E' Leo Messi il re dei paperoni

Mourinho d'oro, Buffon primo italiano

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Leo Messi, LaPresse

Una doppia M veleggia ai vertici della classifica stilata da France Football relativa al giocatore e all'allenatore più pagato nel mondo: Messi, la pulce del Barcellona, e Mourinho, la guida del Real, guadagnano, al netto delle tasse, rispettivamente 33 mln di euro e 14,8 mln di euro. In un contesto così ricco, salta all'occhio la "povertà" della Serie A: il primato italiano spetta a Buffon che occupa un desolante 19esimo posto con 11,7 mln di euro.

Anche Ibrahimovic tra i più fortunati, militante nella serie maggiore, sbanca il lunario con 14 mln e un'11° posizione.
Il podio di testa della classifica mondiale dunque vede la pulce, uomo-simbolo del calcio catalano, guadagnare 10,5 mln di euro lordi annui ricevuti dalla società (875 mila € al mese), 1,5 mln di euro di premi e 21 mln di euro di contratti pubblicitari: quasi 100 mila euro di incasso al giorno. Numeri da fare girare la testa anche al più ricco degli sceicchi arabi. Ma le medaglie d'argento e di bronzo non sfoderano cifre meno importanti: al secondo posto troviamo David Beckham, tra le file dei Galaxy (31,5 mln di euro), seguito a ruota da Cristiano Ronaldo, stella del Real (29,2 mln di euro). Questo trio, da solo, genera un movimento di guadagni pari a 93,7 mln di euro. Fatti i conti in tasca al calcio, ci è voluto poco per vedere frantumato il primato di Alex Rodriguez NY Yankees (32 mln di dollari pari a 24 mln di euro), a cui, solo pochi mesi fa, è stata posta la corona dello sportivo più ricco al mondo. Per tirare le somme dunque i milioni che gravitano intorno alla top 20 sono da record: 349,3 mln. In ogni caso i proventi del mondo del pallone per le stelle del campo sono destinati a crescere a dismisura, in particolar modo attraverso quelle operazioni legate ai contratti pubblicitari, sempre più spesso protagonisti d'ingaggio per il campione di turno per aumentare i guadagni.

Degni di nota sono quei campionati per cui il giuoco del calcio, inteso come l'atto di prendere a calci un pallone, rimane marginale: la sfera attira molto più pubblico rispetto a qualsiasi altri sport e a scoprire questa potenzialità sono stati quei club la cui unica intenzione è stata quella di promuovere la propria immagine all'estero. E' presto spiegata allora la posizione di Anelka, giocatore del Shanghai, che ottiene nella classifica un 14° posto con 13 mln di euro e Dario Conca, l'argentino che veste la maglia del Guangzhou, i cui guadagni superano perfino i più alti del calcio italiano (vedi Buffon) e sono pari a 12 mln di euro. Ma a fare da padroni in questa classifica ci sono, come ormai un po' ovunque, i petrodollari: il City è rappresentato in questa top 20 da Aguero (6°), Yaya Tourè (7°) e David Silva (16°), senza scordare Mancini nella classifica allenatore. Abramovich non si fa mancare nulla: Torres (8°), Lampard (15°), Drogba (17°) tra i giocatori più pagati. Infine anche il Bayern non scherza: con Lahm (10°), Schweinsteiger (12°), Ribery (20°) posto d'onore anche per i tedeschi.

Sul versante allenatori, in cima il tecnico del Real, Mourinho, seguito da Carlo Ancelotti (Psg) con 13,5 mln di euro, e da Pep Guardiola 9,5 mln di euro. Presenti anche Capello e Mancini rispettivamente al 6° e al 10° posto.

I 20 CALCIATORI PIU' RICCHI (quote espresse in euro)

Leo Messi (Barcellona) 33 mln
David Beckham (L.A. Galaxy) 31,5 mln
Cristiano Ronaldo (Real Madrid) 29,2 mln  
Samuel Eto'o (Anzi) 23,3 mln
Wayne Rooney (Manchester U.) 20,6 mln
Sergio Aguero (Manchester C.) 18,8 mln
Yaya Tourè (Manchester C.) 17,6 mln
Fernando Torres (Chelsea) 16,7 mln
Kakà (Real Madrid) 15,5 mln
Philip Lahm (Bayern M.) 14,3 mln
Zlatan Ibrahimovic (Milan) 14 mln
Bastian Schweinsteiger (Bayern M.) 13,9 mln
Neymar (Santos) 13,8 mln
Nicolas Anelka (Shanghai Shenhua) 13 mln
Frank Lampard (Chelsea) 12,9 mln
David Silva (Manchester C.) 12,8 mln
Didier Drogba (Chelsea) 12,6 mln
Dario Conca (Guangzhou) 12,5 mln
Gianluigi Buffon (Juventus) 11,7 mln
Frank Ribery (Bayern M.) 11,6 mln  

I 10 ALLENATORI PIU' RICCHI

Josè Mourinho (Real Madrid) 14,8 mln
Carlo Ancelotti (Psg) 13,5 mln
Pep Guardiola (Barcellona) 9,5 mln
Arsene Wenger (Arsenal) 9 mln
Guus Hiddink (Anzi) 8,6 mln
Fabio Capello 8,5 mln
Alex Ferguson (Manchester U.) 8 mln
Dick Advocaat (Ct Russia) 7 mln
Josè Antonio Camacho (Ct Cina) 6,1 mln
Roberto Mancini (Manchester C.) 5,9 mln
 

I VOSTRI COMMENTI

ciccioroma@hotmail.it - 21/03/12

sarà pur vero che i calciatori guadagnano in un paio di mesi quello che un operaio puo guadagnare in una vita di stenti pero non bisogna moralizzare poi tanto quando alla fine le domeniche gli stadi registrano il tutto esaurito.voglio vedere se i calciatori percepirebbero gli stessi stipendi se incominciasse a mancare gente allo stadio

segnala un abuso

maxshrek - 20/03/12

Premesso che gli introiti di Messi e Bieber seguono la logica del mercato il capitalismo ha portato anche a queste degenerazioni) v'e' una forte differenza: l'argentino è un campione, Bieber rappresenta l'involuzione dell'arte musicale al suo minimo livello.

segnala un abuso

zlatan23 - 20/03/12

contatori ma che cosa vai dicendo c'e' gente che rischia la vita ogni giorno per un misero stipendio e' questi qua per 4 calci ad un pallone devono guadagnare milioni di euro? e' tu lo trovi normale ma smettila tu dai

segnala un abuso

eagle87 - 20/03/12

che schifo...

segnala un abuso

contatori - 20/03/12

Come sempre questi articoli sono fatti ad hoc per scatenare il solito moralismo di bassa lega. Sono sempre convinto che se guadagniamo poco (almeno per quello che è il costo della vita) è solo perchè non siamo capaci di guadagnare di più o di fare qualcosa di più remunerato. Il calcio è questo. Anche i notai guadagnano troppo e non ne esiste uno sulla terra che quel posto se lo sia sudato (si ereditano) e che sarebbe disposto a guadagnare meno. Smettiamola.

segnala un abuso

toruk88 - 20/03/12

Vergogna e nostra che li paghiamo facendosi l'abbonamento annuale e loro prendo quello che giusto che sia "forse un pò troppo" purtroppo noi lavoratori da 1000 euro tocca sentire queste cose e fa male pria o poi tutti dobbiamo morire che questo mi solleva

segnala un abuso

zlatan23 - 20/03/12

poverta' 11 milioni di euro??? ma stiamo scherzando??

segnala un abuso