniva un assist ad un compagno allo stadio San Paolo in campionato, gli ultimi otto infatti gli aveva serviti in match fuori casa.
• Lorenzo Insigne è il giocatore che ha colpito più legni in questa Serie A (cinque).
• La SPAL è la squadra con la striscia corrente più lunga di gare con almeno un gol subito in questa Serie A (14 match) – 28 gol concessi nel parziale dai ferraresi.
• La SPAL ha raccolto solamente tre punti nelle ultime otto giornate (3N) – nessuna squadra ha fatto peggio nel parziale in Serie A.

TAGS:
Calcio
Serie a
Napoli
Spal

Argomenti Correlati

VOTATE

La Juve chiama, il Napoli risponde: chi ha vinto meglio?

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X