Diritti tv, MediaPro passa nelle mani di un gruppo cinese

Con un miliardo di euro è stato acquistato il 53,5% delle quote del colosso iberico detentore dei diritti del calcio italiano

  • A
  • A
  • A

Il controllo di MediaPro, il colosso catalano di produzione audiovisiva che ha da poco acquisito i diritti tv della Serie A, è passato nelle mani di un gruppo cinese. Orient Hontai Capital, infatti, ha versato un miliardo di euro per ottenere il 53,5% delle quote della società spagnola. E' stata la stessa MediaPro ad annunciarlo dopo che alcuni organi di informazione avevano lanciato l'indiscrezione nei giorni scorsi. 

Sempre stando a indiscrezioni, riportate dal sito "El Confidencial", MediaPro dovrebbe continuare a essere gestita da Roures e Benet che manterranno il loro 24% di capitale: nelle prossime settimane, inoltre, è prevista la partecipazione all'asta per ottenere i diritti delle prossime tre stagioni della Liga spagnola, dopo aver vinto la scorsa estate l'asta per i diritti della Champions.

MediaPro aveva ottenuto, lo scorso 5 febbraio, l'assegnazione dei diritti tv del nostro campionato per il prossimo triennio con un'offerta pari a un miliardo e 50 milioni, di mille euro superiore al prezzo minimo previsto dal bando.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments