Milano periferia d'Italia

Torino, Roma e Genova vanno meglio

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Torino, foto Lapresse

Nella settimana del derby è tempo di analisi per Milan e Inter. Dopo l'avvio difficile in campionato il calcio all'ombra della Madunina scopre una statistica inquietante: in classifica le due milanesi in coppia hanno meno punti rispetto alle squadre delle altre grandi città italiane. Il baricentro del nostro calcio si è spostato: quest'anno dominano Torino, Roma e Genova. A lottare con la Juve per lo scudetto non è più il Milan rivoluzionato in estate ma il Napoli di Cavani e Mazzarri. Oltre ai bianconeri che si confermano in testa alla Serie A, sorride anche l'altra metà di Torino: i granata di Ventura non fanno notizia solo per il 5-1 all'Atalanta ma hanno tutte le carte in regola per affermarsi come realtà emergente del campionato. Ogbonna e la difesa danno sicurezza, Bianchi sembra essersi sbloccato e il gioco inizia a girare bene anche sulle fasce. Le due torinesi insieme sono a quota 24 punti, sarebbero addirittura 25 senza il punto di penalizzazione al Toro di Cairo.

Solo 19 punti, invece, per Inter e Milan: Galliani e Moratti iniziano ad avere un pò di mal di pancia. I problemi maggiori ce li hanno i rossoneri che stentano e non convincono. Nonostante un El Shaarawy sopra le righe la squadra di Allegri è ferma a quota 7 nella parte destra della classifica. Troppo pesanti le partenze di Ibra, Thiago Silva e i senatori. Anche l'Inter non è partita benissimo, peròStramaccioni sembra aver trovato la quadratura del cerchio, e la vittoria è finalmente arrivata anche a San Siro contro la Fiorentina. Più in su delle milanesi però ci sono pure le romane: la Lazio di Petkovic è la terza forza del campionato grazie a Klose ed Hernanes, la Roma diZeman tra alti e bassi ha fatto vedere un buon calcio. Le due squadre della capitale insieme hanno 20 punti e convincono molto di più di Milan e Inter.

La sorpresa arriva da Genova: senza il punto di penalizzazione alla Samp, il Genoa e i blucerchiati sarebbero a quota 19 proprio come le milanesi. La squadra di Ferrara è la rivelazione del campionato insieme alla Fiorentina di Montella: con Gastaldello e Maxi Lopez e i moltigiovani di qualità sta arrivando la continuità di risultati nonostante i tanti infortuni. Il grifone di Preziosi non sta proprio volando: il gioco stenta a decollare, però con Borriello e Immobile i gol non mancano, e in classifica con 8 punti quest'anno si è pari a Roma e Fiorentina, addirittura davanti al Milan. Fa pensare il fatto che il Napoli da solo è a quota 16, solo tre punti dietro alle milanesi messe insieme. E per fortuna di rossoneri e nerazzurri anche Firenze e Bologna hanno una sola squadra in Serie A. L'Inter sembra in crescita, per il Milan è una settimana decisiva, domenica sera c'è un derby che è già il crocevia della stagione: ne vedremo delle belle. 

I VOSTRI COMMENTI

PAVEL FOREVER - 02/10/12

Montolivo ha lo stesso ingaggio di Pirlo. 3,5 milioni.

MILAN: questa è alta gestione!

segnala un abuso

PAVEL FOREVER - 01/10/12

(ERRATA CORRIGE)
Il giusto premio per delle GESTIONI PLURIENNALI INSENSATE.

Gestione Moratti: accumulati 1.200.000.000,00 euro di perdite (WIKI)

segnala un abuso

PAVEL FOREVER - 01/10/12

Mi avete censurato nuovamente.
Non avendo offeso nessuno ed avendo solo pubblicamente espresso un mio parere avrei preferito essere contraddetto in un pacato dibattito.
Come succede spesso, quello che scrivo da fastidio.

Analizzate voi cosa è stata la Milano calcistica negli ultimi 30 anni, DELLE GESTIONI IMMORALI ESTEROFILE DELLO SPERPERO

segnala un abuso

PAVEL FOREVER - 01/10/12

Forse qualcuno dimentica che Mourinho aveva un ingaggio annuale superiore a quello di tutti gli altri allenatori di Serie A messi insieme. E intanto il secondo più pagato era Mancini!!! Vi rendete conto? Mancini che in quel periodo era disoccupato pagato milioniiiiiiiiiiiii!

Forse qualcuno dimentica che il Berlusca è stato il responsabile della escalation degli ingaggi in europa. Non censuratemi perchè questa è STORIA.
QUESTA E' LA MILANO (CALCISTICA)

segnala un abuso

PAVEL FOREVER - 01/10/12

Il giusto premio per delle GESTIONI PLURIENNALI INSENSATE.

Gestione Moratti: accumulati 1.200.000,00 euro di perdite (WIKI)

segnala un abuso