Europei Under 21: tris Repubblica Ceca, Italia nel baratro

A Tychy gli azzurrini battuti 3-1, non basta il momentaneo 1-1 di Berardi

Si complica tremendamente il passaggio alle semifinali degli Europei Under 21 per l'Italia. Gli azzurrini di Di Biagio infatti perdono 3-1 a Tychy contro la Repubblica Ceca e vengono agganciati in classifica nel gruppo C a 3 punti: cechi avanti con Travnik al 24', Berardi pareggia al 70', poi Petagna si divora il potenziale 2-1 e arriva l'uno-due di Havlik al 79' e Luftner all'85' per il definitivo 3-1.

Sconfitta pesante per l'Italia che cade a Tychy per 3-1 contro la Repubblica Ceca e vede complicarsi il sogno di accedere alle semifinali degli Europei Under 21 in Polonia. Gli azzurrini di Di Biagio fanno un netto passo indietro rispetto al 2-0 contro la Danimarca e ora saranno costretti a battere la Germania con tanti gol nella terza giornata, un risultato che potrebbe anche non bastare se la Repubblica Ceca supererà i danesi (passa la prima di ognuno dei tre gironi e la miglior seconda).

Di Biagio opera alcuni cambi in formazione, con Calabria a sinistra per Barreca, Ferrari centrale per l'infortunato Caldara e in mediana Cataldi e Grassi per Gagliardini e Benassi, davanti il trio Bernardeschi, Petagna e Berardi. All'11' l'Italia ha la prima palla gol con Bernardeschi, il cui tiro da centro area è però alto e centrale, e il portiere respinge di pugno. Al 24' arriva a sorpresa il gol della Repubblica Ceca: Rugani scivola e spalanca il corridoio verso la porta a Travnik che, lanciato da una spizzata di Schick, trafigge Donnarumma. L'Italia non ci sta e replica: al 25' la punizione di Berardi è di poco a lato, al 33' Petagna sfonda in area ma mette fuori col diagonale e al 39' Zima in tuffo dice di no a Bernardeschi.

Nella ripresa Di Biagio manda in campo Chiesa ma è ancora Berardi a impensierire Zima su punizione al 62'. Poco dopo, al 70', arriva il meritato 1-1: lancio per Berardi che attacca la profondità, Zima respinge il suo sinistro ma l'esterno del Sassuolo resta lì e insacca di testa. Il gol ridà vita agli azzurri che sfiorano il 2-1: al 74' Petagna non arriva sul tiro-cross di Chiesa, poi al 76' lo stesso bomber dell'Atalanta si divora una rete fatta tirando alto sulla traversa un comodo pallonetto con Zima fuori dai pali. L'errore è fatale perchè al 79' la Repubblica Ceca fa 2-1 con Havlik che penetra in area e realizza. Non è finita perchè all'85' Luftner ruba palla e da lontanissimo fa partire un destro a fil di palo che sorprende Donnarumma e manda al tappeto l'Italia. E' un ko pesantissimo per gli azzurrini che rischiano di dover dire addio in anticipo agli Europei Under 21.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X