Juve, vittoria con "macchia": 3-2

Col Genoa decide un rigore contestato

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Bettega e Del Piero

Una doppietta di Del Piero e il ritorno al gol di Amauri regalano alla Juventus la prima vittoria dell'era Zaccheroni. Paga il Genoa, superato 3-2 all'Olimpico. Un successo in rimonta, con gli ospiti in vantaggio al 16' grazie a Rossi, ma raggiunti al 42' dal brasiliano. Nella ripresa una papera di Buffon (bis di Rossi al 18') vanifica il sorpasso di "Pinturicchio" al 16'. Al 33' decide un contestato rigore procurato e realizzato dal capitano.

E' passato più di un mese dall'ultima vittoria della Juve in campionato (6 gennaio a Parma) e sulla carta non è certo il Genoa la squadra giusta per rompere questo maleficio. I presagi, poi, sono dei peggiori e se ne accorge Buffon che sente rimbombare il palo sulla sventola di Rossi dopo dieci minuti. La squadra di Zac è impaurita, mal messa in campo e incapace di costruire una qualsivoglia azione offensiva. Così è quasi naturale il vantaggio ligure con lo stesso Rossi, che non spreca l'assist di Acquafresca. Con il benestare della difesa di casa. Insomma, gli unici botti bianconeri sono quelli in curva per il lancio di alcuni petardi. Con fischi e contestazione pronti a sommergere gli juventini al rientro negli spogliatoi, sbuca la testa di Amauri, che rompe un digiuno lunghissimo, sfruttando un'invenzione di Caceres sulla sinistra.

La partita, fin qui triste, decolla nel secondo tempo. Nel grigiore generale un lampo firmato Diego-Del Piero: Alex recupera un pallone e chiede l'uno-due con l'ex Werder, che di tacco restituisce la sfera e "mister 445 presenze" non sbaglia. Una gioia da 120 secondi perché Buffon non trattiene un tiro-cross innocuo dalla sua sinistra e regala la seconda rete all'onnipresente Rossi. Gelo a Torino.

Alla mezzora ecco l'episodio che fa saltare sulle due panchine Zaccheroni e Gasperini: Del Piero si avvia verso l'area e cade sul contatto con Papasthatopoulos. I grifoni reclamano per una partenza in fuorigioco e per il fallo avvenuto fuori area, ma Mazzoleni non ha dubbi. Dal dischetto il numero 10 bianconero è freddo e non fallisce. Per la rabbia dell'allenatore ospite (100 panchine in A), che se la prende con lui, accusandolo di slealtà.

Non a torto anche perché il Genoa torna a casa con un pugno di mosche in mano, pur avendo giocato alla pari, se non meglio. Per la Juve, invece, una boccata d'ossigeno dopo troppo tempo sott'acqua. Ma la classifica è ancora tutta da scalare.

LA PARTITA MINUTO PER MINUTO

LE PAGELLE
Sissoko 5 Probabilmente non stava bene fisicamente, altrimenti non si spiega la sua prova sottotono. Spesso al posto sbagliato nel momento sbagliato
Diego 6,5 Parte da lontanissimo, pressa e prende botte. E' un uomo solo, troppo solo. Ma tiene in piedi la baracca nei momenti più difficili. La classe non si discute
Del Piero 7 Primo tempo anonimo, ripresa autoritaria. E alla fine una doppietta che suggella nel migliore dei modi il nuovo record di presenze bianconere
Amauri 6,5 Ben 108 giorni dopo il suo ultimo gol, rieccolo festeggiare sotto la curva: gran stacco di testa che cancella il "solito" avvio. Come il 28 ottobre con la Samp, la vittima è ancora una ligure
Amelia 5 Sbaglia l'uscita e restituisce il sorriso ad Amauri. Un "bel gesto", che non riesce a restituire parando il rigore. Si consoli, ha lo stesso voto di Buffon 
Rossi 7 Un palo e due gol, prestazione da autentico leader di una squadra che non può fare a meno di lui  

Alberto Gasparri

IL TABELLINO
Juventus-Genoa 3-2
Juventus (3-4-1-2)
: Buffon 5; Zebina 5,5, Legrottaglie 6, Chiellini 6; Caceres 6, Candreva 5,5 (21' st Marchisio 6), Sissoko 5, De Ceglie 6; Diego 6,5 (35' st Salihamidzic 6); Amauri 6,5 (47' st Giovinco sv), Del Piero 7. A disposizione: Manninger, Grygera, Grosso, Paolucci. All. Zaccheroni
Genoa (3-4-3): Amelia 5; Papasthatopoulos 5,5, Dainelli 5,5, Bocchetti 6; Mesto 6, Rossi 7, Zapater 6, Criscito 5,5 (44' st Aleksic sv); Sculli 6, Acquafresca 6 (1' st Fatic 6), Suazo 5,5 (22' st El Shaarawy 6). A disposizione: Scarpi, Gucher, Polenta, Milanetto. All. Gasperini
Arbitro: Mazzoleni
Marcatori: 16' Rossi (G), 42' Amauri (J), 16' st Del Piero (J), 18' st Rossi (G), 33' st rigore Del Piero (J)
Ammoniti: Bocchetti, Rossi, Acquafresca, Papasthatopoulos (G), Sissoko, Candreva, Amauri, Zebina, Salihamidzic (J)
Espulsi: -

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento