FOOTBALL LEAKS, UEFA: "DISPOSTI A RIAPRIRE CASI FFP"

"Se nuove informazioni suggeriscono che i casi precedentemente classificati non sono stati gestiti correttamente, questi casi potrebbero essere riaperti". Nel contesto delle rivelazioni di Football Leaks, l'Uefa si è data l'opportunità di riesaminare la situazione finanziaria di club europei. Lo ha annunciato il governo del calcio europea in una dichiarazione ad AFP lunedì sera. Secondo i documenti a disposizione, diversi club, come il Manchester City e il Paris Saint-Germain, avrebbero provato a dribblare le regole Uefa. Questo sistema vieta ai club che competono nelle competizioni europee di spendere più di quanto guadagnino con i propri mezzi, fino a un limite di 30 milioni di euro in tre stagioni. "L'Uefa effettua ogni anno una valutazione di tutti i club in relazione alle esigenze del fair play finanziario in termini di equilibrio economico", si trova ancora scritto nella nota. "Se vengono rivelate nuove informazioni relative a questa valutazione, l'Uefa - aggiunge - le userà per confrontarle con le cifre" fornite in precedenza "e chiedere ai club interessati spiegazioni, chiarimenti o smentite".

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X