Coppa Italia: Genoa ok, Samp fuori

Doppietta Palacio nel 4-3 alla Nocerina

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Kaladze, foto gettyimages

E' già finita l'avventura in Coppa Italia della Sampdoria di Atzori, eliminata al terzo turno dall'Empoli. La rete di Pozzi, dopo il vantaggio toscano con Buscè, non è bastata ai blucerchiati che hanno subìto il 2-1 dal dischetto di Tavano. Vittoria spettacolare invece per il Genoa di Malesani che a Marassi ha superato al 90' la Nocerina con un fragoroso 4-3. Protagonista della serata Rodrigo Palacio autore di una doppietta.

Il Genoa soffre, ma alla fine stacca il pass per il quarto turno eliminatorio di Coppa Italia. La squadra di Malesani rifila un rocambolesco 4-3 alla Nocerina e passa il turno grazie alla rete siglata al 90' da Kaladze. Rossoblu in vantaggio al 13' con Palacio, tre minuti dopo raddoppia Pratto, al 38' Di Maio accorcia le distanze per gli ospiti. Nella ripresa, al 4', il 3-1 di Palacio, ma la Nocerina non molla e al 10' trova il 3-2 con Plasmati. Nel finale botta e risposta, al 43' pareggia Castaldo e quando i supplementari sembrano ormai inevitabile, Kaladze trova il gol del 4-3 che manda il Genoa al 4^ turno eliminatorio e che condanna un'ottima Nocerina. Adesso la squadra di Malesani attende la vincente del confronto tra Bari e Avellino. 

L'Empoli batte la Sampdoria 2-1. Dopo lo 0-0 al termine del primo tempo, al 3' della ripresa l'Empoli passa in vantaggio con Buscè. Otto minuti dopo pareggio doriano con l'ex di turno, Pozzi, poi vantaggio decisivo dei padroni di casa con Tavano al 32' su rigore concesso per un fallo di Costa su Saponara.

Partita spettacolare e ricca di gol anche a Modena nel match tra Sassuolo e Verona. L'hanno spuntata dal dischetto gli ospiti dopo il rocambolesco 3-3 dei tempi regolamentari. Sassuolo tre volte in vantaggio ma sempre rimontato. Il giovane prodotto del Genoa, Boakye, porta in vantaggio gli emiliani al 17' ma dieci minuti più tardi Berrettoni ristabilisce la parità. Padroni di casa di nuovo in vantaggio con Troiano e risposta veronese con D'Alessandro prima dello scoppiettante finale. Laribi sigla il 3-2 a un minuto dal termine ma a pochi secondi dal fischio finale Ferrari regala i supplementari ai gialloblu. Nell'overtime non succede nulla e la lotteria dei rigori premia il Verona.

IL TABELLONE DI COPPA ITALIA

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento