Il calcio fa gli auguri a Maradona

Dall'Inter a Del Piero, tanti messaggi

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Diego Maradona

Nel giorno del suo 50° compleanno Diego Armando Maradona ha ricevuto gli auguri di tutto il mondo del calcio. "Per lui, e per pochi altri, pagine e altre pagine ancora di una grande storia degli uomini chiamata Calcio", ha scritto l'Inter. E Del Piero: "Per quelli della mia generazione, e forse non solo per noi, Diego Armando Maradona è stato un punto di riferimento per il mondo del calcio: estro, fantasia, qualità, concretezza...".

VENERDI' GLI AUGURI DEL NAPOLI

GLI AUGURI DELL'INTER E MORATTI
"Dal presidente Massimo Moratti e da tutta F.C. Internazionale: auguri Diego!". Così il club nerazzurro ed il suo presidente fanno gli auguri a Diego Armando Maradona sul sito ufficiale. "Oggi Diego Armando Maradona compie 50 anni. Nato una domenica, il 30 ottobre 1960, in una baracca di legno e lamiera chiamata Villa Fiorito. Primo maschio dopo cinque femmine, un segno del destino. Nato per illuminare il gioco e per farlo discutere - si legge nella nota nerazzurra -. Campionissimo, simbolo, benedetto e maledetto, 'pipe de oro', argentino per eccellenza, profeta, vittima di se stesso e di altri, uomo squadra e attore, la 'mano de Dios' e l'amico di Fidel, mondiali e scudetti in Italia, tormento ed estasi, eterno viaggio, anarchico e allenatore. Per lui, e per pochi altri, pagine e altre pagine ancora di una grande storia degli uomini chiamata Calcio".

GLI AUGURI DI DEL PIERO
"Per quelli della mia generazione, e forse non solo per noi, Diego Armando Maradona e' stato un punto di riferimento per il mondo del calcio: estro, fantasia, qualità, concretezza...". Alessandro Del Piero si unisce agli auguri a Diego Armando Maradona per i suoi 50 anni. Il numero 10 bianconero dal suo sito ricorda che "quando arrivò a Napoli io avevo dieci anni e anche se la mia fede calcistica come sapete era un'altra, venni rapito come tutti gli appassionati di pallone da questo fenomeno che faceva con il pallone cose incredibili. Credo che uno dei grandi privilegi di chi fa questo mestiere sia dare felicita' alla gente, e lui certamente rappresenta meglio di tutti questo concetto". "Nel giorno del suo cinquantesimo compleanno, voglio unirmi ai mille messaggi di auguri che gli stanno arrivando in questa sorta di 'Maradona Day'. Ricordo ancora con grande orgoglio le belle frasi dette su di me -aggiunge Del Piero - in occasione della splendida notte del Bernabeu, quando segnai una doppietta contro il Real Madrid davanti ai suoi occhi, e gli altri suoi apprezzamenti in alcune dichiarazioni di quest'estate. Questa e' un'ottima occasione per ringraziarlo, non solo per i complimenti, ma soprattutto per avere regalato momenti indimenticabili agli amanti del nostro gioco. E ovviamente, ancora buon compleanno!".

GLI AUGURI DI MAZZARRI
Walter Mazzarri
, nella conferenza stampa della vigilia, ha parlato anche di Diego Armando Maradona che oggi festeggia il suo 50esimo compleanno. "Lui è stata l'essenza del calcio, un campione unico, l'emblema di un'epoca e qui a Napoli ha fatto la storia. A differenza di altri fuoriclasse del passato - ha dichiarato Mazzarri - , potrebbe giocare anche nel calcio di oggi perché è stato un campione universale, gli faccio i miei auguri di cuore".

GLI AUGURI DI BLATTER
"Chiunque ha un'opinione su Maradona ed è sempre stato così da quando ha cominciato a giocare - le parole del presidente della Fifa, Sepp Blatter - Le sue prestazioni magnifiche e i suoi straordinari gol a Messico '86 vivranno per sempre nei ricordi di tutti gli amanti del calcio, compreso il sottoscritto. Il mio ricordo più vivido è quello di un ragazzo incredibilmente dotato al secondo Mondiale under 20 in Giappone nel 1979. Lasciava tutti a bocca aperta ogni volta che aveva palla. E a 50 anni ha ancora molti anni davanti per continuare a mostrarci il suo talento".

