Calcio ora per ora

cagliari, agostini: "concentrati sulla nostra gara"

Cagliari costretto a vincere a Venezia. Con la speranza che la Salernitana

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

Cagliari costretto a vincere a Venezia. Con la speranza che la Salernitana non prenda tre punti nella sfida alla stessa ora con l'Udinese. È la giornata dei verdetti definitivi: se i rossoblu non sorpassano o non affiancano i campani devono salutare la A. E ricominciare dalla serie B a sei anni dall'ultimo ritorno nella massima serie. Mister Agostini concentrato su quello che dipende da lui e dai suoi uomini: senza una vittoria non si' piu' nemmeno confidare nelle disgrazie altrui. In panchina il mister non fara' troppe domande sul risultato dell'Arechi: "Pensiamo solo a quello che dobbiamo fare noi - ha detto nella conferenza stampa della vigilia - il resto sarebbe solo un inutile spreco di energie. Chiaro che tutti siamo consapevoli che si gioca una partita importante all'Arechi, ma stare li' a pensarci troppo non ci aiuta. Noi dobbiamo pensare a fare la nostra partita e a tirare fuori quello che vuole in una partita che non possiamo sbagliare. La differenza in questi casi la fa la testa". Squadra che ancora ci crede: "Dopo la sconfitta con l'Inter eravamo delusi - ha continuato - ma e' comprensibile. Ma dopo e' cominciata una settimana di lavoro in cui ci siamo allenati molto bene". Speranze? "Dobbiamo dare il massimo, io per primo - ha spiegato - per me il Cagliari e' qualcosa di eccezionale, in testa ho solo la consapevolezza che devo dare tutto per questo club". Nessuna anticipazione su modulo e squadra: "Bisogna essere pronti a cambiare - ha detto senza sbilanciarsi troppo - anche durante la gara". 

Leggi Anche