Zeman: "Allenerò la Roma"

"E' l'ultima chance con una grande"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Zeman e Delli Carri - LaPresse

"E' la mia ultima conferenza con il Pescara. Ringrazio la società, Franco Mancini, la squadra, tutti". Zdenek Zeman saluta il club abruzzese e conferma quale sarà la sua prossima destinazione: "Sono d'accordo con la Roma e la allenerò nella prossima stagione - dice il boemo -. A Roma ho già lavorato ma non ho fatto quello che volevo fare. Per me è l'ultima possibilità di guidare una squadra dalle ambizioni importanti".

L'ormai ex allenatore del Pescara spiega la sua scelta: "A Roma ho già lavorato, non ho fatto quello che volevo fare e ora ho la possibilità di guidare una squadra importante, con una storia importante. Non sono più un ragazzino e questa è l'ultima possibilità per me di guidare una squadra di livello e dalle ambizioni importanti. Siamo quasi vicini all'accordo, penso non ci sia niente che possa far cambiare la situazione". Sui dettagli del contratto: "Lo vorrei annuale, non vorrei pesare sulla società se le cose non dovessero andare bene. Quando c'è stato il primo contratto con Baldini? Non lo so, non me lo ricordo".

A Zeman chiedono se, ancora oggi, pensi che il derby di Roma sia una partita come le altre:  "Non l'ho detto solo una volta ma cento - risponde -. E questa è la 101esima. Il derby è bellissimo ma sul campo è sempre una partita da tre punti". A chi gli chiedeva cosa avrebbe risposto se lo avesse contattato la Lazio, altra sua ex squadra, il boemo replica: "Oggi preferisco la Roma per progetto e per come ha intenzione di andare avanti. Non mi vedo nei progetti della Lazio". 

Il tecnico tornerà alla guida della Roma dopo 13 anni: "Rispetto ad allora sono invecchiato e ho qualche capello in meno ma sono abbastanza uguale come allenatore, ho la stessa voglia di fare, di stare in campo". Il boemo ringrazia tutta Pescara: "Abbiamo fatto un grande campionato e non posso dimenticare i tifosi, la gente di Pescara che ci è stata sempre vicina, ci ha aiutato, ci ha creduto, ci ha portato in Serie A dove spero resti a lungo". Parte della piazza, però, non ha preso bene il suo addio: "Per me non è un tradimento, avevo un contratto di un anno e a fine contratto penso di essere libero di fare quello che voglio. Pescara mi rimarrà sempre nel cuore".

Spazio anche a un commento, più simile a una frecciata, in merito allo scandalo del calcioscommesse: "Non ci bastavano i terremoti e la crisi economica, pensavo che arrivassero pene pesanti per quelli che hanno sbagliato per dare un esempio, purtroppo vedo che non succede nemmeno questo. Sono preoccupato che questa situazione possa continuare". Sulla frase del premier Mario Monti, che aveva suggerito uno stop di 2-3 anni per il pallone italiano: "Una volta ero convinto che il calcio dovesse fermarsi almeno un anno, oggi non c'èbisogno".

I VOSTRI COMMENTI

abroma - 03/06/12

Pur manifestando perplessità sul ritorno del boemo non comprendo i riferimenti ironici sulla persona. Il tecnico quando ha avuto buoni giocatori come quest'anno al Pescara ha ottenuto buoni risultati. Per quanto riguarda le sue esternazioni tutti sappiamo che ha ragione anche se, per il bene della Roma, è meglio che eviti commenti conoscendo il palazzo

segnala un abuso

23031993 - 03/06/12

Spero almeno che Zeman si ricordi che è grazie al Pescara che ora si trova dove "nessuno sino ad oggi lo avrebbe riportato". Ma i sentimenti e la stima del popolo pescarese (e abruzzese...)restano invariati; per lui contava solo salutare "una provinciale".....In Bocca alla "lupa" sperando in grandi successi e, se ti mandano via prima del tempo, ricordati che a Pescara avrai sempre un "posto per ritornare GRANDE".

segnala un abuso

21.12.2012 - 03/06/12

l'anno scorso mi posi la domanda del perchè luis enrique al posto di montella. adesso mi chiedo perchè zeman e non carletto mazzone visto che questi è anche di roma e poi come età anno in più anno in meno,suvvia non perdiamoci in queste sottigliezze!


p.s.
sulle penalizzazioni ha ragione,il pescara ha avuto solo un -2!

segnala un abuso

21.12.2012 - 03/06/12

l'anno scorso mi posi la domanda del perchè luis enrique al posto di montella. adesso mi chiedo perchè zeman e non carletto mazzone visto che questi è anche di roma e poi come età anno in più anno in meno,suvvia non perdiamoci in queste sottigliezze!

p.s.
sulle penalizzazioni zeman ha ragione,il pescara ha avuto solo un -2!

segnala un abuso

VidalNelCuore - 02/06/12

Mi dispiace, ma Zeman sulla juve ha sempre detto la verità. Lo dico col massimo della sportività

segnala un abuso