Calcio ora per ora

CALCAGNO: "VICINANZA E SOLIDARIETÀ A UMTITI E BANDA, FARE CHIAREZZA"

L'Associazione italiana calciatori condanna con fermezza i gravi episodi

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

L'Associazione italiana calciatori condanna con fermezza i gravi episodi di intolleranza accaduti ieri nel corso della partita Lecce-Lazio, con i calciatori salentini Samuel Umtiti e Lameck Banda che sono stati oggetto di insulti razzisti da una parte della tifoseria laziale presente allo stadio. "Esprimiamo vicinanza e incondizionata solidarietà ai due calciatori a nome di tutti noi - ha detto il presidente Umberto Calcagno - con l'augurio che si faccia quanto prima chiarezza sull'accaduto e, accertate le responsabilità, si applichino le opportune sanzioni ai soggetti colpevoli di questi gravi comportamenti". "Ci ispiriamo ai più rigorosi valori di uguaglianza e rispetto reciproco - ha sottolineato il presidente Aic - e condanniamo da sempre ogni forma di discriminazione razziale. Questi sedicenti 'tifosi' nulla hanno a che vedere con milioni di appassionati che seguono lealmente il nostro sport".