Cagliari, orgoglio Is Arenas

Lo stadio sarà un gioiello a norme Uefa

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

ALESSIO CONTI

IS Arenas, Lapresse

Massimo Cellino, il comune di Quartu Sant'Elena, la Lega calcio, tutti insieme, hanno creduto sin dal primo momento nel progetto Is Arenas. Un progetto ambizioso che prevede di regalare al Cagliari un stadio di primissimo piano. Un nome che poi significa le sabbie, quelle litoranee che caratterizzavano le zone intorno all'attuale stadio. Che al di là delle ironie fin qui sprecatesi, di battaglie legittime, delle difficoltà che qualunque progetto per sua natura trova all'interno del percorso realizzativi sta costruendo qualcosa di cui poter essere fieri. Un qualcosa che porterà Is Arenas a una capienza estendibile fino a 18 mila posti accompagnata dalla classificazione di impianto a categoria 3 ovvero perfettamente conforme, al termine dei lavori, persino alle norme Uefa. E stadi così in Italia, cosa arcinota, ce ne sono pochi.

Un piccolo gioiello a pochi passi tra l'altro dal parco di molentargius che con suoi fenicotteri rosa rappresenta una cartolina di certo unica al mondo. La sinergia tra comune e cagliari calcio sta regalando alla sardegna un impianto di prim'ordine, i lavori lo stanno mettendo al riparo da tutte le polemiche di questi mesi. Manca poco insomma perché tutti, non solo i cagliaritani, possano essere orgogliosi di quanto fatto a Is Arenas. Orgogliosi soprattutto di potersi torvare qui, a spingere il Cagliari sempre più in alto.

I VOSTRI COMMENTI

Solo Casteddu - 12/02/13

Bellissimo stadio !!! Forza Casteddu

segnala un abuso

kalikalikali - 12/02/13

18 mila posti
ma è piccolissimo ahah
ma cose cose...

segnala un abuso

danberg - 12/02/13

che spreco.

segnala un abuso