In A largo all'effetto novità

Nomi nuovi alla ribalta nell'ultimo turno

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Foto AP/Lapresse

Nella giornata del ritorno al gol dei grandi bomber (Milito, Di Natale, Gilardino), in Serie A salgono alla ribalta alcuni nomi nuovi. Nel Chievo di Pioli che vola in classifica ed è a un solo punto dall'Inter capolista, più che positive le prove di Constant e Gelson Fernandes; nella vittoria del Brescia sulla Roma, che vale pure la seconda piazza al fianco dei veneti, c'è anche la firma di Hetemaj. E poi Gomez del Catania, Cavanda della Lazio, Chico del Genoa e Nainggolan del Cagliari.

I 'vecchi' ritornano ma nel frattempo ecco che si mettono in luce giocatori che magari fino a questo momento avevano soltanto riempito la casella 'arrivi' nel calciomercato. Non soltanto nomi, ma anche piedi, e piedi buoni. Guardiamo ad esempio in casa Chievo, dove le 'sorprese' si chiamano Constant, 23 anni, che al suo esordio offre un assist al bacio a Pellissier per il gol del momentaneo 1-1 e dimostra buona personalità, e Gelson Fernandes, autore del 2-1 soltanto 3' minuti dopo il suo ingresso in campo proprio al posto del centrocampista francese.

Con Caracciolo, è il finlandese di origini kosovare Perparim Hetemaj (fratello di Mehmet, che milita nell'AlbinoLeffe) a trascinare il Brescia a 9 punti in classifica: contro la Roma primo gol in Serie A e quarto sigillo in carriera. Classe 1986, arrivato alle Rondinelle a gennaio dal Twente, nella scorsa stagione ha collezionato soltanto una presenza da titolare contro il Frosinone. Iachini gli ha dato fiducia, finora ampiamente ripagata.

Nel Catania che ferma il Cesena in grande evidenza l'ultimo arrivato della numerosa 'scuderia' argentina, El Papu Gomez, che piace molto al tecnico Giampaolo. E nella Lazio che ha strappato il pari al Milan non ha per nulla sfigurato l'esordiente Cavanda, che non ha fatto rimpiangere Lichtsteiner. Si ritrova davanti Ronaldinho ma non si emoziona, anzi, dopo un inizio così così gli sta attaccato alle caviglie e non lo molla più. E Chico, novità spagnola nella difesa del Genoa che ha affrontato la Fiorentina, non ha fallito, contenendo bene Montolivo e Vargas. Senza dimenticare Nainggolan, centrocampista belga, ormai pedina fissa nel Cagliari di Bisoli.

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento