Coppa Italia: Inter 3-2 e quarti

Super Eto'o, il Genoa si sveglia tardi

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Eto'o e Ranocchia. Getty Images

A San Siro l'Inter batte 3-2 il Genoa e conquista la qualificazione ai quarti di Coppa Italia, dove affronterà la vincente della sfida tra Napoli e Bologna. Il primo tempo si chiude coi nerazzurri avanti 2-0 grazie a due splendide giocate di Eto'o. A inizio ripresa Ranocchia stende Rudolf in area: è rigore, che Kharja trasforma. Ma subito l'Inter ristabilisce le distanze con Mariga di testa. Poi è solo Genoa: Sculli fa 3-2 al 91' ma è troppo tardi.

LA PARTITA
Leonardo fa esordire il giovane Ranocchia titolare al centro della difesa con il veterano Materazzi. Dentro anche Santon per lo squalificato Chivu e a centrocampo spazio a Mariga e Muntari. In avanti c'è Pandev con Eto'o, Milito va in panchina. Nel Genoa Ballardini schiera subito il nuovo arrivato Kucka. Primo tempo in scioltezza per l'Inter, che gioca con tranquillità e senza assilli. Di fronte c'è anche un Genoa che fatica e in pratica non crea nessun pericolo, se non su un paio di calci d'angolo, su cui Castellazzi non è impeccabile. Il giovane Boakye è il rossoblu che si dà più da fare ma senza grossi risultati. Fa tutto l'Inter. E fa quello che vuole Eto'o, autore di due magie e di altrettanti gol. Scarpi nega al camerunese il terzo gol.

Ripresa di tutt'altro tenore. L'Inter si rilassa e il Genoa non abbassa la testa, anzi. Pronti via e a Ranocchia sfugge Rudolf. L'arbitro Pierpaoli concede il rigore, che Kharja non sbaglia. I nerazzurri hanno il merito di ristabilire subito le distanze con Mariga di testa su calcio d'angolo. Perché da questo punto in poi è monologo dei rossoblu, con Castellazzi che si vede arrivare palloni da tutte le parti. Bravo il portiere nerazzurro a deviare sopra la traversa una staffilata di Criscito. Sculli fa il 3-2 ma ormai è finita. Inter ai quarti, con qualche affanno.


LE PAGELLE
Eto'o 7,5 -
Giù il cappello di fronte a questo campione, che rende facilissime anche le giocate più difficili. I due gol sono altrettanti colpi di grande classe. Dopo il 2-0 lui stesso si siede sui cartelloni e chissà... forse vorrebbe riguardarsi la magia.

Cambiasso 7 - Un'altra prova di spessore. Questa volta non segna, ma ci mette lo zampino. Uomo d'ordine e di rottura a centrocampo. Leonardo allenatore fuori. Lui sul terreno di gioco.

Castellazzi 6,5
- Nelle uscite alte non infonde sicurezza, tra i pali sì. Nel finale è un assedio e il portiere nerazzurro mantiene la giusta lucidità, andando a neutralizzare la valanga di palloni che arrivano dalle sue parti.

Kucka 6,5 - Ballardini getta subito il nuovo arrivato nella mischia. E l'impressione è davvero buona. Il fisico c'è, la visione di gioco anche. Gran palla filtrante per Sculli. Ma l'arbitro ferma, erroneamente.

Ranocchia 5 - La prima da titolare non va, colpa di quell'intervento da rigore su Rudolf che di fatto riapre la partita. Poteva andargli anche peggio: perché quel cartellino giallo doveva essere di un altro colore.

Antonella Pelosi

IL TABELLINO
Inter-Genoa 3-2
Inter (4-3-1-2):
Castellazzi 6,5; Maicon 6,5 (43'st Rivas sv), Ranocchia 5, Materazzi 5,5, Santon 5,5; Zanetti 6, Cambiasso 7, Mariga 6,5; Muntari 5,5 (11'st Biabiany 6); Eto'o 7,5 (25'st Obi 5,5), Pandev 5,5. A disposizione: Orlandoni, Lucio, Nwankwo, Milito. All.: Leonardo.
Genoa (4-3-1-2): Scarpi 5,5; Rafinha 5,5, Dainelli 5,5, Moretti 5,5, Criscito 6,5; Jelenic 5 (1'st Mesto 6), Veloso 6,5, Kucka 6,5; Kharja 6,5 (17'st Palacio 6); Boakye 6, Rudolf  6 (17'st Sculli 6,5). A disposizione: Perin, Rossi, Milanetto, Zuculini. All.: Ballardini.
Arbitro: Pierpaoli di Firenze
Marcatori: 15', 43' Eto'o (I), 9'st rig. Kharjia (G), 14'st Mariga (I), 46'st Sculli (G)
Ammoniti: Ranocchia, Muntari (I)