GLI AUGURI DI MESSI, PLATINI, GUARDIOLA, MALDINI E RONALDINHO
L'ex Pibe de Oro ha indicato in Lionel Messi il suo erede "ma anche se giocassi per un milioni di anni, non arriverei mai vicino a Maradona, è il piu' grande di sempre", il pensiero della Pulce. "Quello che Zidane poteva fare con la palla, Maradona poteva farlo con un'arancia", aggiunge Michel Platini, "per la mia generazione è stato il più grande che abbiamo mai visto giocare", dice Pep Guardiola. Sulla stessa linea Paolo Maldini: "Il più grande giocatore che abbia mai visto, davanti a chiunque altro, compresi Platini, Rummenigge e gli altri, Maradona era una spanna sopra". "Diego è stato sempre il mio idolo - l'omaggio di Ronaldinho - Ricordo quando mi ha invitato a casa sua per una partita. Era una sorpresa ma anche un sogno per me, non avrei mai immaginato che avremmo giocato a pallone insieme".

GLI AUGURI DI SACCHI
"Maradona era l'avversario che tutti volevano veder giocare, ma che nessuno voleva affrontare". Arrigo Sacchi ricorda il campione che più ha messo in difficoltà il suo Milan. "Nel mio Milan tutti sapevano che il calciatore più grande di tutti giocava nel Napoli. Diego era l'emblema del calcio perché era l'individualista che si sacrificava di più per tutta la squadra - spiega l'ex ct azzurro e attuale coordinatore delle nazionali giovanili in un'intervista rilasciata a Radio Kiss Kiss Napoli - . Era una mezza punta che all'occorrenza si trasformava in un terzino arcigno capace di marcare i grandi del Real Madrid in un muto Santiago Bernabeu. Ricordo un Milan-Napoli, in cui i miei calciatori riuscirono ad arginare gli azzurri per un tempo; rientrato nello spogliatoio dissi ai ragazzi che Maradona ci aveva perdonato per 45 minuti, quindi ci toccava segnare prima che lo facesse lui. E quando segnò, io e Ramaccioni ci guardammo increduli perché fino a quel momento avevamo dominato in lungo ed il largo. Berlusconi era innamorato di Maradona e voleva a tutti i costi portarlo in rossonero, ma anche il presidente sapeva che mai nessuno avrebbe potuto strapparlo al Napoli. Faccio i miei più sentiti auguri al "Dieci" più grande della storia del calcio, gli auguro tanta serenità e felicità. Lo ricordo sempre anche per la sua grande generosità e umanità".

I VOSTRI COMMENTI

interissimourinho - 30/10/10

@Pareresincero, certo che puoi dire quello che vuoi, ma se mi parli di "marcire in carcere e lavori forzati", per uno che si fa di coca, liberissimo di autodistruggersi, o che non paga le tasse, che è un reato fino a un certo punto, non credo a te stiano simpaticissimi gli agenti del fisco, capisci bene che la cosa non torna. Anche a me non è simpatico, la gente lo venera per quel che ha rappresentato.

segnala un abuso

melix78 - 30/10/10

Tanti carissimi auguri caro Diego sei e sarai sempre il giocatore più forte di tutti i tempi altro che Pelè.
PS: Se vieni in Toscana voglio fare una foto con te. By Marco da Livorno

segnala un abuso

aldoz8 - 30/10/10

Tanti auguri coca-feccia!

segnala un abuso

angeloR0SS0nero - 30/10/10

auguri diego, il numero uno di sempre...pensa che nell'86 il mio anno di nascita mio padre voleva chiamarmi armando...poi x rispetto di mio nonno mi kiamò angelo...e mio padre è milanista sfegatato! cio vuol dire che non importano i colori, diego è stato l'amore x il calcio di tutti i tifosi....altri 50 di questi anni

segnala un abuso

luca8612 - 30/10/10

TANTI AUGURI
MIGLIOR CALCIATORE DEL MONDO.
TENTI AUGURI
PEGGIOR UOMO DEL MONDO.

segnala un abuso

DASEMPREINSERIEA - 30/10/10

AUGURI AL più grande giocatore di tutti i tempi....ricordo ancora l'emozione e il cuore che mi batteva a mille quando nel settembre del 90 ho avuto la fortuna di vederti da vicino. Ero a soli 3 mt dal giocatore più forte e l'emozione era quella di un bambino che si trovava vicino a un fuoriclasse che ammiravo in tv o sulle figurine.....Ricordo che 1 tua figurina, nel cambio con gli amichetti, valeva almeno 50 figurine.....AUGURISSIMI

segnala un abuso

Pareresincero - 30/10/10

Se in Italia ci fosse un minimo di giustizia.. Maradona dovrebbe stare a marcire in carcere ai lavori forzati.. Com'è possibile che un TOSSICO venga venerato.. Solo in Italia può succedere che un ladro venga venerato!!
Per "interssimauriho".. Tutto quel che ho detto è la verità e la verità si può dire.. Non siamo in periodo di dittatura!

segnala un abuso