Gli strani double del mercato

Emanuelson due volte campione

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

SIMONE REDAELLI

Martinez-Accardi, Lapresse

C'è chi riesce a vincere due campionati in una stagione e chi, invece, conquista due retrocessioni. Poi c'è anche chi, per non farsi mancare proprio niente, decide di mixare la gioia per lo scudetto con la tristezza per la retrocessione. Queste sono le storie di Emanuelson, Accardi, Martinez, Cassano e Macheda. Scherzi della sessione di mercato di gennaio, che hanno reso questi giocatori unici e con un double in mano.

Vincere due campionati nazionali diversi in una sola stagione può essere considerata un'impresa. A riuscirci è stato Urbi Emanuelson che nel giro di due settimane si è ritrovato campione d'Italia e d'Olanda. Ma come? Direte voi. Sì, è tutto vero. Perché mentre l'olandese era impegnato a festeggiare lo scudetto con il Milan i suoi ex compagni, fino allo scorso gennaio, dell'Ajax battevano il Twente e conquistavano l'Eredivisie. L'esterno nato ad Amsterdam in questa stagione ha disputato 9 partite in Serie A con la maglia rossonera e 18, invece, nella terra dei tulipani con la maglia dei Lancieri.

Per uno che fa il double di scudetti, ce ne sono due che hanno messo nella loro bacheca il double, poco inviadibile, di retrocessioni. Il 31 gennaio, proprio sul gong di chiusura del mercato, Sampdoria e Brescia ufficializzano lo scambio Accardi-Martinez. Dire chi ci ha guadagnato tra Rondinelle e blucerchiati è impossibile da dire, visto che a conti fatti entrambe le squadre sono retrocesse in Serie B.

E poi Cassano ha deciso di non farsi proprio mancare niente. Passato dalla Sampdoria al Milan è 'saltato' dallo spettro della Serie B al tetto d'Italia. La stagione di Fantantonio si potrebbe paragonare alle montagne russa. Un sali e scendi che lo ha portato dai preliminari di Champions verso la retrocessione per poi risalire bruscamente e laurearsi campione. Discorso simile, ma percorso all'inverso, per Macheda. E la domanda che sorge spontanea è solo una: "Ma chi glielo ha fatto fare?". Passare dal Manchester United, campione d'Inghilterra e a un passo dalla Champions League, alla Sampdoria senza campioni e retrocessa. Alla fine Kiko ha vinto lo stesso la Premier, ma sicuramente non è la stessa cosa.

Scherzi del destino anche per Legrottaglie, Pazzini e Maccarone. Il primo è passato dalla Juve al Milan e sappiamo tutti la classifica. Ma quello che fa sorridere è che il difensore ha giocato solo 28 minuti con la maglia rossonera finendo anche in ospedale per un botta in testa rifilatagli da Kozak. Da quel lontano Milan-Lazio dell'1 febbraio non si è piu rivisto a San Siro o negli stadi d'Italia se non in panchina o in tribuna. Ventotto minuti intensi che hanno colorato di tricolore la stagione di Nicola Legrottaglie. Pazzini e Maccarone, tutte due in Serie B con la Samp e a giocarsi la finale di Coppa Italia con Inter e Palermo. Il primo sarà in campo a Roma a lottare, mentre il secondo dovrà tifare dalla poltrona di casa sua i suoi ex compagni rosanero per poter dire: "Quest'anno ho vinto anche io qualcosa".

Questo il panorama italico, ma se si guarda all'estero si trova Adebayor. Il togolese è riuscito a fare il double di coppe nazionali, e che coppe. Dal Manchester City al Real Madrid il paragone storico non regge, ma in questa stagione si sono ritrovati più vicini per le vittorie di FA Cup e Copa del Rey. L'attaccante, ex Arsenal, le ha conquistate entrambe. Se in Italia la Coppa Italia viene snobbata un po' da tutti, all'estero non è così. In Inghilterra vincere la FA Cup equivale a vincere la Premier in termini di prestigio, mentre quest'anno in Spagna la finale Barcellona-Real ha fatto la storia del calcio.

I VOSTRI COMMENTI

6grandemilan - 27/05/11

wikipedia non sbaglia mai, emanuelson ha consluso la stagione col milan, nel suo palmares vanno i trofei vinti dal milan, borriello non l'ha vinto lo scudetto, sarà stata una cosa inventata da qualche giornalista...wikipedia non sbaglia mai

segnala un abuso

6grandemilan - 27/05/11

no ragazzi vi ripeto il concetto è sbagliato, emanuelson ha vinto la serie A ma l'eredivisie no, perchè non ha concluso la stagione con l'ajax, wikipedia non sbaglia mai

segnala un abuso

6grandemilan - 27/05/11

zenoonez sbagliare qualche verbo o congiuntivo può capitare...cmq ripeto l'articolo è sbagliato

segnala un abuso

pspps1 - 26/05/11

"H"anno corretto!

segnala un abuso

zenoonez - 26/05/11

certo che anche 6grandemilan non scherza in quanto a verbi congiuntivi...

segnala un abuso

DumiLP - 26/05/11

@6grandemilan e allora come ha fatto borielo a vincere anche lui lo scudetto???? xò lui ha giocato solo la prima di campionato!!!! quindi urby ne ha vinti 2!!! FORZA MILAN!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

segnala un abuso

dinhoxsempre - 26/05/11

6grandemilan

Non è vero che l'articolo è sbagliato. Quando si vince un trofeo lo vince la rosa (per es. quest'anno 2010-11) Emanuelson figura in entrambe le rose. Basta aver giocato un partita.

segnala un abuso

JORGINHOMILAN - 26/05/11

scrivere ha conti fatti non ha prezzo....e nn ditemi che è un errore di trascrittura, nel 2011 (ha) dell' incredibile. (ha) voce del verbo avere.

segnala un abuso

Squaletto1984 - 26/05/11

da uno che si chiama 6grandemilan non si ci poteva aspettare un commento diverso...rileggitelo forse lo capisci.....

segnala un abuso