LA CRONACA MINUTO PER MINUTO:

E' finita: Inter ai quarti
46'st Il Genoa accorcia con Sculli: 3-2
44'st
Dainelli, Castellazzi in angolo
42'st Castellazzi alza in angolo su tentativo di Criscito
39'st Punizione di Veloso, palla alta
37'st Ancora Palacio, Castellazzi la fa sua
35'st Solo Genoa: conclusione di Criscito, para Castellazzi
33'st Destro di Palacio, palla a lato
30'st Kucka per Sculli, fermato in fuorigioco. Che non c'era
29'st Ancora Genoa con Mesto, Castellazzi blocca a terra
27'st Kucka ci prova da lontano, tiro alto
26'st Sculli al tiro, murato dai difensori nerazzurri
17'st Cambiasso sbroglia una difficile situazione in area
14'st Terzo gol dell'Inter: Mariga di testa su corner
14'st
Discesa del nuovo entrato Biabiany, Kucka mette in angolo
13'st Testa di Ranocchia da angolo, palla alta
9'st Kharja sul dischetto e rete: 2-1
8'st Intervento di Ranocchia su Rudolf: rigore
6'st
Boakye al tiro, che viene deviato. Castellazzi ci arriva
4'st Muntari per Mariga, conclusione fuori misura
3'st Triangolo Zanetti-Muntari-Eto'o che non riesce a chiudere lo scambio
1'st Al via la ripresa

45'pt
Squadre negli spogliatoi
43'pt Raddoppio Inter, ancora Eto'o. Controllo di sinistro e destro vincente
42'pt
Staffilata di sinistro di Muntari, palla a lato
42'pt Boakye per l'inserimento di Kharja, esce Castellazzi
41'pt Due angolo consecutivi per il Genoa, Castellazzi non benissimo
38'pt Boakye ci prova, palla deviata in corner. Maicon spazza via
37'pt Eto'o salta Rafinha, rimedia Dainelli che mette in angolo
31'pt Sinistro di Veloso da fuori area, tiro alle stelle
29'pt Criscito ferma l'avanzata di Eto'o
18'pt Grande apertura di Cambiasso per Eto'o, Scarpi respinge
15'pt Inter in vantaggio: Eto'o. Controllo, dribbling e destro vincente
14'pt
Discesa di Kharja, palla a Rudolf che non riesce a restituirgli il pallone
9'pt Ranocchia recupera con esperienza su Rudolf
5'pt Mariga prova la conclusione da lontanissimo: palla alta
3'pt Jelenic ferma Pandev lanciato a rete, l'arbitro lascia correre
1'pt Calcio d'inizio del Genoa: partiti

I VOSTRI COMMENTI

- 13/01/11

segnala un abuso

- 13/01/11

segnala un abuso

- 13/01/11

segnala un abuso

AltaTensioneInzaghi - 13/01/11

per IODIUBA: brrrr che paura...non ci dormo la notte guarda! Chissà se in champions non incontrerete il Real Madrid, non credo che Mourinho avrà pietà di voi. Vincerete la coppa del nonno.

segnala un abuso

Giac10 - 13/01/11

Sn interista però bisogna ammettere che ranocchia meritava il rosso anche se credo che l'inferiorità numerica nn ci avrebbe fatto deconcentrare e che avremmo cmq vinto la partita...l'unica cosa che può aver confuso l'arbitro è la posizione di materazzi che era molto vicino e che forse avrebbe potuto recuperare...cmq grande inter nel primo tempo continuiamo così

segnala un abuso

BinomioInterMoratti - 13/01/11

PERSONALMENTE RIGORE A PARTE MI è PIACIUTO COME HA GIOCATO RANOCCHIA CHE è ANDATO ANCHE VICINO AL GOL E POI OTTIMA PROVA DI MARIGA CHE SECONDO ME è MOLTO PIù FORTE DI MUNTARI IL QUALE ANDREBBE CEDUTO!
SU ETO'O CHE DIRE:IL SOLITO FENOMENO!

segnala un abuso

BinomioInterMoratti - 13/01/11

ALTATENSIONE IL GENOA GIOCAVA CON LE RISERVE?PERCHè NOI?MA TU PARLI SEMPRE A SPROPOSITO!NON AVRAI NEMMENO VISTO LA PARTITA!
CMQ GRANDE INTER!

segnala un abuso