Italia in sonno: 1-1 con la Romania

Azzurri spenti, pareggio su autogol

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Mario Balotelli

Un pareggio tutto meno che esaltante per chiudere il 2010, uno degli anni peggiori della storia del calcio azzurro. L'Italia di Prandelli chiude sull'1-1 l'amichevole di Klagenfurt con la Romania, caratterizzata dal centravanti Marica, autore dell'1-0 al 35' del primo tempo e dell'autogol che al 37' della ripresa, su colpo di testa di Quagliarella, ha confezionato il risultato finale. Infortuni per Chivu e De Rossi, cori razzisti contro Balotelli.

LA PARTITA
Finalmente è finito. E' finito il 2010, annus horribilis del calcio azzurro, ed è finito anche il tempo di questo Italia-Romania tristissimo, giocato fuori dai confini, sotto una pioggia gelata, dentro uno stadio vuoto come una partita priva di contenuti tecnici e agonistici. E, non-dulcis in fundo, che andrà agli archivi del nostro calcio come l'ennesima prova di idiozia di quelli che hanno rappresentato la tifoseria italiana fischiando e ululando alla solita maniera ogni volta che Balotelli ha toccato palla non prima di avere esposto l'illuminato striscione "No all'Italia multietnica".

Che schifo, che nausea: e purtroppo la gara non riesce a cancellare tutto ciò, con l'Italia da amichevole, con 4 esordienti e nuovo schema, capace nel primo tempo di demolire la pazienza anche del più affezionato dei supporter. Prandelli mette un 4-3-1-2, con Diamanti che deve girare intorno a Balotelli e Rossi, per la prima volta capitano azzurro. Dietro, terzetto di piedi raffinati composto da Aquilani, Ledesma, Mauri. Molte dolcezze che, mixate insieme, producono una melassa che ammazza subito i palati fini. Non c'è uno straccio di attaccante che dia profondità, così come non c'è uno straccio di centrocampista o di esterno (Santon e Balzaretti) che si proponga con continuità in avanti. Un tiro di Balotelli al 45' su azione personale, quando la Romania, dopo lenta carburazione, ha già superato Viviano con una zampata di Marica, è l'unico segno di vita della solita, stucchevole Italia da amichevole, che ha teste sintonizzate al campionato e gambe che si allungano di conseguenza. Spiace che la filosofia al potere in queste partite attecchisca immediatamente anche in chi (Ledesma, Diamanti, Santon), dovrebbe avere grandi stimoli nel vestire o rivestire la maglia azzurra.

Il fatto che l'Italia si svegli - parola grossa - che produca un minimo sindacale di gioco e di caccia al pallone nel momento in cui, a inizio ripresa, entrano i soliti noti: Pirlo, De Rossi, Gilardino che almeno fa il centravanti vero. Schemi più logici (Balotelli largo, Gila al centro, Aquilani e Mauri che si alternano negli inserimenti) ed esperienza che tuttavia non portano al pareggio, che giunge quando la debole voglia azzurra sembra già spenta. Calcio d'angolo di Pirlo (anche a metà cilindri, il migliore degli azzurri), deviazione di testa di Quagliarella e goffa correzione di Marica, che evidentemente - a differenza di compagni e avversari - ci teneva a guadagnarsi il titolo sui giornali. Prandelli prende, incarta e porta a casa, contento (?) di continuare la serie positiva partita con le qualificazioni europee. Meno contenti Ranieri, che in una gara del genere vede uscire De Rossi zoppicando e imprecando e, tanto per cambiare, Rafa Benitez, che registra l'ennesima rottura stagionale a nome Christian Chivu (elongazione della coscia sinistra). Che giornataccia, pure per lui.

IL TABELLINO E LE PAGELLE

ITALIA-ROMANIA 1-1

Italia (4-3-1-2):
Viviano 6; Santon 5,5 (15' st Cassani 6), Bonucci 5,5, Ranocchia 6,5, Balzaretti 6; Aquilani 6, Ledesma 5 (1' st Pirlo 6,5), Mauri 5,5; Diamanti 6 (1' st De Rossi 6; 32' st Pazzini sv); Balotelli (15' st Quagliarella), G.Rossi (1' st Gilardino). A disp.: Sirigu, Mirante, Astori, Criscito, Gastaldello. C.T.: Prandelli

Romania (4-4-2): Pantilimon 6 (1' Tatarasanu 6), Rapa 5.5, Tamas 6, Chivu sv (15' pt Goian 6), Rat 5.5, Torje 5.5 (13' st Tanase 5.5), Ropotan 5.5, Florescu 6.5, Deac 6 (45' st Ilie), Stancu 6.5, Marica 6.5 A disp.: Maftei,  Gardos,  Tanase, Alexa. All.: R. Lucescu

Arbitro
: Einwaller (Austria)

Reti: 34' Marica (R); 37' st Marica (R) autogol

Ammoniti: Torje (R), Balzaretti (I), Santon (I), Aquilani (I)


