Costacurta: "Il nuovo ct lo annuncio il 20 maggio. E Di Biagio è molto bravo"

Le parole del sub-commissario della Figc: "Gigi farà parte dello staff tecnico del futuro azzurro"

  • A
  • A
  • A

"Gigi Di Biagio è un grande tecnico. Serio, preparato, competente. E Bravo. E' una importante risorsa del calcio italiano e il suo futuro in azzurro è scritto: o resterà commissario tecnico o farà parte dello staff tecnico della Nazionale. Il nome del ct dell'Italia lo conoscerete il 20 maggio, fisso questa data. Sarà Di Biagio oppure un altro, a patto che sia meglio di Di Biagio".

Sono le parole di Alessandro Costacurta, sub-commissario della Federcalcio, cui è delegato il compito di seguire da vicino il cammino della Nazionale e di scegliere, non da solo ovviamente, il nuovo ct. Ammesso che sia nuovo. E poi su Italia-Argentina e ancora su Di Biagio: "Ieri credo che nemmeno Guardiola o Mourinho avrebbero fatto meglio di Gigi".

Tornando sulla gara di ieri Costacurta ha ammesso di credere che "fosse impossibile affrontare meglio quel primo tempo, venivamo da un periodo in cui si è detto di tutto. Psicologicamente credo fosse impossibile - ha proseguito il sub-commissario -. E' vero che non abbiamo tirato in porta ma anche loro a parte il colpo di testa di Otamendi non sono stati pericolosi".
Il dirigente della Figc ha rivelato che "c'è stato un attimo in cui ho pensato che la vincessimo perché la squadra aveva iniziato a giocare come piace a me. Fino all'errore che portato al gol l'interpretazione della partita mi era piaciuta". L'ex bandiera del Milan auspica infine "che alcuni giocatori si sblocchino, c'è anche un problema generale di alcuni giocatori che anche in nazionale devono dare un pochino di più, spesso non riusciamo a mettere in condizione i nostri attaccanti di poter impensierire i difensori o il portiere avversario".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments