Coppa Italia, il Parma ai quarti

Fiorentina battuta 2-1 ai supplementari

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Crespo e Giovinco

E' il Parma la prima squadra qualificata ai quarti di finale di Coppa Italia. Nel gelo del "Tardini" gli emiliani hanno superato la Fiorentina per 2-1 negli ottavi. La gara si è decisa soltanto ai supplementari, dopo lo 0-0 dei primi 90'. Grandi emozioni nella mezzora decisiva: i toscani si sono portati avanti con Santana al 9' del secondo extra-time, ma nel giro di quattro minuti l'inossidabile Crespo ha siglato la doppietta vincente.

Le emozioni più grosse si sono vissute nel primo tempo, quando Parma e Fiorentina hanno centrato un legno ciascuno. Ha cominciato Giovinco, con una punizione finita sul palo al 16', gli ha risposto Babacar, cogliendo la traversa di testa al 20'. Nella ripresa i padroni di casa hanno premuto maggiormente sull'acceleratore, ma sono stati i viola a sfiorare il vantaggio con una doppia, clamorosa occasione capitata nei piedi dello stesso Babacar e di Ljajic. Allo scadere, però, Crespo, appena entrato, ha sfiorato il colpo del ko, chiamando al miracolo l'attento Avramov.

Nel primo tempo supplementare la squadra di Mihajlovic ha sprecato due ghiotte occasioni con il giovane Seferovic, ma a un passo dai rigori ci ha pensato Santana a far esplodere la tifoseria della Viola, depositando in rete un pallone respinto dal palo su tiro dalla distanza di D'Agostino. Sembrava finita per il Parma e invece Crespo ha ribaltato il match: prima grazie anche a una papera di Avramov, che non ha trattenuto una girata dell'argentino, poi con un tocco ravvicinato dopo un rasoterra di Candreva ribattuto corto dall'estremo difensore fiorentino. Ora il Parma incontrerà la vincente di Palermo-Chievo.

"Sono felice per tutta la situazione. E' bello fare parte di questo Parma. Sono vittorie che servono al gruppo. E' stata una serata bellissima, da ricordare. Io faccio del mio meglio, lavoro con serietà e professionalità ed alla fine il lavoro paga. Parma per me è speciale, vivere anche queste serate è bellissimo", ha commentato Crespo.

Delusissimo, invece, Mihajlovic: "Non so se si può essere soddisfatti quando si esce così. Non dovevamo perdere. Sullo 0-0 abbiamo avuto 2-3 palle gol. Poi loro con Crespo hanno vinto. La coppa era un nostro obiettivo, peccato. Non dovevamo perdere. Mercato? Cerchiamo di recuperare gli infortunati".

IL TABELLINO
PARMA-FIORENTINA 2
-1 (dopo i tempi supplementari)
Parma (4-3-3): Pavarini; Zaccardo, Paci, Dellafiore, Pisano (11' pts Lucarelli); Candreva, Dzemaili, Morrone; Valiani, Bojinov (36' st Crespo), Giovinco (15' sts Paletta). A disp.: Mirante, Feltscher, De Vitis, Finocchio. All. Marino
Fiorentina (4-2-3-1): Avramov; Comotto, Camporese, Kroldrup, Gulan; D'Agostino, Donadel (1' st Bolatti); Cerci, Ljajic (9' pts Santana), Marchionni; Babacar (42' st Seferovic). A disp.: Seculin, De Silvestri, Felipe, Zanetti. All. Mihajlovic
Arbitro: Mazzoleni
Marcatori: 9' sts Santana (F), 10' sts e 13' sts Crespo (P)
Ammoniti: Camporese, Satana (F)
Espulsi: -