LA CRONACA

91' Dopo 30 secondi di recupero, triplisce fischio. Italia-Romania 1-1
87'
Ammonito Aquilani per una trattenuta
84' Reazione romena con un tiro di Florescu, devia Viviano
82' Era sembrato un gol di Quagliarella, in realtà è un'autorete di Marica, che devia di testa a un passo dalla porta una "spizzata" dello juventino su angolo di Pirlo
82' Pareggio dell'Italia! Autogol!
81'
Una punizione di Pirlo chiama finalmente all'opera Tatarasanu. Calcio d'angolo
77' Si infortuna anche De Rossi, che esce zoppicando. Dentro Pazzini
75' Punizione centrale di Tamas, blocca Viviano
71' L'Italia sembra avere perso la verve di inizio ripresa. Nessun pericolo per il portiere avversario
63' Quagliarella si presenta con una semirovesciata acrobatica: palla a lato
60' Esce Balotelli, accompagnato dai soliti fischi. Entra Quagliarella. Dentro anche Cassani per Santon
56' Ingenuità di Santon: ammonito
55' Balotelli, protagonista di un buon avvio di ripresa, crossa da destra, Tatarasanu non si fa sorprendere
53' Gilardino fermato ancora in fuorigioco. Ma ora è un'Italia più vivace e pericolosa
49' Gol annullato a Gilardino su assist di Aquilani. Fuorigioco
48' De Rossi imbecca Gilardino, che incrocia il destro. Facile per Tatarasanu
46' Partita ripresa. Prandelli ha inserito Gilardino, Pirlo e De Rossi al posto di Rossi, Ledesma e Diamanti

45'+1' Dopo un minuto di recupero, fine del primo tempo. Italia-Romania 0-1
45'
Lampo isolato di Balotelli, che salta due avversari e impegna Pantilimon
44' L'Italia non ha cambiato ritmo dopo lo svantaggio, azzurri mai pericolosi
38' Ammonito anche Balzaretti
35' Prima azione pericolosa dell'Italia con Diamanti, la difesa sventa
34' Discesa di Deac a destra, indisturbato Stancu al centro, tiro, rimpallo e Marica è più veloce di tutti a ribadire in rete
34' Gol di Marica! 1-0 per la Romania
31'
Brutta entrata di Torje su Balotelli: ammonito il rumeno
26' Errore di Rapa, Balotelli prova la conclusione dai 25 metri: alta
22' Marica lascia sul posto Bonucci, che recupera rischiando il rigore: palla in fallo laterale
17' Apparentemente Chivu ha avuto una contrattura. Esce e lascia al posto del palermitano Goian
15' La maledizione dell'Inter anche in Nazionale: Chivu si infortuna
  8' Presa bassa di Viviano su un pericoloso tiro-cross romeno
  6' Buon pallone per Balotelli lanciato da Aquilani, chiude in uscita il portiere rumeno
  4' Incredibile: tra i pochi spettatori, gli "Ultras Italia" rivolgono cori e buu razzistici a Balotelli 
  1'
Partita cominciata. A Klagenfurt piove, fa freddo, non pù di 5mila persone sugli spalti

I VOSTRI COMMENTI

RIKI2285 - 18/11/10

vero fraplin certo viva la f1ca comunque ci siamo capiti e la pensiamo alla stessa maniera

segnala un abuso

frapalin - 18/11/10

RIKY, pensa che solo la parola SQUALIF1CA oppure CLASSIF1CA non può essere inserita perchè all'interno c'è il termine F1CA (e comunque, sempre viva la f1ca)... E poi passano gli insulti razzisti...

segnala un abuso

RIKI2285 - 18/11/10

scusa Frapalin ma non mi fa mandare il messaggio ho scritto parole e concetti privi di volgarità e non mi da modo di esprimermi comunque condivido a pieno quello che hai scritto!!! Redazione dovreste bloccare i messaggi volgari e razzisti!!

segnala un abuso

frapalin - 18/11/10

... PROGESUE
@RIKI2285
sabato c'è in programma real-athletic,hanno fatto di tutto x squalif1care gurpegi,giocatore fondamentale x i baschi e che in campo da il 110% ogni volta (già vittima alcuni anni fa di una cospirazione, infatti è l'UNICO giocatore al mondo che ha subito una lunga squalif1ca per doping venendo successivamente assolto).sabato i leones scenderanno in campo comunque (al bernabeu) fieri e desiderosi di fermare la capolista,ben sapendo che tecnicamente non c'è partita

segnala un abuso

frapalin - 18/11/10

@RIKI2285
solo quello italiano, amico. negli altri paesi il calcio è ancora voglia di divertirsi, solo da noi passiamo le giornate a fare polemiche, insultarci ecc.guardati la premier inglese o la bundesliga tedesca,dove dopo la partita tutti sono amici come prima. ogni tanto c'è qualche polemica in spagna, ma solo perchè barcelona e sopratutto real madrid sono palesemente avvantaggiate (manco ne avessero realmente bisogno, visto che la differenza tecnica con le altre è abissale)...CONTINUA

segnala un abuso

dotcecco - 18/11/10

sottoscrivo pure io....il calcio è marcio fino al midollo, ma purtroppo pensare di ripartire da 0 è a dir poco utopistico, tra 10-15 anni il sistema sarà comandato ancora dagli stessi gruppi di potere, cambieranno forse gli uomini ma nn cambierà mai la mentalità corrotta corruttibile e disonesta che permea questo ambiente, e il fatto che i tifosi siano sempre più distaccati e disamorati è indice che la credibilità è veramente sottoterra e ci sta finendo purtroppo anche la passione!

segnala un abuso

RIKI2285 - 18/11/10

FRAPALIN HAI RAGIONE IL CALCIO è MARCIO!!!!

segnala un abuso

RIKI2285 - 18/11/10

SE ANDATE A CURIOSARE NEGLI ALTRI ARTICOLI SI VEDONO SOLO COMMENTI VOLGARI E PIENI DI INSULTI QUESTO RISPECCHIA IL CALCIO ITALIANO IL 2006 POTEVA ESSERE L'ANNO DELLA SVOLTA ABBIAMO PERSO UNA GRANDE OPPORTUNITà!!

segnala un abuso