"Mihajlovic zingaro": è bufera

"E' uno zingaro che allena una banda di frustrati perdenti" ha scritto l'esponente del centro-destra. Il tecnico annuncia querele e la moglie lo difende con un post

  • A
  • A
  • A

Si è scatenata la bufera sul deputato Massimo Corsaro per un tweet scritto dopo Juve-Torino. Il politico, che si definisce "juventino sfegatato", ha rivolto insulti razzisti all'ormai ex allenatore granata, Mihajlovic: "E' uno zingaro che guida una banda di frustrati perdenti". Moltissimi gli utenti indignati mentre il tecnico annuncia la querela e la moglie Arianna scrive un post in sua difesa. 

Il tweet di Corsaro conteneva insulti anche alla Rai, al Torino e al Napoli. Immediate le reazioni di tanti tifosi, anche bianconeri, contro il 54enne, ex Msi, che, sempre sui social, si dichiara "nemico del politicamente corretto". In mattinata è arrivato un altro post, quello della moglie di Sinisa Mihajlovic, Arianna Rapaccioni che ha scritto: "Anche se non lo sei .... mi accodo a quella massa di ignoranti che pensano che l'essere nato in Serbia significhi essere zingaro .... E visto che non ho nulla contro di loro ti dico SEI IL MIO ZINGARO PREFERITO". 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments