Il Sassuolo beffa il Benevento

I campani non riescono a conquistare il primo punto in campionato

  • A
  • A
  • A

Non c'è proprio pace per il Benevento, ancora una volta beffato nei minuti di recupero e incapace, quindi, di conquistare il suo primo punto in Serie A. Il match contro il Sassuolo è al limite dell'incredibile, con il botta e risposta nella ripresa tra Matri (57') e Armenteros (65'), l'espulsione di Letizia e un finale thrilling. Prima il rigore sulla traversa di Berardi (92'). Quindi, quando il primo punto in A per i campani sembrava fatto, il gol partita di Peluso (94').

Dopo uno spento inizio di gara, il Benevento prova a sfondare al 12' sugli sviluppi di un calcio d'angolo che porta a battere a rete Armenteros, anticipato provvidenzialmente da Consigli in uscita bassa. Tre minuti più tardi, lancio di Peluso per Matri che incrocia bene di sinistro ma non inquadra lo specchio della porta.

Al 20' una conclusione dal limite di Politano termina non distintissimo dal primo palo difeso da Brignoli. Al 25' ci prova Armenteros con un sinistro a giro dal limite dell'area, che però sorvola l'incrocio dei pali. Nella ripresa dopo appena 30 secondi di gioco Matri imbecca molto bene Ragusa che però a tu per tu con Brignoli calcia malissimo direttamente sul fondo. Al 57' arriva il vantaggio degli emiliani con l'errore clamoroso del portiere del Benevento che regala palla a Missiroli, assist in mezzo per Matri che a porta vuota non può sbagliare.

I campani reagiscono subito e al 65' pareggiano: tiro-cross di Ciciretti e zampata vincente di Armenteros. Il Benevento, in dieci per l'espulsione di Letizia, perde la gara in pieno recupero: al 93' Berardi manda sulla traversa un rigore, concesso per un fallo di mano di Costa, e un minuto dopo Peluso regala di testa tre punti fondamentali in chiave salvezza.

POLITANO 6,5: Dopo un primo tempo molto convincente, perde un po' di smalto, sbagliando anche le cose più semplici.
MAGNANELLI 7: La sua gara è caratterizzata per lunghi tratti da grandi accelerazioni e lanci intelligenti per i compagni di attacco.
ARMENTEROS 7: Supporta tutto il reparto offensivo del Benevento. È il più pericoloso dei suoi e sena la rete del meritato pareggio a metà della ripresa.
BRIGNOLI 5: Il suo clamoroso errore in disimpegno regala il pallone a Missiroli che porta al gol del momentaneo vantaggio di Matri.
MATRI 6: A inizio ripresa manda a lato un rasoterra piazzato che sembrava destinato a rete ma due minuti dopo mette a segno la rete del momentaneo 0-1.

BENEVENTO-SASSUOLO 1-2
Benevento (4-3-3):
Brignoli 5; Letizia 4, Antei 5.5, Costa 5, Di Chiara 5.5; Viola 6, Cataldi 5.5, Chibsah 5.5 (23' st Venuti 5.5); Ciciretti 6.5 (46' st Lazaa SVr), Armenteros 7, D'Alessandro 6 (15' st Parigini 6). A disp.: Belec, Gravillon, Djimsiti, Lombardi, Del Pinto, Kanoute, Memushaj, Coda, Puscas. All.: De Zerbi 6
Sassuolo (4-3-3): Consigli 7; Gazzola 6.5, Cannavaro 6.5, Acerbi 6, Peluso 6.5; Biondini 6 (16' st Sensi 6), Magnanelli 7 (46' st Falcinelli sv), Missiroli 6.5; Politano 6.5, Matri 6, Ragusa 6.5 (27' st Berardi 5). A disp.: Pegolo, Marson, Goldaniga, Lirola, Rogerio, Adjapong, Mazzitelli, Cassata, Scamacca. All.: Bucchi
Arbitro: Mazzoleni
Marcatori: 12' st Matri, 49' st Peluso (S); 20' st Armenteros (B)
Ammoniti: Costa, Armenteros (B); Magnanelli (S)
Espulsi: 21' st Letizia (B), per doppia ammonizione
Note: Berardi (S) calcia un rigore sulla traversa al 47' st

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments