LA LEGA DI A CONDANNA L'AGGRESSIONE AL GIOVANE ARBITRO

La Lega Serie A "registra con immenso dispiacere il verificarsi di due incresciosi e gravi fatti che offuscano l'immagine del calcio italiano. L'atto di violenza ai danni del giovane arbitro Riccardo Bernardini e l'inaccettabile striscione esposto contro il Presidente del Genoa Enrico Preziosi non hanno nulla a che fare con la cultura sportiva di un paese civile". E' quanto si legge in una nota. La Lega "condanna fermamente i due vergognosi episodi e - aggiunge - si augura di non dover piu' evidenziare in futuro simili atti di aggressione e intimidazione".

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X