Empoli 3-1 al Bologna

La squadra di Martusciello conquista 3 punti fondamentali per la salvezza

di
  • A
  • A
  • A

Sotto una pioggia battente l'Empoli trova tre punti fondamentali per la salvezza. Finisce 3-1 la sfida con il Bologna. Una gara in discussione solo nei primi minuti con il botta e risposta al 5' e al 10' di Croce e Verdi. Poi sale in cattedra Pasqual che al 38' da fuori area segna, con una prodezza balistica, il gol del vantaggio. Quello della sicurezza lo fa Costa al 1' del secondo tempo con la difesa emiliana rimasta colpevolmente negli spogliatoi.

Il Castellani non è più il fortino dove i toscani avevano costruito il vantaggio sulle inseguitrici nella corsa per restare in serie A. Con il Sassuolo è arrivata una sconfitta 3-1, netta e inattesa, e questa volta con il Bologna non si può sbagliare perché dietro il Crotone macina punti e sfida un Pescara oramai retrocesso. La squadra di Donadoni conferma il tridente Krejci-Destro-Verdi e gioca contro la storia. A Empoli gli emiliani non vincono dal gennaio del 2004. Martusciello non ha a disposizione Mchedlidze e si affida al tandem Pucciarelli-Thiam. L'avvio per il tecnico felsineo è da incubo. Squadra distratta e toscani che passano al primo affondo. Al 5' punizione dalla fascia. Pasqual mette dentro un pallone insidioso, Costa è bravo a fare sponda a capitan Croce che insacca indisturbato con la dormita clamorosa della difesa rossoblù.

Sei minuti e a suonare la sveglia per il Bologna è Verdi. L'esterno supera due avversari al limite dell'area e batte Skorupski con un potente tiro a giro sul palo lontano. Un botta e risposta che alza i ritmi e rende la gara divertente. Alla mezz'ora la palla buona parte sempre dai piedi di Pasqual, sulla punizione si avventa Bellusci che devia a pochi passi da Mirante che si supera deviando d'istinto. E' in stato di grazia Pasqual che dopo avere ispirato i compagni al 38' decide di cercare la soluzione personale. Il controllo è perfetto, il tiro dalla distanza un missile telecomandato all'incrocio dei pali con Mirante che può solo deviare la palla in rete.

L'avvio di ripresa è peggio dell'avvio di partita per il Bologna che resta negli spogliatoi e regala già al primo minuto il terzo gol all'Empoli. Il traversone che arriva dalla destra in area sarebbe innocuo, ma con due svarioni difensivi la palla finisce sui piedi di Costa che batte un incolpevole Mirante. La mossa di Donadoni al 5' è l'ingresso di Petkovic per Taider, ma scorrono i minuti senza che Skorupski corra pericoli. I ritmi si abbassano, senza occasioni degne di nota, a parte la conclusione da fuori area di Destro, e con le squadre che sotto la pioggia battente aspettano il fischio finale. I tifosi dell'Empoli aspettano invece buone notizie da Pescara, ma il Crotone non molla e vincendo resta a quattro punti dalla squadra di Martusciello. Si deciderà tutto nelle ultime tre giornate, ma il vantaggio sui calabresi, che giocheranno anche con la Juve, è rassicurante.

Costa 6,5 - E' al posto giusto al momento giusto per segnare il gol che chiude la sfida.

El Kaddouri 5,5 - Evanescente non riesce mai ad accendere la luce.

Pasqual 7,5 - E' ispirato. Dai suoi piedi nascono tutti i pericoli. Letale nella conclusione che ha il sapore della salvezza .

Destro 5
- Era l'uomo più in forma dell'attacco di Donadoni. Non pervenuto.

Mirante 5,5 - Ci prova a tenere in piedi la baracca su Bellusci, ma poi affonda con la squadra.

Verdi 7
- La sua è una prodezza balistica, salta due avversari e infila con un preciso tiro a giro Skorupski.

EMPOLI-BOLOGNA 3-1
Empoli (4-3-1-2): Skorupski 6, Laurini 6 (19' st Veseli 6), Bellusci 6,5, Costa 6,5, Pasqual 7,5, Mauri 6 (43' st Jakupovic sv), Diousse 6, Croce 6,5, El Kaddouri 5,5, Pucciarelli 6, Thiam 5 ( 30' st Maccarone 6) A disp.: Pugliesi, Pelagotti, Barba, Damiani, Dimarco, Buglio, Zambelli, Tello, Zajc All.: Martusciello 7
Bologna (4-3-3): Mirante 5,5, Krafth 5,5, Gastaldello 5 (22' st Masina 5,5) , Maietta 6, Mbaye 6, Taider 5 (5' st Petkovic 5,5), Donsah 5,5, Pulgar 5,5, Krejci 5,5 (29' st Okwonkwo 5,5) Destro 5, Verdi 7 A disp.: Da Costa, Sarr, Oikonomou, Helander, Viviani, Rizzo, Trovadè, Sadiq, Di Francesco All.: Donadoni 5
Arbitro: Calvarese
Marcatori: 5' Croce (E), 11' Verdi (B), 38' Pasqual (E), 1' st Costa (E) 
Ammoniti: Krejci (B), Gastaldello (B), Pasqual (E)
Espulsi:
note:

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments