Napoli, Ancelotti: "Allan? Nessuna offerta dal Psg, contiamo su di lui"

Il tecnico azzurro: "La rosa è completa. Koulibaly? Interrompere le partite non è un dramma e farebbe riflettere"

  • A
  • A
  • A

Nella serata in cui il Napoli centra i quarti di Coppa Italia, Ancelotti fa chiarezza a proposito di Allan: "Parlare con De Laurentiis dell'offerta del Psg? Dalla Francia non è arrivato nulla, Allan è un giocatore importantissimo e contiamo su di lui anche per il ritorno. Non abbiamo tanto da parlare col presidente, grosse operazioni non ce ne sono. Speriamo che il mercato finisca quanto prima così ci si concentra sul campo. La rosa è completa".

Ai quarti gli azzurri se la vedranno con il Milan: "Ne abbiamo due in tre giorni, per me sarà un periodo particolare. Se si vuole arrivare in fondo bisogna superare questi ostacoli. La Coppa Italia è uno dei nostri obiettivi. Lo scudetto? Per la rosa che abbiamo dobbiamo giocarcela con tutti alla pari. In Coppa Italia ed Europa League partiamo alla pari, mentre in campionato siamo nove punti indietro. Ma è chiaro che non si molla, lotteremo fino alla fine, come sempre".

Si parla del ricorso del club per la squalifica di Koulibaly in campionato: "Il problema è stato sollevato, gli organi competenti se ne stanno occupando. Speriamo ci sia maggiore chiarezza e responsabilità. Adesso sembra un dramma un'interruzione temporanea di una partita. Non lo è, accade anche con la pioggia. Quello sarebbe un segnale forte. Io parlo di interruzione temporanea e farebbe riflettere un po' di più, non confondiamola con una sospensione perché lì è un altro discorso". Sul digiuno di gol di Insigne: "Oggi ha fatto un'ottima partita, il gol è un dettaglio. Oggi l'ho fatto giocare più a sinistra che accentrato. Ha lavorato bene per la squadra, ha combinato bene coi compagni. Il gol gli mancherà quando la squadra non riuscirà a farlo".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments