Calcio

"Se la Fiorentina è davvero in vendita dovrebbe essere deciso il prezzo e nominato un advisor: scommettiamo che qualche 'scemo del villaggio' si farà avanti? In assenza di questi dati quelle di Diego Della Valle continuano ad essere novelle e prese in giro per la nostra città". Così i club della curva Fiesole e l'Associazione tifosi fiorentini hanno voluto rispondere alla lettera-sfogo diffusa sabato scorso dall'azionista di maggioranza della società in risposta alla contestazione che da tempo riguarda lui e il fratello Andrea. "Abbiamo letto con stupore l'invito di Della Valle a star vicino alla squadra in questa situazione delicata. Qualora lui volesse imparare davvero a dare sostegno e vicinanza a questi colori - prosegue il comunicato - può venire a lezione dalla Curva Fiesole e da tutta la tifoseria viola che segue la Fiorentina ovunque e facendo sacrifici di ogni tipo. Le cose che ha scritto sono falsità e provocazioni". Infine l'appello a tutti i tifosi viola a seguire e sostenere la squadra domenica a Parma, in una gara che è si è trasformata in un vero scontro diretto per la salvezza. "Il 27 maggio inizierà la resa dei conti, nel frattempo salviamo la nostra Fiorentina" conclude il comunicato.

Tempo reale
  • A
  • A
  • A